carrello0

Risarcimento del danno da processo

Autori Troisi Paolo, Dalia Gaspare
— CEDAM — Anno 2007

L’errore del giudice ed i malfunzionamenti dell’apparato giudiziario rendono il processo potenzialmente dannoso per chi vi è coinvolto. La funzione giudiziaria dello Stato, quale strumento di garanzia dell’individuo e di tutta la collettività, può divenire, paradossalmente, fonte di danni per valori della persona che si collocano al vertice del nostro ordinamento giuridico. Il presente contributo, attraverso un’analisi degli insegnamenti dottrinali e giurisprudenziali, intende offrire uno strumento di studio e di lavoro per rilevare facilmente, alla luce di un’analisi comparata, le importanti differenze che intercorrono tra i vari rimedi previsti dal legislatore per la riparazione ed il risarcimento del danno derivante, più in generale, da una non corretta amministrazione della giustizia.

Abbreviazioni delle riviste e delle enciclopedie. – Introduzione. – I: La riparazione dell’errore giudiziario. – II: La riparazione per l’ingiusta detenzione. – III: L’equa riparazione per irragionevole durata del processo. – IV: La responsabilità civile del magistrato. – Formulario. – Indice della giurisprudenza presente per esteso nel CD-Rom. – Indice analitico.
 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
PREVIOUSPrevious
Rivista trimestrale di Diritto penale dell'economia
€ 160,00 +IVA (-50%) € 80,00 +IVA
Rivista di diritto processuale
€ 182,00 +IVA (-50%) € 91,00 +IVA
Studium Iuris
€ 155,00 (-50%) € 77,50
Diritto penale e processo
€ 235,00 +IVA (-50%) € 117,50 +IVA
NEXTNext
Attendere prego