carrello0

L'accertamento del passivo

Procedimento di verifica dei crediti, giudizi di impugnazione e que-stione critiche: i risultati di una ricerca sui fallimenti italiani

A cura di Bastia Paolo, Nonno Giacomo Maria, Ferro Massimo
— IPSOA — Anno 2011
Il secondo volume della Collana Insolvency è dedicato all'accertamento dello stato passivo ed espone, analizzandoli, i risultati di una ricerca condotta nel 2010-2011 sulle prassi degli uffici giudiziari.
L'indagine è stata condotta attraverso questionari giuridico-economici estesi all'intero territorio nazionale e rivolti alla comunità professionale, di giudici e curatori, operante nelle rispettive procedure. Ciò ha permesso una riclassificazione dei dati e delle linee interpretative oggetto di censimento, con approfondimenti specifici sulle principali macroaree territoriali, da un lato e tutti gli istituti, organizzativi e processuali, attinenti alla verifica dei crediti in ambito giudiziario, dall'altro.

La ricerca si è proposta lo studio della composizione economica e giuridica dell'esposizione debitoria del soggetto insolvente: sono state esaminate la struttura dell'insolvenza delle imprese fallite, la sua risalenza temporale e la coerenza con le poste di bilancio degli anni anteriori al fallimento. L'analisi ha poi riguardato anche la verifica di taluni crediti di particolare problematicità nella prassi professionale. In particolare sono state analizzate le caratteristiche e le forme giuridiche delle imprese fallite, in relazione anche alle pregresse operazioni di salvataggio tentate dalle imprese e le cause e circostanze del dissesto.
Quanto alla procedura giudiziaria, i temi trattati hanno riguardato: l'attività del curatore fallimentare necessaria per l'insinuazione al passivo del credito,le regole e caratteristiche della domanda di ammissione al passivo, il progetto di stato passivo e lo svolgimento dell'udienza di discussione, con i poteri processuali del curatore e la motivazione, la decisione del giudice delegato e la formazione dello stato passivo, le ammissioni con riserva e lo scioglimento della riserva da parte del giudice delegato; nonché le attività del curatore successive alla formazione dello stato passivo; il sistema delle impugnazioni, la domanda riconvenzionale, l'impugnazione incidentale, le eccezioni e le deduzioni istruttorie delle parti resistenti; il ricorso per cassazione. Altra parte trattata riguarda le domande tardive e ultratardive, la previsione di insufficiente realizzo, le domande di rivendica.

Per la parte speciale, sono stati affrontati i più importanti ed attuali nodi problematici della disciplina anche sostanziale dell'accertamento dello stato passivo: la disciplina dei crediti prededucibili, i rapporti di lavoro nella lettura aziendalistica e giuridica, anche nella loro dimensione statistica; l'insinuazione al passivo del creditore fondiario; l'insinuazione al passivo della società di leasing; l'insinuazione al passivo dell'agente per la riscossione dei tributi, con statistiche di report sui crediti pubblici.
Il volume costituisce un valido ausilio per gli operatori pratici che devono giornalmente confrontarsi con la realtà delle imprese insolventi, nonché con la normativa e le prassi degli uffici, oltre ad uno strumento di approfondimento per gli studiosi, in quanto offre loro un riferimento empirico e delle chiavi interpretative utili come base di partenza per una maggiore consapevolezza e formulazione di un proprio giudizio e per indirizzare idonei rimedi ed adeguate forme di sorveglianza per la prevenzione delle crisi e dell'insolvenza da parte delle aziende ancora vitali.

STRUTTURA
I capitoli sono così strutturati:
- Norme interessate e quesiti inerenti gli argomenti trattai
- Rilevazione del dato statistico
- Considerazioni esplicative dei risultati
- Note di commento e proposte
- Bibliografia
- Precedenti giurisprudenziali.

INDICE

Prefazione di Massimo Fabiani
Presentazione
Questionario statistico sulle caratteristiche economico-aziendali delle imprese fallite e il loro passivo
Criteri di citazione e indice delle abbreviazioni

Capitolo 1 - La ricerca statistica sulle imprese fallite: dati generali
Capitolo 2 - Cause e circostanze del dissesto dall'analisi degli stati passivi.
Capitolo 3 - L'attività del curatore fallimentare necessaria per l'insinuazione al passivo del credito.
Capitolo 4 - La domanda di ammissione al passivo
Capitolo 5 - Il progetto di stato passivo e lo svolgimento dell'udienza di discussione.
Capitolo 6 - La decisione del giudice delegato e la formazione dello stato passivo.
Capitolo 7 - L'ammissione con riserva e lo scioglimento della riserva da parte del giudice delegato.
Capitolo 8 - Le attività del curatore successive alla formazione dello stato passivo.
Capitolo 9 - Caratteristiche generali delle imprese e del vertice imprenditoriale, grado di evoluzione del sistema informativo e dissesto: evidenze di un'indagine empirica
Capitolo 10 - Le impugnazioni: differenze tipologiche. la correzione degli errori materiali.
Capitolo 11 - Le impugnazioni: termini, atto introduttivo, delega alla trattazione e decreto di comparizione delle parti.
Capitolo 12 - Le impugnazioni: l'instaurazione del contraddittorio, la costituzione delle parti e l'intervento (parte i)
Capitolo 13 - Le impugnazioni: domanda riconvenzionale, impugnazione incidentale, eccezioni e deduzioni istruttorie delle parti resistenti.
Capitolo 14- Le impugnazioni: l'instaurazione del contraddittorio, la costituzione delle parti e l'intervento (parte ii)
Capitolo 15 - Le impugnazioni: la trattazione del procedimento e la fase decisoria
Capitolo 16 - Le impugnazioni: il ricorso per cassazione.
Capitolo 17 - Le domande tardive e ultratardive.
Capitolo 18 - La previsione di insufficiente realizzo.
Capitolo 19 - Le domande di rivendica
Questionario generale sull'accertamento del passivo: le prassi e gli orientamenti della magistratura
Capitolo 20 - La disciplina dei crediti prededucibili.
Capitolo 21 - I rapporti di lavoro nella lettura aziendalistica.
Capitolo 22 - L'insinuazione al passivo dei crediti di lavoro: contenuto della domanda di insinuazione
Capitolo 23 - L'insinuazione al passivo dei crediti di lavoro: prova del credito
Capitolo 24 - L'insinuazione al passivo dei crediti di lavoro: provvedimento di ammissione
Capitolo 25 - L'insinuazione al passivo del creditore fondiario.
Capitolo 26 - L'insinuazione al passivo della società di leasing.
Capitolo 27 - L'insinuazione al passivo dell'agente per la riscossione dei tributi.
Capitolo 28 - Report sui crediti pubblici
Questionario sui crediti speciali: le prassi e gli orientamenti della magistratura

Indice analitico

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
Attendere prego