carrello0

Codici Penali - Codice di procedura penale del Regno d'Italia 1859-1889

Autori Dezza Ettore, Vinciguerra Sergio
— UTET GIURIDICA — Anno 2011

Dopo l'unificazione del Regno d'Italia, il cammino verso l'unificazione della giustizia penale durò assai più a lungo di quanto era avvenuto per la giustizia civile.
Per un trentennio, infatti, sul territorio nazionale furono vigenti diversi sistemi penali fino all'unità dell'ordinamento che fu realizzata solo nel 1890 con il codice Zanardelli.
Resistenze culturali e l'abolizione della pena di morte in Toscana ad opera del Governo provvisorio (aprile-maggio 1859) furono i principali fattori che contribuirono a differenziare l'ordinamento penale toscano e delle Province Meridionali da quello del resto d'Italia.


L'opera riproduce il Codice penale del Gran Ducato di Toscana del 1853, il Codice Penale del 1859 con gli adattamenti per le provincie meridionali e il Codice di Procedura Penale italiano del 1865.

L'opera è presentata da due grandi studiosi che ci guidano a riscoprire le radici del nostro ordinamento giuridico e a rileggere con equilibrio critico una tappa fondamentale della storia d'Italia.

Ettore Dezza: professore ordinario di storia del diritto italiano presso la Facoltà di Giurisprudenza nell'Università di Pavia, della quale è attualmente Preside.
Sergio Vinciguerra: è stato ordinario di diritto penale presso la facoltà di Giurisprudenza nell'Università di Torino, della quale è stato Preside.

Un volume dal
prestigioso formato di 25x35 centimetri con oltre 800 pagine, in tiratura limitata di 500 esemplari numerati. Una raffinata legatura con copertina in pelle impreziosita da 4 brondoli sul dorso per rendere elegante la finitura. Le impressioni oro a caldo e il taglio sui tre lati dorati evidenziano ed esaltano la fattura artigianale. La stampa a due colori è realizzata in modo accurato su una pregevole carta avoriata e il tutto è confezionato con una cucitura a filo. L'elegante volume è custodito in un cofanetto rivestito in pelle e tela canapa con l'interno foderato in velluto.

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
PREVIOUSPrevious
Rivista trimestrale di Diritto penale dell'economia
€ 160,00 +IVA (-50%) € 80,00 +IVA
Rivista di diritto processuale
€ 182,00 +IVA (-50%) € 91,00 +IVA
Studium Iuris
€ 155,00 (-50%) € 77,50
Diritto penale e processo
€ 235,00 +IVA (-50%) € 117,50 +IVA
NEXTNext
Attendere prego