carrello0

Speciale Privacy - Nuovo Regolamento europeo

eBook - GDPR: il nuovo regolamento europeo sulla Privacy
Autori: Marini Paolo

Il 4 maggio 2016 è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea il testo del nuovo Regolamento europeo sulla privacy (Reg. (UE), 27 aprile 2016, n. 2016/679). Le norme del Regolamento (GDPR) si applicheranno a partire dal 25 maggio 2018 e per quella data enti pubblici e privati, imprese e professionisti dovranno adeguarsi ai nuovi requisiti. L’e-book – corredato da numerose tabelle e schemi riepilogativi che facilitano la lettura e ne rendono più facile la consultazione - dà risalto agli elementi di continuità della nuova disciplina comunitaria rispetto alla normativa italiana e alle numerose novità introdotte.

Editore: Ipsoa
Anno: 2018
€ 14,90 +IVA
Aggiungi
Privacy e regolamento europeo

Dopo un iter legislativo durato quattro anni, è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale Europea del 4 maggio 2016 il REGOLAMENTO (UE) 2016/679 DEL PARLAMENTO EUROPEO sulla protezione dei dati, che abroga il precedente Codice della Privacy (D.Lgs. n. 196/2003), che a sua volta discendeva dalla Direttiva Madre 95/46/CE.
> Leggi il capitolo "LE PRINCIPALI NOVITÀ CONTENUTE NEL REGOLAMENTO"
Il provvedimento entrato in vigore il 24 maggio 2016 dà 2 anni di tempo agli Stati per adeguare la propria legislazione alle regole europee che diventeranno effettive il 25 maggio 2018. In questo periodo professionisti ed imprese dovranno adattare i propri modelli organizzativi alle nuove prescrizioni per evitare di incorrere in un apparato sanzionatorio molto severo. La seconda edizione del presente volume cerca di approfondire i temi trattati dal Regolamento fornendo una nuova e più meditata interpretazione rivolta sempre a professionisti ed aziende che dovranno intervenire sui processi per adeguare i propri sistemi alle nuove misure previste dalla disciplina europea.

Editore: Ipsoa
Anno: 2017
€ 25,00 (-14%) € 21,50
Aggiungi
+ 2 opzioni di acquisto
eBook - Trattamento dei dati personali e Regolamento UE n. 2016/679
Lo Speciale fa il punto sull’impatto che la ormai prossima applicazione (25 maggio 2018) del Regolamento UE 2106/679 (GDPR), relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali nonché alla libera circolazione di tali dati, avrà sulla disciplina del trattamento dei dati personali, spiegando le novità più significative come il diritto all’oblio, gli obblighi privacy by default e privacy by design e il tema dei Big Data, anche alla luce delle pregresse esperienze. Infatti, nonostante le regole sull’attività di trattamento dei dati costituiscano ormai una realtà che si è consolidata dall’entrata in vigore della la legge n. 675/1996, la tematica merita una costante considerazione in quanto viene ad incidere pressoché quotidianamente su ogni attività.
Data l’ampiezza del provvedimento, i temi prescelti sono quelli che appaiono meritare particolare attenzione per le ricadute pratiche.
Dopo una ricognizione dell’intera struttura e dei contenuti del Regolamento vengono, quindi, approfonditi il diritto all’oblio e gli obblighi, individuati con la formula privacy by default e privacy by design, imposti alle imprese per la messa a punto di sistemi che prevengano il pericolo dello scorretto trattamento dei dati, nonché il connesso profilo delle responsabilità determinate dal trattamento dei dati. Ancora una specifica attenzione è dedicata al tema dei Big Data che segna la nuova frontiera sulla quale dovrà misurarsi la portata delle regole.
Editore: Ipsoa
Anno: 2018
€ 9,90 +IVA
Aggiungi
eBook - Regolamento europeo n. 2016/679 e Data Protection Officer - Istruzioni operative
Autori: Iaselli Michele

La necessità di emanare un Regolamento Europeo in materia di protezione dei dati personali nasce dalla continua evoluzione degli stessi concetti di privacy e protezione dei dati personali e quindi della relativa tutela dovuta principalmente alla diffusione del progresso tecnologico. Un quadro giuridico più solido e coerente, affiancato da efficaci misure di attuazione, consentirà lo sviluppo dell’economia digitale nel mercato interno, garantirà alle persone fisiche il controllo dei loro dati personali e rafforzerà la certezza giuridica e operativa per i soggetti economici e le autorità pubbliche.
Tra i principi di maggiore rilevanza meritano un particolare approfondimento il principio di trasparenza, il diritto all’oblio, il principio di accountability, il principio della privacy by design.

Editore: Altalex Editore
Anno: 2017
€ 9,90 +IVA
Aggiungi
Guida alla privacy

Guida alla privacy è la banca dati on line che raccoglie tutte le informazioni - linee guida, legislazione, provvedimenti del garante, giurisprudenza, prassi, modulistica, casistica, sanzioni, ecc..- per applicare correttamente la normativa che disciplina il trattamento e la sicurezza dei dati personali, temi complessi sia per gli interessi coinvolti sia per i contenuti tecnici della normativa soprattutto alla luce delle novità del Nuovo Regolamento (UE) n. 679/2016, entrato in vigore in data 24 maggio 2016.
Guida alla privacy è un modulo di TuttoLavoro Suite.

Editore: Ipsoa Indicitalia
€ 160,00 +IVA (-38%) € 99,90 +IVA
Aggiungi
Privacy & Audit

Il settore della Privacy o della Data protection, come tutte le nuove professioni digitali, richiede un elevato grado di preparazione non solo nelle materie giuridiche ed informatiche ma anche richiede avere le competenze dei sistemi di gestione e anche quelle legate alla conduzione di audit. Questa conoscenza si manifesta efficace poiché consente di individuare e definire molteplici questioni organizzative interne alle aziende intervenendo sui processi e sulle ottimizzazioni, nonché l’individuazione delle migliori pratiche per la compliance normativa della privacy e il monitoraggio delle varie attività (chi fa cosa).

Editore: Ipsoa
Anno: 2017
€ 30,00 (-15%) € 25,50
Aggiungi
+ 2 opzioni di acquisto
Potere di controllo e privacy
Autori: Barraco Enrico

Le nuove tecnologie hanno determinato forti cambiamenti nell’uso degli strumenti di lavoro che le aziende mettono a disposizione dei dipendenti, soprattutto per quanto riguarda il loro utilizzo, certamente improntato a migliorare l’efficienza dell’esecuzione della prestazione, ma anche per la constatazione secondo cui vengono previste forme di sorveglianza dei lavoratori che si pongono ai limiti del potere del datore di controllare i dipendenti. Con la presente Guida Operativa si cerca di individuare il limite tra potere di controllo ed esigenze di tutela della privacy, in una realtà che ha continuato a presentare una casistica sempre nuova, operando nei fatti un costante superamento dell’originale impianto previsto dal legislatore nel 1970. Con la riforma del Job Act si è intervenuti sull’art. 4 dello Statuto operando una revisione della disciplina dei controlli a distanza sugli impianti e sugli strumenti di lavoro, tenendo conto dell'evoluzione tecnologica e contemperando le esigenze produttive ed organizzative dell'impresa con la tutela della dignità e della riservatezza del lavoratore.

Editore: Ipsoa
Anno: 2016
€ 40,00 (-20%) € 32,00
Aggiungi
+ 2 opzioni di acquisto
La privacy negli studi professionali
Autori: Gargano Alfonso

La Privacy ha trovato nel D.lgs n. 196/2003, in vigore dal 1° gennaio 2004, il proprio codice. Il codice intende tutelare la riservatezza dei dati personali e la protezione e la conservazione degli stessi. Nel contempo individua una serie di adempimenti a carico di studi professionali, imprese e pubbliche amministrazioni. E in particolare gli studi professionali oltre ad adempiere agli obblighi previsti dalla normativa devono consigliare e indirizzare i loro clienti nelle scelte e nelle procedure previste dalla normativa. L’Agenzia delle Entrate ha, inoltre, avviato una serie di controlli presso i Professionisti incaricati alla trasmissione telematica delle dichiarazioni al fine di verificare il rispetto degli obblighi di riservatezza previsti dalla legge.

Editore: Ipsoa
Anno: 2018
€ 40,00 +IVA
Aggiungi
Accreditato per Dottori Commercialisti ed Esperti contabili: 1 cfu
La normativa in materia di privacy
Autori: Elli Gianmario
Il 24 maggio 2016 è entrato in vigore il Nuovo Regolamento Europeo sulla privacy (Regolamento (UE) 2016/679.
Il Regolamento introduce nuove regole a protezione della privacy, è obbligatorio ed è direttamente applicabile in tutti gli Stati membri. Per quanto riguarda l’Italia, sostituisce il Codice della Privacy (D.lgs 196/03).
Esso si applica a decorrere dal 25 maggio 2018. Ciò significa che gli operatori (professionisti, aziende, enti, ecc.) hanno ormai a disposizione poco tempo per adeguarsi alle nuove regole.
Il nuovo quadro normativo, con l’intento di realizzare una armonizzazione della disciplina privacy in ambito UE e tra imprese UE ed extra UE, richiede alle imprese un importante sforzo di adeguamento alle nuove disposizioni che risultano inedite o rafforzate rispetto alle precedenti.
Editore: Ipsoa
Anno: 2018
€ 50,00 +IVA
Aggiungi
eBook - Videosorveglianza sul lavoro e privacy

L'ebook è una guida operativa per tutti i datori di lavoro di qualsiasi dimensione e settore merceologico e operatori del diritto per definire in modo puntuale e pratico i confini normativi della videosorveglianza e della tutela del diritto alla riservatezza dei lavoratori, per conoscere adempimenti e procedure autorizzative alla luce della legislazione vigente, arricchita dal Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile 2016 pienamente esecutivo dal 25 maggio 2018. La guida si pone l’obiettivo di rappresentare e interpretare norme e principi e, soprattutto, di fornire risposte operative e soluzioni pratiche alle situazioni che quotidianamente si presentano. Il volume ricco di riferimenti giurisprudenziali, casistiche affrontate dall’Autorità Garante e schede di approfondimento si prefigge l’obiettivo di affrontare con un taglio pratico e operativo i vari ambiti di applicazione della videosorveglianza.

Editore: Ipsoa
Anno: 2018
€ 14,90 +IVA
Aggiungi