carrello0

eBook - Il nuovo regime dei minimi

Autori Setti Stefano
— IPSOA — Anno 2012
L'art. 27 del D.L. 6 luglio 2011, n. 98 - così come modificato dalla legge di conversione 15 luglio 2011, n. 111 - ha previsto, a decorrere dal 1° gennaio 2012, l'introduzione di un nuovo regime fiscale e contabile agevolato riservato unicamente alle persone fisiche che: intraprendono un'attività d'impresa, arte o professione; che l'hanno intrapresa successivamente al 31 dicembre 2007.
Tale nuovo regime c.d. "nuovo regime dei minimi" fonda la propria disciplina sull'assetto del precedente regime dei minimi introdotto dalla Legge n. 244 del 2007, ma il nuovo istituto è caratterizzato anche da considerevoli novità: il campo di applicazione risulta maggiormente delimitato e si introduce anche il c.d. "regime degli ex minimi", ossia un regime contabile agevolato per i soggetti che ne resteranno esclusi.

Il primo capitolo analizza i precedenti regimi agevolati valevoli fino al 31 dicembre 2011.

Il secondo introduce il regime dei nuovi minimi
(regime fiscale di vantaggio per l'imprenditoria giovanile e i lavoratori in mobilità) e presenta due esempi:
- un Esempio di Dichiarazione di esonero dall'applicazione della ritenuta d'acconto
- un Esempio di fattura di un contribuente che dal 1° gennaio 2012 entra nel nuovo regime dei minimi.

Del regime dei nuovi minimi vengono analizzati:
- soggetti interessati dall'agevolazione,
- requisiti,
- divieto di mera prosecuzione dell'attività precedente,
- passaggio al regime di favore,
- opzione per il regime fiscale di favore,
- imposta sostitutiva,
- ritenuta d'acconto,
- obblighi ed esoneri fiscali/contabili,
- durata dell'agevolazione,
- decadenza,
- opzione per il regime ordinario,
- cause di uscita dal regime agevolato.
Per le persone fisiche che esercitano attività d'impresa o di lavoro autonomo che, pur avendo le dimensioni per rientrare nel regime dei contribuenti minimi, non possono accedervi a seguito dei nuovi limiti d'accesso, è previsto un regime contabile semplificato denominato degli "ex minimi" descritto nel capitolo terzo.
In tale capitolo viene anche analizzato l'adempimento dello spesometro con i relativi principali chiarimenti e presentata la Comunicazione all'Anagrafe tributaria delle società di leasing e di noleggio.
Infine nel quarto capitolo sono presentate e analizzate le principali novità per i professionisti introdotte dalla c.d. "manovra di ferragosto" in materia di:
- aliquota Iva al 21% dal 17 settembre 2011
- plurima omessa fatturazione da parte del professionista
- polizze assicurative obbligatorie per tutti i professionisti
- formazione continua permanente per tutti gli ordini
- tirocinio
- compensi per il professionista.

Il volume è ricco di CASI PRATICI, ESEMPI, TABELLE DI SINTESI e FORMULE che rendono agevole la lettura e la comprensione del testo.
 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
PREVIOUSPrevious
il fisco
€ 350,00 +IVA (-50%) € 175,00 +IVA
Pratica Fiscale e Professionale
€ 205,00 +IVA (-50%) € 102,50 +IVA
Corriere Tributario
€ 350,00 +IVA (-50%) € 175,00 +IVA
NEXTNext
Attendere prego