carrello0

Check List - La riforma dell'attività ispettiva e il nuovo Ispettorato del Lavoro

Autori Asnaghi Andrea, Cairo Lorenzo
— ALTALEX EDITORE — Anno 2016

Il D.Lgs. 149/2015 razionalizza l’attività ispettiva in materia di lavoro e di legislazione sociale istituendo l'Ispettorato Nazionale del Lavoro che integra i servizi ispettivi del Ministero del Lavoro, dell’INPS e dell’INAIL. La principale funzione dell’Ispettorato è il coordinamento, sulla base delle direttive emanate dal Ministero del Lavoro, della vigilanza in materia di lavoro, contribuzione e assicurazione obbligatoria, nonché legislazione sociale, ivi compresa la vigilanza in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro. Il decreto prevede inoltre nuove disposizioni finalizzate alla semplificazione in materia di ricorsi amministrativi e giudiziari riguardanti gli atti degli organi ispettivi.
La Check List esamina in modo semplice e schematico le novità del D.Lgs. 149/2015, rivelandosi una guida pratica e operativa per tutti coloro che si occupano di diritto del lavoro.

STRUTTURA
1. Entrata in vigore
2. Oggetto: razionalizzazione e semplificazione dell’attività ispettiva in materia di lavoro e legislazione sociale
3. Istituzione dell’Ispettorato nazionale del lavoro (artt. 1-6)
4. Coordinamento e accentramento delle funzioni di vigilanza (artt. 7 e 11)
5. La commissione centrale di coordinamento dell’attività di vigilanza (art. 11)
6. La riorganizzazione del Ministero del lavoro, di INPS e di INAIL e le risorse finanziarie (artt. 8 e 10)
7. La rappresentanza in giudizio (art. 9)
8. Modifiche dei ricorsi e del contenzioso (art. 11)
9. Disposizioni per l’operatività dell’Ispettorato (art. 12)

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
PREVIOUSPrevious
Diritto & Pratica del Lavoro
€ 1.191,00 +IVA (-70%) € 355,00 +IVA
NEXTNext
Attendere prego