carrello0

La citazione a giudizio nel processo penale innanzi al Giudice di Pace

Autori Busca Andrea Mario
— IPSOA — Anno 2013

ACCREDITATO PER AVVOCATI!
1 CREDITO FORMATIVO

Il corso di autoformazione on line esamina la tematica della citazione a giudizio innanzi all’Ufficio del Giudice di Pace in sede penale. L’atto è considerato l’azione conclusiva delle indagini preliminari, visto che rappresenta la determinazione dell’organo della Pubblica Accusa (il Pubblico Ministero) ad esercitare l’azione penale nei confronti di un dato soggetto. Pertanto, l’emanazione del decreto di citazione a giudizio comporta, per il destinatario dell’atto stesso, il “passaggio” dalla condizione di indagato (cioè, di persona nei cui confronti vengono effettuate indagini di Polizia Giudiziaria) a quella di imputato (tale è la persona nei confronti della quale, a conclusione dell’attività investigativa, viene formalmente addebitata la commissione di un reato), e ciò in quanto il Pubblico Ministero titolare delle indagini non ha ritenuto di avanzare richiesta di archiviazione in ordine alla notitia criminis – rappresentata dalla querela o dal ricorso immediato - pervenuta al suo Ufficio.

PROGRAMMA

1 - La citazione a giudizio innanzi al Giudice di Pace da parte del Pubblico Ministero
La funzione della citazione a giudizio
La modifica legislativa dell’art. 20 Decreto Legislativo 28.8.2000, n. 274
Il contenuto del decreto di citazione a giudizio
I profili di nullità del decreto di citazione a giudizio
Decreto di citazione a giudizio e principio di conservazione degli atti processuali
Alcune questioni di costituzionalità: l’omissione degli avvisi previsti dall’art. 415 bis codice di procedura penale e dall’art. 35 Decreto Legislativo 274/2000
Due casi particolari: i vizi dell’imputazione e delle richieste di prova
La sottoscrizione della citazione a giudizio
La notificazione della citazione a giudizio
La nullità della notificazione

2 - Il ricorso immediato della persona offesa dal reato
Il ricorso immediato come attivazione “privata”
I presupposti per la presentazione del ricorso
Il soggetto legittimato alla proposizione del ricorso
La contestuale proposizione del ricorso immediato e della querela
La proposizione del ricorso successivamente all’emanazione del decreto di citazione a giudizio
La comunicazione al Pubblico Ministero
Le richieste del Pubblico Ministero
Una ipotesi problematica: l’inerzia del Pubblico Ministero
Il contenuto del ricorso
Il ricorso immediato e la costituzione di parte civile
Alcune questioni di legittimità costituzionale
La sottoscrizione del ricorso
Le argomentazioni della Cassazione

3 - I provvedimenti del Giudice di Pace
Riferimenti normativi
La declaratoria di inammissibilità del ricorso (rinvio)
La declaratoria di manifesta infondatezza del ricorso
La declaratoria di incompetenza per materia
La declaratoria di incompetenza per territorio
Il decreto di inammissibilità è ricorribile in Cassazione?
Il decreto di convocazione
Le cause di nullità del decreto di convocazione
Pluralità di persone offese
Scopo della norma (art. 28, comma 1)

DOCENTI
L’Autore è l’Avv. Busca Andrea Mario, iscritto all'O.A. di Milano; esercita la professione forense in ambito civilistico, con particolare riferimento ai procedimenti di recupero crediti. Con decorrenza dal 2002, è stato nominato Giudice di Pace presso l'Ufficio di Monza, ove espleta attività di magistrato onorario, con competenze sia civili sia penali. Collabora per la rivista giuridica "Il Giudice di Pace", curando la sezione "Angolo normativo", nonchè commenti a pronunce giurisprudenziali di legittimità e di merito.


A CHI SI RIVOLGE
Avvocati.

MATERIALE DIDATTICO
Slides commentate in formato PDF e testi normativi.

REQUISITI TECNICI
I requisiti minimi di sistema per la consultazione del corso sono:
- PC multimediale Pentium III 733 MHz, RAM 128 MB; S.O Microsoft Windows 2000 o XP;
- I-Explorer 5.5 o superiore, con relativa Java Virtual Machine (Microsoft o Sun);
- Windows Media Player; Scheda audio e casse acustiche;
- Connessione attiva ad Internet, minima di 50 kb/s, abilitata al traffico HTTP.

MODALITA’ DI ACCESSO
Subito dopo aver completato l’acquisto viene inviata una e-mail contenente il CODICE DI ATTIVAZIONE del corso. Per accedere al corso basta collegarsi al sito Ipsoa www.ipsoa.it , autenticarsi con le proprie username e password, cliccare sul bottone eLEARNING presente nella pagina personale e inserire il CODICE DI ATTIVAZIONE nell’apposito box

 
ACQUISTA INSIEME
PRODOTTI CONSULTATI INSIEME A "LA CITAZIONE A GIUDIZIO NEL PROCESSO PENALE INNANZI AL GIUDICE DI PACE"
PREVIOUSPrevious
Rivista trimestrale di Diritto penale dell'economia
Direttore scientifico: Zuccalà Giuseppe
Editore: Cedam
€ 154,00
Rivista di diritto processuale
Direzione scientifica: Punzi Carmine, Cavallone Bruno
Editore: Cedam
€ 178,00
Studium Iuris
Direttore scientifico: Zaccaria Alessio
Editore: Cedam
€ 151,00 (-50%) € 75,00
Diritto penale e processo
Direttore scientifico: Spangher Giorgio
Condirettore: Pisa Paolo
Editore: Ipsoa
€ 230,00
NEXTNext