carrello0

Le ultime novità

Novità
Versione carta
€ 246,50 (-50%) € 123,25
Novità
Versione carta
€ 270,00 (-11%) € 240,00
Novità
Versione carta
€ 40,00 (-15%) € 34,00
Novità
Editore: Ipsoa
Anno: 2015

Il best-seller in materia di bilancio!

Disponibile dal 26 marzo

Il volume, giunto alla XXII edizione, è il frutto di più di venti anni di approfondimenti e analisi da parte degli autori della normativa e dei principi contabili riguardanti la predisposizione del bilancio e la determinazione del reddito d’impresa, con il confronto del pensiero dell’Amministrazione Finanziaria, della Cassazione e della più qualificata dottrina.
Il testo affronta contemporaneamente sia gli aspetti civilistici che quelli fiscali concernenti la redazione dei bilanci e la liquidazione delle imposte sui redditi e ha il grande pregio di trattare a 360 gradi e con approccio estremamente operativo e schematico tutti i temi di interesse per chi, commercialista o professionista d’azienda, deve affrontare gli adempimenti relativi al bilancio e alle dichiarazioni fiscali.

Gli Autori, che da sempre affiancano al rigoroso approccio scientifico, il pragmatismo di chi opera sul campo, offrono, in modo molto analitico e dettagliato (oltre 3000 pagine), l’analisi di tutti i provvedimenti, prassi, giurisprudenza, interventi dottrinali in materia di bilancio e reddito d’impresa, oltre a fornire un’interpretazione delle norme e dei casi controversi ed esempi concreti per permettere a chi si occupa della redazione di bilanci di lavorare con sempre maggiore sicurezza.

Ad arricchire l’edizione 2015, tutte le ultime novità in materia fiscale e civilistica: Legge di stabilità 2015, nuovi Principi contabili nazionali, agevolazione Tremonti quater, società in perdita sistematica, modifica agevolazione ACE, nuovo cuneo fiscale IRAP, inasprimento CFC rules, modifiche ad Exit Tax, nuovi termini per opzioni fiscali, dichiarazioni integrative a sfavore, generalizzazione Principi contabili internazionali.

Tra le principali novità si ricordano:

  • Le novità recate dalla Legge di stabilità 2015;
  • Le novità apportate dai D.L. “Bonus IRPEF 2014”, D.L. “competitività” e D.Lgs. “Semplificazioni”;
  • I nuovi Principi contabili nazionali;
  • Il credito d’imposta per investimenti in beni strumentali nuovi (Tremonti quater);
  • Cambiamenti per le società in perdita sistematica;
  • Le modifiche all’agevolazione ACE;
  • Le novità del cuneo fiscale IRAP;
  • Inasprimento delle CFC rules;
  • Le modifiche apportate alla Exit Tax;
  • I nuovi termini per le opzioni fiscali (trasparenza fiscale, consolidato fiscale, IRAP ordinaria);
  • Facoltà generalizzata di adottare i Principi contabili internazionali;
  • Dichiarazioni integrative a sfavore;
  • Spese di vitto e alloggio sostenute dai committenti per i loro consulenti;
  • Circolari, risoluzioni ministeriali e giurisprudenza fino al 31 gennaio 2015.

STRUTTURA DEL VOLUME

  1. Il Bilancio d’esercizio
  2. Il reddito d’impresa
  3. Le poste di bilancio
  4. IRAP
  5. LA dichiarazione dei redditi
  6. I libri e i registri obbligatori

Appendice: Piano dei conti

Versione carta
€ 246,50 (-50%) € 123,25
Carta+eBook Sconto 50%
Novità
Editore: Cedam
Anno: 2015

Disponibile dal 17 aprile

La nuova edizione del Commentario breve al Codice di procedura civile e le relative disposizioni di attuazione giunge, come sempre dopo ogni importante riforma, sulle scrivanie degli avvocati italiani per guidarli nella pratica professionale quotidiana verso la migliore interpretazione degli atti e delle cadenze processuali.

Le norme e i commenti sono aggiornati a:

• la 'Riforma della giustizia civile (L. 10-11-2014, n. 162 “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 12 settembre 2014, n. 132)' in particolare riduzione dei tempi del processo ordinario di primo grado, dimezzamento dell’arretrato, miglioramento dell'organizzazione giudiziaria, procedura di negoziazione assistita, tutela del credito, semplificazione e l'accelerazione del processo di esecuzione forzata e delle procedure concorsuali (es. obbligo di elaborazione e di deposito del rapporto riepilogativo finale a carico del curatore, del liquidatore o del commissario giudiziale, per evitare le numerose condanne per violazione della ragionevole durata del processo), semplificazione dei procedimenti di separazione personale e di divorzio;
compimento del 'processo telematico', avviato con il d.l. 29 dicembre 2009, n. 193, conv. con modif. dalla l. 22 febbraio 2010, n. 24 (digitalizzazione del processo e notifiche a mezzo posta elettronica), poi implementato con l. 12 novembre 2011, n. 183, (L. stabilità 2012) in materia di impiego della Posta Elettronica Certificata e accelerazione del contenzioso civile pendente, fino alle più recenti novità del D.L. 24 giugno 2014, n. 90, conv. con modif. dalla L. 11 agosto 2014, n. 114 (Entrata in vigore obbligatorietà deposito telematico, perfezionamento del deposito telematico, limite 30 MB, sottoscrizione verbale di udienza e verbale di assunzione dei mezzi di prova, copie informatiche e poteri di autentica, pubblicazione e comunicazione della sentenza, notifiche e domicilio digitale, tempo delle notificazioni, modi della vendita forzata)
• novità del c.d. divorzio breve
profili processuali della parificazione dei figli naturali (l. 10.12.2012 n. 219 e successivo d.lgs. 28.12.2013 n° 154)
primo contenzioso dalla riforma del condominio degli edifici a seguito della riforma, entrata in vigore il 18.06.2013 (l. 11.12.2012 n. 220 e successiva l. 9/2014, di conv. del d.l. 145/2013, con modifiche al codice civile)
• sviluppo del contenzioso nel rito speciale dell'impugnazione del licenziamento (c.d. riforma Fornero l. 28.06.2012 n. 92
L’opera contiene anche commenti puntuali alle norme dei più comuni e utili 'provvedimenti speciali' di corredo, come ad es. Reg. UE n. 1215/2012 su competenza giusrisdizionale, riconoscimento ed esecuzione delle decisioni in materia civile e commerciale, d.lgs. 1° settembre 2011, n. 150, semplificazione dei riti; Reg. (CE) n. 805/2004 sul titolo esecutivo europeo per le somme non contestate, Reg. (CE) n. 1896/2006 proc. ingiuntivo europeo, artt. Cod. Consume su CLASS ACTION, l. 24 marzo 2001, c.d. legge Pinto, equa riparazione per violazione ragionevole durata del processo.


STRUTTURA DEL CODICE

Nella consapevolezza che sono soprattutto le riforme più recenti ad incontrare l'interesse degli operatori - ponendo loro nuovi problemi interpretativi e necessità di confronto rapido tra vecchia e nuova disciplina - alla nota e pratica struttura dei Breviaria Iuris, il Commentario al codice di procedura civile ha saputo aggiungere degli elementi grafici per la lettura semplificata del testo normativo:

  • il testo degli articoli non riformati è reso evidente dal carattere grafico corsivo, per distinguerli immediatamente da quelli novellati.
  • per gli articoli che hanno subito modifiche di modesta portata, si è scelto di riportare solo il testo normativo vigente, e relativo commento, con le modifiche evidenziate dal carattere tondo e note al piede che danno conto del testo previgente o una breve accento sulla differenza.
  • per gli articoli del c.p.c. che hanno subito le modifiche più rilevanti, si è scelto di riprodurre il testo normativo nuovo vigente + il commento, seguiti dal testo normativo previgente + il relativo commento, questi ultimi racchiusi in un riquadro.
    I commenti alle norme sono tutti corredati da precisi e continui riferimenti alla giurisprudenza più recente e alla dottrina più valida, e se riferiti a norme novellate di recente, ove la dottrina ancora non si sia confrontata o espressa, suppliscono gli eccellenti commenti d'Autore nella guida sicura dell’operatore alla corretta interpretazione della norma

Versione carta
€ 270,00 (-11%) € 240,00
Offerta prevendita valida fino al 17/4
Novità
Autori: AA.VV .
Editore: Ipsoa
Anno: 2015

Disponibile dal 24 marzo

Il libro offre tutte le informazioni operative utili al professionista e riporta i modelli e le modalità operative da seguire per la richiesta di accesso alla procedura di collaborazione volontaria.
Il testo analizza inoltre casi esemplificativi concernenti il regime sanzionatorio, i risvolti penali della procedura di collaborazione, leopportunità di adesione, i futuri adempimenti e il confronto con il ravvedimento operoso e, infine, il quadro internazionale e gli scambi di informazione.

Gli Autori mettono anche in rilevo tutte le peculiarità che rendono la legge 186 perfettibile. Per esempio: si sente l’esigenza dell’introduzione di metodi di forfetizzazione dei redditi di natura finanziaria derivanti dalla gestione della liquidità all’estero economicamente sensati; il calcolo analitico dei redditi finanziari può richiedere diverse giornate di lavoro di un professionista qualificato a causa del fatto che le gestioni patrimoniali detenute all’estero sono state di norma molto movimentate (anche 200 operazioni all’anno).

Allegato al libro il CD-Rom con il foglio di calcolo per calcolare la convenienza tra la collaborazione volontaria e il ravvedimento operoso.


STRUTTURA DEL VOLUME

Prefazione
1 - Il quadro internazionale della voluntary disclosure e lo scambio di informazioni
2 - Antiriciclaggio
3 - Modalità operative (con esempi sui modelli)
4 - Risvolti penali dell’istituto
5 - Autoriciclaggio
6 - Regime sanzionatorio amministrativo – casi esemplificativi e calcoli di convenienza
7 - Opportunità di adesione, i futuri adempimenti e il confronto con il ravvedimento operoso

Versione carta
€ 40,00 (-15%) € 34,00
Prevendita -15% fino al 24/3

Resta sempre aggiornato e personalizza il tuo Shop!

Riceverai una mail solo quando usciranno le novità che ti interessano
e ShopWKI mostrerà solo i prodotti più affini ai tuoi interessi.

Tutte le pubblicazioni

Cedam Ipsoa Memento Utet_Giuridica Tutti gli editori

Focus

img

Acquista insieme

Aree di interesse