Lineamenti di diritto comparato

Lineamenti di diritto comparato

Autori: mostra di più mostra meno

Opzioni di acquisto
Scopri di più Prevendita Non disponibile Disponibile

Omaggio

Descrizione

L’opera nasce con l’obiettivo di offrire uno strumento per la didattica universitaria di primo livello.
I temi trattati sono quelli classici di un’introduzione allo studio del diritto comparato.
Il punto di partenza è rappresentato dall'esigenza di studiare il diritto, superando il c.d. “guscio di lumache” (Schneckenhäusern), rappresentato dai diritti territoriali e arrivare ad un’analisi del diritto non condizionata da limiti spazio-temporali.
Segue una presentazione del metodo della comparazione: si va dalla teoria dei formanti, enunciati e non enunciati, a quella dei trapianti giuridici, al tema dei rapporti tra lingua e diritto e quindi al tema della traduzione giuridica.
Si passa poi alla presentazione delle famiglie di sistemi giuridici, con particolare attenzione alle famiglie di civil law e di common law e alla western legal tradition.
L’opera si completa con una sintesi dell’evoluzione del diritto italiano degli ultimi due secoli, con un’analisi dei rapporti fra diritto locale, diritto europeo e diritto globale e con un’applicazione pratica e concreta del metodo comparativo.

STRUTTURA
Il volume è organizzato in capitoli e paragrafi, come la precedente edizione.

Estratti

In questa sezione puoi consultare e scaricare alcuni estratto del prodotto

Dettagli

Editore

Cedam

Codice

00231490

Dettagli

Data di pubblicazione

Editore

ISBN

Codice

Categoria

 

Periodicità

Edizione

Impossibile aggiungere il prodotto al carrello
Prodotto aggiunto al carrello