carrello0

eBook - Conti correnti, titoli e capitali scudati nel Decreto Monti

Autori Modolo Giancarlo
— IPSOA — Anno 2012

Il Decreto Monti (D.L. n. 201/2011, convertito nella L. n. 214/2011), ha introdotto importanti novità in merito all'applicazione dell'imposta di bollo su conti correnti, strumenti e prodotti finanziari, nonché su valori scudati e immobili detenuti all'estero.
Gli interventi riguardano:
- l'imposta su tutti gli strumenti finanziari;
- l'imposta di bollo speciale sulle attività finanziarie "scudate", cioé sulle attività oggetto di rimpatrio o di regolarizzazione;
- l'imposta sul valore degli immobili situati all'estero;
- l'imposta sulle attività finanziarie detenute all'estero dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato.

STRUTTURA
1. Imposta di bollo sui conti correnti e strumenti finanziari
2. Imposta di bollo speciale annuale per l'anonimato sui capitali scudati
3. Imposta sul valore delle attività finanziarie detenute all'estero dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato italiano
4. Imposta patrimoniale sul valore degli immobili situati all'estero e destinati a qualsiasi uso dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato italiano

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
PREVIOUSPrevious
il fisco
€ 350,00 +IVA (-50%) € 175,00 +IVA
Pratica Fiscale e Professionale
€ 205,00 +IVA (-50%) € 102,50 +IVA
Corriere Tributario
€ 350,00 +IVA (-50%) € 175,00 +IVA
NEXTNext
Attendere prego