carrello0

Gli atti di investigazione difensiva nel procedimento penale.

Autori Locatelli Giuseppe, Sarno Giulio
— CEDAM — Anno 2006

La legge 7 dicembre 2000, n. 397 sulle investigazioni difensive ha introdotto nel nostro ordinamento le regole proprie del “processo di parti” incentrato sul principio dispositivo, attribuendo a tutte le parti, e non solo alla parte pubblica (il P.M.), il diritto di acquisire mezzi di prova o prove vere e proprie che possono essere portate a conoscenza diretta del giudice in ogni fase e grado del procedimento.
L’Opera privilegia l’esame aggiornato delle pronunce giurisprudenziali, specie di legittimità; esamina la struttura dei mezzi di prova che gli artt. 391 bis ss. c.p.p. pongono a disposizione dei difensori delle parti (soprattutto le fonti di prova di tipo dichiarativo), degli atti di accesso e degli atti non ripetibili del difensore.
Alle questioni procedurali è stato affiancato la disamina delle norme penali sostanziali che riguardano direttamente l’investigazione penale: il reato di false informazioni al difensore, il reato di rivelazione di segreti attinenti a procedimento penale.
I vari istituti vengono studiati in maniera minuziosa e precisa, mettendo in luce gli aspetti più controversi e più delicati, di notevole interesse per il professionista, e le teorie più autorevoli.

Parte prima: Le fonti di prova di tipo dichiarativo. - I: Le investigazioni sulle fonti dichiarative. - II: Il colloquio non documentato. - III: Assunzioni di informazioni. - IV: Ricezione di dichiarazione scritta. - V: Le dichiarazioni rese da coindagati. - Parte seconda: Indagini preliminari e udienza preliminare. - I: Le garanzie di libertà del difensore. - II: L'investigazione difensiva prevista dall'art. 327 bis C.P.P. - III: Le investigazioni preventive. - IV: Gli atti non ripetibili del difensore. - V: L'accesso ai luoghi. - VI: Richiesta di documentazione alla pubblica amministrazione. - VII: Consulenza tecnica extraperitale. - VIII: Il deposito degli atti di investigazione difensiva. - IX: Segreto e segretazione delle indagini. - X: Il procedimento di applicazione delle misure cautelari. - XI: L'udienza preliminare. - Parte terza: Dibattimento e gradi successivi. - I: L'attività integrativa di indagine. - II: Il fascicolo del dibattimento. - III: Utilizzazione delle dichiarazioni rese al difensore. - IV: Le investigazioni dopo il giudizio di primo grado. - Parte quarta: tutela della riservatezza-gratuito patrocinio. - I: Le indagini difensive e la tutela della riservatezza. - II:Investigazioni difensive e gratuito patrocinio. - Bibliografia.
 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
PREVIOUSPrevious
Rivista trimestrale di Diritto penale dell'economia
€ 160,00 +IVA (-50%) € 80,00 +IVA
Rivista di diritto processuale
€ 182,00 +IVA (-50%) € 91,00 +IVA
Studium Iuris
€ 155,00 (-50%) € 77,50
Diritto penale e processo
€ 235,00 +IVA (-50%) € 117,50 +IVA
NEXTNext
Attendere prego