carrello0

La stabile organizzazione delle imprese industriali e commerciali

Autori AA.VV .
A cura di Mayr Siegfried, Santacroce Benedetto
— IPSOA — Anno 2016


La stabile organizzazione è un fenomeno che riveste un grande interesse per gli operatori, per gli studiosi oltre che per le Amministrazioni fiscali, spesso alla ricerca di nuove basi imponibili “occultate”.

Inoltre, anche a seguito delle modifiche introdotte dal D.Lgs. 147/2015, la stabile organizzazione è divenuto uno strumento per rivedere l’organizzazione internazionale delle imprese e dei gruppi in ottica di efficienza fiscale.

Dal canto suo, l’OCSE ha deciso di modificare la definizione di stabile organizzazione contenuta nel Modello di Convenzione, ritenuta non più idonea a disciplinare i modelli distributivi utilizzati dalle imprese, tenuto pure conto delle peculiarità del commercio elettronico.

Il volume esamina tutte le problematiche che la stabile organizzazione pone sotto molteplici aspetti fiscali e gestionali (imposte dirette, IVA, dogane, contabilità, accertamento, ecc.) ed analizza gli interventi normativi ed interpretativi che si sono succeduti nel tempo sull’argomento.

Il volume è aggiornato con gli ultimi Documenti OCSE approvati nell’ambito del progetto BEPS in materia di stabile organizzazione, commercio elettronico e modalità di tassazione delle stabili organizzazioni.

Completa il volume una rassegna ragionata e commentata di giurisprudenza nazionale, comunitaria ed internazionale.

STRUTTURA DEL VOLUME

Capitolo I - LA STABILE ORGANIZZAZIONE NELLA POLITICA ITALIANA DEI TRATTATI: OSSERVAZIONI GENERALI
>> Leggi subito questo capitolo!
Capitolo II - LA STABILE ORGANIZZAZIONE: PROFILI DEFINITORI
Capitolo III - STABILE ORGANIZZAZIONE E ACTION 7 DEL PROGETTO BEPS DELL’OCSE
Capitolo IV - LA STABILE ORGANIZZAZIONE DA CANTIERE AI FINI DELLE IMPOSTE DIRETTE E DELL’IVA
Capitolo V - LA STABILE ORGANIZZAZIONE NELL’ECONOMIA DIGITALE
Capitolo VI - APERTURA E SOSTITUZIONE DI UNA STABILE ORGANIZZAZIONE ANCHE A SEGUITO DI OPERAZIONI STRAORDINARIE
Capitolo VII - LA CONTABILITÀ PLURIMONETARIA CON LA STABILE ORGANIZZAZIONE
Capitolo VIII - LA DETERMINAZIONE DEL REDDITO DELLA STABILE ORGANIZZAZIONE SECONDO IL TUIR ED IL MODELLO OCSE
Capitolo IX - LA STABILE ORGANIZZAZIONE IVA
Capitolo X - LA STABILE ORGANIZZAZIONE NELLA LEGISLAZIONE DOGANALE
Capitolo XI - LA STABILE ORGANIZZAZIONE NELLA GIURISPRUDENZA INTERNA
Capitolo XII - STABILE ORGANIZZAZIONE, IMPOSTE DIRETTE E LIBERTÀ FONDAMENTALI GARANTITE DAL TRATTATO SUL FUNZIONAMENTO DELL’UNIONE EUROPEA
Capitolo XIII - LA STABILE ORGANIZZAZIONE NELLA GIURISPRUDENZA INTERNAZIONALE
Capitolo XIV - LA STABILE ORGANIZZAZIONE NEI CASI TRIANGOLARI
Capitolo XV - LA STABILE ORGANIZZAZIONE NELLA DIRETTIVA INTERESSI E ROYALTIES
Capitolo XVI - BRANCH “OCCULTE” E AZIONE DEL FISCO
Capitolo XVII - BUSINESS RESTRUCTURING E STABILE ORGANIZZAZIONE
Capitolo XVIII - STABILE ORGANIZZAZIONE E STRUMENTI DI PREVENZIONE E RISOLUZIONE DELLE CONTROVERSIE INTERNAZIONALI

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
PREVIOUSPrevious
Iva, intrastat, dogane
€ 55,00 (-20%) € 44,00
Beneficiario effettivo e treaty shopping
€ 40,00 (-15%) € 34,00
Novità
€ 145,00 (-15%) € 123,50
NEXTNext
Attendere prego