carrello0

Romania: commercio internazionale e investimenti esteri

Autori De Rubertis Alessandro, De Capoa Antonio
— IPSOA — Anno 2008

La collana Paesi emergenti si arricchisce di un nuovo testo, il nono, che tratta di un Paese particolarmente interessante per le imprese italiane.

La Romania rappresenta infatti uno dei Paesi dell’Europa Centro-Orientale che ha mostrato di possedere, in questi ultimi anni, una delle maggiori capacità di attrarre investimenti dall’estero e di suscitare interesse da parte degli operatori internazionali. Molteplici sono le ragioni di questo fenomeno, tra cui il fatto che il Paese è ricco di risorse naturali, è molto esteso ed è collocato, dal punto di vista geografico, in una zona di rilevante interesse strategico.

Nell’analizzare il Paese, l’Autore affronta tutte le tematiche rilevanti per l’operatore che si appresta ad investire in Romania: dal diritto societario, all’analisi del sistema fiscale, dalle agevolazioni europee per le aree depresse alle principali regole del mercato del lavoro.

STRUTTURA

1 - Introduzione
2 - Fonti del diritto – Gerarchia delle Fonti
3 – La disciplina dei contratti - I singoli contratti: vendita, distribuzione e concessione di vendita, agenzia, franchising leasing, locazione
4 – Il diritto delle Società. Le Società di Persone, di Capitali, cooperative
5 – Disciplina della concorrenza
6 – Diritto della proprietà intellettuale
7 – Tutela dei consumatori
8 – Diritto del lavoro
9 – Normativa fiscale
10 – Normativa doganale
11 – Normativa valutaria
12 – Diritto bancario
13 – Diritto finanziario
14 – Le privatizzazioni e la normativa degli appalti pubblici
15 – Il sistema dei finanziamenti agevolati ed a fondo perduto
16 – Le procedure di recupero dei crediti.  Le procedure concorsuali. I fondi strutturali

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
Attendere prego