carrello0

Libia, Tunisia, Turchia: diritto per gli investimenti esteri

Autori Conte Serena, Romani Roberta, Greco Paolo
— IPSOA — Anno 2008

Il volume della collana Paesi emergenti, ha l'obiettivo di fornire una visione generale del contesto economico e legale di tre importanti Paesi del Mediterraneo, diversi per storia, tradizione e cultura, ma uniti dalla prossimità geografica e dalla struttura produttiva, che rappresenta il mercato ideale per le PMI italiane.

La LIBIA prosegue nella graduale apertura ai mercati internazionali, attraverso lo sviluppo infrastrutturale, la determinazione di un quadro normativo che possa offrire adeguate garanzie agli investitori stranieri ed una politica economica meno invasiva.
Per la sua posizione centrale nel Mediterraneo, la solidità della sua crescita economica e gli accordi preferenziali con numerosi Paesi, la TUNISIA rappresenta per gli investitori stranieri un luogo strategico di crescita e sviluppo.
In TURCHIA, la prospettiva di entrare nell’Unione Europea sta accelerando il processo di riforma del Paese, caratterizzato da un forte aumento della crescita economica, da un significativo processo di deflazione e da una migliore stabilità finanziaria.

In considerazione delle opportunità offerte da questi Paesi, si è quindi cercato di offrire uno strumento di lavoro pratico, immediato e utile a chiunque intenda intraprendere, o incrementare, i rapporti commerciali con Libia, Tunisia e Turchia, evidenziandone il quadro macroeconomico e le possibilità di sviluppo e investimento

  

STRUTTURA DEL VOLUME

Per ciascuno dei tre Paesi, vengono analizzati:

- il diritto societario
- il sistema fiscale
- il sistema bancario e finanziario
- la proprietà intellettuale
- la normativa doganale

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
Attendere prego