carrello0

I crimini dell'individuo nel diritto internazionale

Autori Greppi Edoardo
— UTET GIURIDICA — Anno 2012

Il volume è dedicato alla disciplina giuridica internazionale relativa ai crimini dell’individuo. Essi si collocano nell’ambito del diritto internazionale umanitario dei conflitti armati, una parte «speciale» del diritto internazionale, che ha caratteri peculiari e che ha vissuto un’intensa stagione di formazione, di evoluzione e di consolidamento a partire dalla seconda guerra mondiale.

I crimini «under international law» che comportano la responsabilità penale dell’individuo occupano ormai una posizione rilevante tra le norme dell’ordinamento internazionale.

I crimini di guerra sono i primogeniti, storicamente seguiti da quelli contro l’umanità, che, a loro volta, hanno dato origine a una categoria particolare, quella del genocidio, un crimine che è andato assumendo una sua configurazione peculiare e una sua collocazione autonoma nel diritto internazionale penale. Infine, i «crimini contro la pace» sono stati oggetto di un’evoluzione normativa lenta e faticosa e stanno assumendo connotati specifici come «crimine di aggressione».

L’Opera pertanto cerca di dare ordine e fa il punto della situazione di questa materia, nell’intento di proporre una lettura di un diritto sostanziale che, fin dalle sue origini, non è mai andato disgiunto dalla sua dimensione processuale. Di qui la necessità di leggere le norme sostanziali anche attraverso la loro attuazione giudiziaria, affidata a una ormai ricca giurisprudenza delle giurisdizioni internazionali.

Piano dell’opera

PARTE PRIMA - Il diritto internazionale e i crimini dell’individuo

  • Origini, evoluzione, caratteri della giustizia internazionale penale
  • Il diritto internazionale umanitario e i diritti umani

PARTE SECONDA - I crimini internazionali dell’individuo. Principi e norme tra diritto convenzionale e diritto generale

  • Caratteri generali
  • I crimini di guerra
  • I crimini contro l’umanità
  • Il crimine di genocidio nella Convenzione del 1948
  • Il progetto di codice dei crimini contro la pace e la sicurezza dell’umanità

PARTE TERZA - Le giurisdizioni penali internazionali contemporanee e i crimini dell’individuo

  • Sez. prima - I tribunali penali internazionali ad hoc
  • I crimini nello Statuto del tribunale per l’ex Jugoslavia
  • Il tribunale penale per i crimini commessi in Ruanda
  • I tribunali misti
  • Sez. seconda - La codificazione delle norme relative ai crimini collegata all’istituzione di una giurisdizione permanente
  • Lo Statuto della Corte penale internazionale
  • Il genocidio nello Statuto di Roma: la continuità di un concetto e di una sistemazione normativa
  • I crimini contro l’umanità nello Statuto di Roma: una nuova frontiera nel diritto internazionale contemporaneo, tra diritto dei conflitti armati e diritti umani
  • I crimini di guerra: l’ampliamento della nozione

Il crimine di aggressione

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
PREVIOUSPrevious
Rivista trimestrale di Diritto penale dell'economia
€ 160,00 +IVA (-50%) € 80,00 +IVA
Rivista di diritto processuale
€ 182,00 +IVA (-50%) € 91,00 +IVA
Studium Iuris
€ 155,00 (-50%) € 77,50
Rivista di diritto internazionale privato e processuale
€ 155,00 +IVA (-50%) € 77,50 +IVA
Diritto penale e processo
€ 235,00 +IVA (-50%) € 117,50 +IVA
NEXTNext
Attendere prego