carrello0

La legge fallimentare riformata e corretta

Dalla legge 12 maggio 2005, n. 80 al d.lgs. 12 settembre 2007, n. 169.

Autori Caiafa Antonio
— CEDAM — Anno 2008

Il volume ha l'intento di fornire un quadro approfondito e completo del nuovo diritto fallimentare e ricostruisce gli orientamenti della dottrina e della giurisprudenza. L'Opera si occupa, pertanto, della materia fallimentare esaminandone il panorama completo dalla legge 12 maggio 2005 n. 80 al decreto legislativo 12 settembre 2007 n. 169. Questo ultimo intervento normativo, infatti, ha completato la riforma così da consentire un soddisfacimento più rapido delle aspettative dei creditori, mediante l'utilizzo di appropriati strumenti normativi alternativi, in termini di conservazione delle componenti dell'azienda.
In particolare, l'Opera si occupa delle ultime modifiche legislative, che hanno riguardato, ad esempio, il recupero dei crediti lasciati insoluti dal debitore, la possibilità di ricorrere alla transazione fiscale, l'allargamento dell'area di operatività del concordato preventivo.

Presentazione. – Prefazione. – I: Il sistema delle procedure concorsuali tra vecchie e nuove regole per la gestione della crisi e dell’insolvenza. – II: Regolamentazione della crisi nei paesi dell’unione europea: similitudini e divergenze. – III: Gli imprenditori soggetti al fallimento. – IV: Lo stato di insolvenza. – V: La dichiarazione di fallimento. – VI: Gli organi preposti al fallimento. – VII: Gli effetti del fallimento sul patrimonio del debitore. – VIII: Gli effetti del fallimento rispetto ai creditori. – IX: Gli effetti del fallimento sugli atti pregiudizievoli ai creditori, l’inefficacia degli stessi in generale e la ricostruzione del patrimonio del fallito. – X: I rapporti giuridici pendenti. – XI: L’accertamento del passivo. – XII: Gestione del patrimonio fallimentare, liquidazione dello stesso e ripartizione dell’attivo. – XIII: La chiusura del fallimento. – XIV: Il concordato fallimentare. – XV: La esdebitazione. – XVI: Il concordato preventivo. – XVII: Gli accordi di ristrutturazione dei debiti. – XVIII: L’amministrazione straordinaria. – XIX: La liquidazione coatta amministrativa. – Bibliografia.
 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
Attendere prego