carrello0

eBook - Tributi locali. Implicazioni civilistiche e concorsuali

Autori Chiarello Antonio, Suppa Maria
— IPSOA — Anno 2015

La monografia costituisce un’utile guida per un primo approccio nella ricostruzione dei riferimenti civilistici fondamentali degli istituti giuridici maggiormente ricorrenti nella contribuzione locale, di cui sono evidenziati gli elementi identificativi e qualificanti, così da consentire un inquadramento della fattispecie e della sua disciplina di base codicistica.

La fiscalità locale, infatti, ha come oggetto di tassazione - per i suoi prelievi principali in termini di gettito e platea contributiva - quali ICI, IMU, TASI, TARI - l’immobile nelle sue declinazioni imponibili dei fabbricati (o locali in relazione al prelievo sul servizio comunale di raccolta dei rifiuti urbani e assimilati) e dei terreni nella specificazione tra aree edificabili e terreni agricoli (aree scoperte per il tributo sui rifiuti).

Soggetti passivi dell’imposta sono pertanto i titolari della relazione giuridica e di fatto su detti beni, quindi non solo chi ne vanti la proprietà, ma anche il possessore, ossia colui che esercita un potere di fatto sull’immobile, il detentore cioè di colui che può disporre a qualsiasi titolo del bene immobile ed infine l’occupante ovvero colui che occupa materialmente il locale senza titolo. Posto che nelle norme di imposta non vi è una definizione “tributaria” di dette titolarità, occorre riferirsi alla disciplina civilista per ben definirne presupposti, perduranza e cessazione di tali poteri sull’immobile così da individuare soggetti passivi, perduranza del presupposto impositivo e perdita della soggettività passiva.

Specifici capitoli del volume sono poi dedicati ad aspetti attuali di particolare interesse come la notifica degli atti impositivi alle società cancellate dal registro delle imprese e la procedura di ammissione al passivo del credito tributario comunale in sede di procedura fallimentare.

Il lavoro non ha la pretesa dell’esaustività perché le fattispecie reali spesso presentano specificità che impongono un esame che di tali caratteristiche tenga conto, ma ha il pregio, per via anche della semplicità testuale, di indirizzare l’approccio interpretativo sia degli addetti ai lavori sia dei contribuenti.

STRUTTURA
Capitolo I – Il possesso e la detenzione
Capitolo II - Il diritto di proprietà
Capitolo III - I diritti reali su cosa altrui
Capitolo IV – La detenzione
Capitolo V – Le particolari soggettività
Capitolo VI - Il regime patrimoniale della famiglia
Capitolo VII – Le notifiche degli atti tributari alle società cancellate dal registro delle imprese
Capitolo VIII - L’insinuazione al passivo fallimentare dei crediti dell’ente locale

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
PREVIOUSPrevious
La nuova giurisprudenza civile commentata
€ 230,00 +IVA (-50%) € 115,00 +IVA
il fisco
€ 350,00 +IVA (-50%) € 175,00 +IVA
Studium Iuris
€ 155,00 (-50%) € 77,50
Urbanistica e appalti
€ 235,00 +IVA (-50%) € 117,50 +IVA
Danno e Responsabilità
€ 215,00 +IVA (-50%) € 107,50 +IVA
Il Corriere Giuridico
€ 235,00 +IVA (-50%) € 117,50 +IVA
Il Fallimento e le altre procedure concorsuali
€ 250,00 +IVA (-50%) € 125,00 +IVA
NEXTNext
Attendere prego