Interessi e usura: profili civilistici -  profili penalistici
NUOVO

Interessi e usura: profili civilistici - profili penalistici

Autori: Pandolfini Valerio mostra di più mostra meno

Opzioni di acquisto
Scopri di più Prevendita - Disponibile da Non disponibile Disponibile

Omaggio

Descrizione

ACCREDITATO PER AVVOCATI!

1 CREDITO FORMATIVO

DOCENTE: Avv. Valerio Pandolfini, avvocato del foro di Milano


PROGRAMMA

Il corso di autoformazione online si struttura in 2 moduli separati che esaminano, il primo, la tematica relativa alla disciplina civilistica dell’usura e dell’applicabilità di quest’ultima agli interessi moratori. Il modulo 2, in particolare, analizza la fattispecie di reato disciplinata dall’art. 644 del codice penale. L’analisi è condotta con costante riferimento all’evoluzione normativa e agli orientamenti interpretativi della dottrina e della giurisprudenza.

PROGRAMMA

Modulo 1

1. La normativa civilistica sull’usura dal Codice civile del 1842 alla Legge n. 108/1996
L’usura nel Codice civile del 1842
L’usura nel Codice civile del 1942
Usura e rescissione per lesione
La formulazione originaria dell'art. 1815 Codice civile
Il rapporto tra le norme civilistiche e l’art. 644 Codice penale: a) le posizioni della dottrina
Il rapporto tra le norme civilistiche e l’art. 644 Codice penale: b) l'orientamento della giurisprudenza
La nuova formulazione dell'art. 1815 Codice civile
Rapporti tra l’art. 1815 Codice civile e la fattispecie penale di usura
L'invalidità della clausola usuraria
L’ambito applicativo dell’art. 1815, 2° comma, Codice civile
Art. 1815, 2° comma, Codice civile e clausole di indicizzazione
Usura e rescissione per lesione: a) il quadro normativo
Usura e rescissione per lesione: b) le tesi della dottrina
2. Usura e ius superveniens: a) i termini del problema
Usura e ius superveniens: b) i contratti esauriti
Usura e ius superveniens: c) i contratti in corso
Usura e ius superveniens: d) i contratti di credito come contratti di durata
Usura e ius superveniens: e) gli indirizzi della giurisprudenza di merito
Usura e ius superveniens: f) le posizioni della dottrina
La disciplina applicabile ai contratti pendenti: l’orientamento della giurisprudenza di legittimità e dell'ABI
Il problema della c.d. usura sopravvenuta
Le posizioni della dottrina contraria alla rilevanza dell'usura sopravvenuta
Le posizioni della dottrina favorevole alla rilevanza dell'usura sopravvenuta
Le posizioni della giurisprudenza in ordine all'usura sopravvenuta
Il D.L. n. 394/2000: a) la norma sui rapporti in corso
Il D.L. n. 394/2000: b) la norma sui contratti di mutuo
La legittimità costituzionale del D.L. n. 394/2000
La sentenza della Corte costituzionale n. 29/2002
Le problematiche sull’usura sopravvenuta successive al D.L. n. 394/2000
La rilevanza delle ipotesi di usura sopravvenuta del tasso d’interesse: a) la posizione della dottrina
Usura sopravvenuta e ius variandi
La rilevanza delle ipotesi di usura sopravvenuta del tasso d’interesse: b) l’orientamento della giurisprudenza
La rilevanza delle ipotesi di usura sopravvenuta del tasso d’interesse: c) la sentenza della Cassazione a S.U. n. 24675 del 19.10.2017
3. Usura e interessi moratori: a) i termini del problema
Usura e interessi moratori: b) gli orientamenti della dottrina e della giurisprudenza prima del D.L. n. 394/2000
Usura e interessi moratori: c) il D.L. n. 394/2000
Usura e interessi moratori: d) le critiche della dottrina e la posizione dell’ABF
Usura e interessi moratori: e) i problemi dopo il D.L. n. 394/2000
Usura e interessi moratori: f) le ultime pronunce della Cassazione
Interessi di mora nelle transazioni commerciali e usura
Interessi di mora e clausole di salvaguardia
Usura e costo del credito
Usura e commissione di massimo scoperto: a) i termini del problema
Usura e commissione di massimo scoperto: b) l’evoluzione normativa
Usura e commissione di massimo scoperto: c) l’applicabilità della nuova normativa prima del 2010

Modulo 2

1. L’usura nel Codice penale del 1930
Il requisito dell’approfittamento dello stato di bisogno nel Codice penale del 1930
Il D.L. n. 306/1992
Il reato di usura impropria
La Legge n. 108/ 1996
L'usura presunta
Il T.E.G.M.
Le categorie omogenee di operazioni rilevanti ai fini del T.E.G.M
Operazioni escluse dalla rilevazione del T.E.G.M.
Oneri e spese da calcolare ai fini del T.E.G.M.
La prestazione del soggetto passivo: interessi o vantaggi usurai
L’elemento soggettivo del reato di usura
L’errore sul calcolo del tasso soglia
2. L’usura reale
La nozione di usura in concreto
I dubbi di legittimità costituzionale in ordine all’usura in concreto
La sproporzione tra le prestazioni nell’usura in concreto
La condizione dell’usurato nell’usura in concreto
La mediazione usuraia
ll bene giuridico tutelato dall'art. 644 codice penale
Successione di leggi penali nel tempo e nuova fattispecie d’usura
3. La natura giuridica del reato di usura
Il momento consumativo del reato di usura: a) la tesi del reato permanente
Il momento consumativo del reato di usura: b) la tesi del reato eventualmente permanente
Il momento consumativo del reato: c) la tesi del reato a condotta frazionata o a consumazione prolungata
Il momento consumativo del reato: d) la tesi del reato istantaneo
Il momento consumativo del reato: e) l’orientamento della giurisprudenza di merito
Il momento consumativo del reato: f) l’orientamento della giurisprudenza di legittimità
Il momento consumativo del reato: g) l’interpretazione autentica del legislatore
Trattamento sanzionatorio ed usura aggravata
L'aggravante dell'esercizio di attività professionale
L'aggravante della richiesta di garanzie
L'aggravante dello stato di bisogno
L'aggravante dell'attività imprenditoriale
L'aggravante della sorveglianza speciale

A CHI SI RIVOLGE
Avvocati.

REQUISITI TECNICI
I requisiti minimi di sistema per la consultazione del corso sono:
- PC multimediale Pentium III 733 MHz, RAM 128 MB; S.O Microsoft Windows 2000 o XP;
- I-Explorer 5.5 o superiore, con relativa Java Virtual Machine (Microsoft o Sun);
- Windows Media Player; Scheda audio e casse acustiche;
- Connessione attiva ad Internet, minima di 50 kb/s, abilitata al traffico HTTP.

MODALITA' DI ACCESSO
Subito dopo aver completato l'acquisto viene inviata una e-mail contenente il CODICE DI ATTIVAZIONE del corso. Per accedere al corso basta collegarsi al sito Ipsoa www.ipsoa.it , autenticarsi con le proprie username e password, cliccare sul bottone eLEARNING presente nella pagina personale e inserire il CODICE DI ATTIVAZIONE nell'apposito box.

Dettagli

Codice

00215221

Editore

Ipsoa

Categoria

eLearning

Collana

Dettagli

Data di pubblicazione

 

Periodicità

ISBN

Codice

Categoria

Editore

Edizione

Impossibile aggiungere il prodotto al carrello
Descrizione
QTA
PREZZO

QTA
PREZZO