Avviso ai clienti: la spedizione dei prodotti fisici (libri, codici e Cd-Rom) è sospesa dal 5/8 al 26/8. Per i prodotti e servizi digitali (eBook, libri digitali, riviste digitali e quotidiani on line) l’attivazione è invece immediata.

La circolazione immobiliare

La circolazione immobiliare

Profili pubblicistici e nuove figure negoziali

Autori: Rizzi Giovanni mostra di più mostra meno

Data di pubblicazione: 2020

Opzioni di acquisto
Scopri di più Prevendita - Disponibile da Non disponibile Disponibile

Omaggio

Descrizione

Come sono cambiati i termini che incidono sui titoli edilizi, sui certificati e sui procedimenti amministrativi, in seguito all’emergenza da covid-19?
Qual è il punto della situazione, ad oggi, rispetto alla complessa normativa in ambito di circolazione immobiliare?
Negli ultimi anni, la disciplina normativa sulla circolazione immobiliare è molto cambiata: da una parte, sono sempre più numerose le disposizioni di carattere pubblicistico, volte a tutelare interessi preminentemente di carattere generale; d'altra parte, gli interventi legislativi sono volti ad assicurare maggiore tutela alle parti coinvolte, ovvero ad introdurre nuove figure negoziali, nella speranza di dare maggior impulso al mercato immobiliare, che ha conosciuto una grave crisi congiunturale.
Da queste premesse nasce l'esigenza di una raccolta sistematica, coordinata ed aggiornata dei molteplici studi che danno conto dell'evoluzione normativa nell'ambito della circolazione immobiliare.

Aggiornato fino alla Legge 5/6&2020 n. 40, di conversione del d.l. 8.4.2020 n. 23, c.d. 'Decreto liquidità', che ha modificato i termini incidenti sui titoli edilizi, sui certificati e sui procedimenti amministrativi.


Indice

PARTE 1: I PROFILI PUBBLICISTICI NELLA CIRCOLAZIONE IMMOBILIARE

CAPITOLO I - LA DISCIPLINA DELL'ATTIVITÀ EDILIZIA. TITOLI EDILIZI E TIPOLOGIE DI ATTIVITÀ EDILIZIA
1. PREMESSA
2. LO SPORTELLO UNICO PER L’EDILIZIA E LA CONFERENZA DI SERVIZI
3. L’ATTIVITÀ DI EDILIZIA LIBERA
4. LA SOTTOCLASSIFICAZIONE DEGLI INTERVENTI RILEVANTI
5. LA SOTTOCLASSIFICAZIONE DI SINGOLI INTERVENTI EDILIZI
6. LA C.I.L.A. (COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI ASSEVERATA)
7. L’ATTIVITÀ EDILIZIA SOGGETTA A PERMESSO DI COSTRUIRE
8. LA S.C.I.A. (AMBITO APPLICATIVO)
9. LA S.C.I.A. (IL PROCEDIMENTO)
10. LA S.C.I.A. (L’INCIDENZA SULLA COMMERCIABILITÀ DEI FABBRICATI)
11. INTERVENTI DI CONSERVAZIONE
12. IL MUTAMENTO DI DESTINAZIONE D’USO
13. IL PERMESSO DI COSTRUIRE CONVENZIONATO
14. LA SANATORIA EX LEGE DELLE DIFFORMITÀ MARGINALI
15. L’AGIBILITÀ
16. CONCLUSIONI: DISCIPLINA IN MATERIA EDILIZIA ED ATTIVITÀ NOTARILE
17. TIPOLOGIE EDILIZIE E RIFLESSI SULLA CIRCOLAZIONE IMMOBILIARE
CAPITOLO II - LA DISCIPLINA DELL'ATTIVITÀ EDILIZIA E LA COMMERCIABILITÀ DEGLI IMMOBILI
1. I REQUISITI DI VALIDITA’ DEGLI ATTI NOTARILI
2. L’EVOLUZIONE GIURISPRUDENZIALE
3. L’INCIDENZA DEGLI ABUSI NEL TRASFERIMENTO DI IMMOBILI
4. LA COMMERCIABILITÀ DEI FABBRICATI: CONCLUSIONI
5. NULLITÀ E PRELIMINARE
6. NULLITÀ E DIVISIONE
7. CONTROLLO DEL NOTAIO E SUA RESPONSABILITÀ
8. APPENDICE 1: GLI ATTI SOGGETTI ALLA DISCIPLINA DEGLI ARTT. 40 LEGGE 47/1985 E 46 D.P.R. 6 GIUGNO 2001, N. 380 (T.U. IN MATERIA EDILIZIA)
9. APPENDICE 2: GLI ATTI ESCLUSI DALL’AMBITO DI APPLICAZIONE DEGLI ARTT. 40 LEGGE 47/1985 E 46 D.P.R. 6 GIUGNO 2001, N. 380 (T.U. IN MATERIA EDILIZIA)
10. APPENDICE 3: I CASI DUBBI
11. APPENDICE 4: LE IRREGOLARITÀ EDILIZIE E LA COMMERCIABILITÀ DEGLI IMMOBILI
CAPITOLO III - LA SANATORIA EDILIZIA
1. ACCERTAMENTO DI CONFORMITÀ
2. LA SANATORIA STRAORDINARIA
3. L'ABUSO RILEVANTE AI FINI DELLA COMMERCIABILITÀ DEGLI EDIFICI
4. FORMALITÀ DA OSSERVARE IN CASO DI SANATORIA DI ABUSI MAGGIORI
5. LA SANATORIA EDILIZIA RELATIVA AI BENI 'VINCOLATI' CON PROCEDURA ANCORA IN ITINERE
6. LA SANATORIA MEDIANTE IRROGAZIONE DI SANZIONI PECUNIARIE: FORMALITÀ IN CASO DI SUCCESSIVO TRASFERIMENTO
CAPITOLO IV - I TRASFERIMENTI DEI TERRENI - IL CDU
1. L'OBBLIGO DI ALLEGAZIONE DEL CERTIFICATO DI DESTINAZIONE URBANISTICA (CDU)
2. GLI ATTI SOGGETTI ALL'OBBLIGO DI ALLEGAZIONE DEL CDU
3. GLI ATTI ESCLUSI DALL'OBBLIGO DI ALLEGAZIONE DEL CDU
4. VALIDITÀ E MODALITÀ DI RILASCIO DEL CDU
5. LA CONVALIDA
6. IL CONTENUTO DEL CDU
7. CASISTICA IN MATERIA DI CDU
CAPITOLO V - LA CONFORMITÀ CATASTALE
1. LA NORMA
2. LE CONDIZIONI PER L’APPLICAZIONE DELLA DISCIPLINA SULLA CONFORMITÀ CATASTALE
3. IL PRESUPPOSTO OGGETTIVO
4. IL CONDOMINIO ED IL D.L. 78/2010
5. GLI ELEMENTI FORMALI DEGLI ATTI INTERESSATI
6. LA NULLITÀ
7. LA CONFORMITÀ “SOGGETTIVA” - RUOLO DEL NOTAIO
CAPITOLO VI - LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA
1. LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA: NORMATIVA, SCOPI E FUNZIONI
2. L’OBBLIGO DI DOTAZIONE DELL’ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA
3. L’OBBLIGO DI ALLEGAZIONE DELL’ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA:
4. L'OBBLIGO DI CONSEGNA DELL’ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA
5. L’OBBLIGO DI INFORMATIVA
6. GLI OBBLIGHI IN MATERIA DI CERTIFICAZIONE ENERGETICA CON RIGUARDO ALLE DIVERSE TIPOLOGIE DI ATTI
7. LE SANZIONI
8. LA VALIDITÀ TEMPORALE DELL’ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA
9. I SOGGETTI CERTIFICATORI
10. APPENDICE 1: I CONTROLLI DI EFFICIENZA ENERGETICA E I LIBRETTI DI IMPIANTO
CAPITOLO VII - GLI IMPIANTI
1. L’ABROGAZIONE DELL’ART. 13 DEL D.M. 37/2008
2. IL RUOLO DEL NOTAIO
3. MODALITÀ OPERATIVE
4. GLI ATTI TRASLATIVI A TITOLO ONEROSO
5. LA DONAZIONE E GLI ATTI TRASLATIVI A TITOLO GRATUITO
6. GLI ATTI SENZA EFFETTI TRASLATIVI
7. IL PRELIMINARE
8. LA LOCAZIONE
9. LE ESCLUSIONI OGGETTIVE
10. LE PARTI CONDOMINIALI
11. LA DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ
12. LA VALUTAZIONE DELLA CONFORMITÀ DEGLI IMPIANTI
13. L’OBBLIGO DI ADEGUAMENTO DI IMPIANTI NON CONFORMI
PARTE 2: L'EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA
CAPITOLO I - L'EDILIZIA CONVENZIONATA
1. PREMESSA
2. LE CONVENZIONI DI EDILIZIA CONVENZIONATA
3. LE MODIFICHE ALLE CONVENZIONI DI EDILIZIA CONVENZIONATA
4. LE SANZIONI PER IL CASO DI MANCATO RISPETTO DEI VINCOLI RELATIVI ALLA DETERMINAZIONE DEL PREZZO MASSIMO DI VENDITA
5. ALLOGGI P.E.E.P. IN PIENA PROPRIETÀ. PROBLEMATICHE.
6. CONCLUSIONI
CAPITOLO II - L'EDILIZIA SOVVENZIONATA
1. L’EDILIZIA RESIDENZIALE SOCIALE
2. RISCATTO A TERMINE DELL’ALLOGGIO SOCIALE (ART. 8 D.L. 28 MARZO 2014 N. 47)
3. LA RIQUALIFICAZIONE EDILIZIA ED URBANISTICA IN FUNZIONE DELL’OFFERTA DI ALLOGGI SOCIALI (ART. 10 D.L. 28 MARZO 2014 N. 47)
4. I PRECEDENTI NORMATIVI
5. DALLA LEGGE 560/1993 AL D.L. 28 MARZO 2014 N. 47
6. QUESITI RICORRENTI IN MATERIA DI EDILIZIA SOVVENZIONATA
PARTE 3: LA DISCIPLINA DI TUTELA
CAPITOLO I - LA TUTELA DELL'ACQUIRENTE DI IMMOBILE DA COSTRUIRE
1. LE TUTELE PREVISTE DAL D.LGS 122/2005 – LA LEGGE DELEGA 155/2017
2. LE NOVITÀ IN MATERIA DI IMMOBILE DA COSTRUIRE CONTENUTE NEL CODICE DELLA CRISI DI IMPRESA E DELL’INSOLVENZA
3. AMBITO DI APPLICAZIONE DELLA DISCIPLINA DETTATA DAL DECRETO LEGISLATIVO 20 GIUGNO 2005 N. 122
4. IL PRESUPPOSTO SOGGETTIVO
5. IL PRESUPPOSTO OGGETTIVO
6. IL PRESUPPOSTO CONTRATTUALE
7. LA FIDEIUSSIONE
8. L’OBBLIGO DI GARANZIA FIDEIUSSORIA IN RELAZIONE ALLE CARATTERISTICHE DELL’IMMOBILE DA COSTRUIRE ED AL TIPO DI CONTRATTO STIPULATO
9. STIPULA DEL CONTRATTO PRELIMINARE E CONSEGNA DELLA FIDEIUSSIONE
10. LA GARANZIA FIDEIUSSORIA E LE CRITICITÀ DI TALE TUTELA: POSSIBILI FORME DI ELUSIONE DELLA NORMATIVA
11. L’ASSICURAZIONE INDENNITARIA DECENNALE
12. IL CONTENUTO DEL CONTRATTO PRELIMINARE
13. IL DIVIETO DI STIPULA AI SENSI DELL'ART. 8
CAPITOLO II - L'ART. 2929BIS C.C: UNA NUOVA TUTELA PER IL CETO CREDITORIO
1. PREMESSA
2. GLI EFFETTI NEI CONFRONTI DEL TERZO SUBACQUIRENTE
3. GLI ATTI INTERESSATI
4. LE ESCLUSIONI
5. ALCUNI CASI PARTICOLARI
6. I PRESUPPOSTI PER ATTIVARE LA TUTELA EX ART. 2929BIS C.C.
7. LE OPPOSIZIONI DEL DEBITORE, DEL TERZO PROPRIETARIO E DI OGNI INTERESSATO ALLA CONSERVAZIONE DEL VINCOLO
8. IL PRECEDENTE E LE MODIFICHE ALL'ART. 64 LEGGE FALLIMENTARE
CAPITOLO III - I DIRITTI EDIFICATORI
1. PREMESSA
2. LA PEREQUAZIONE
3. COMPENSAZIONE ED INCENTIVAZIONE
4. LA NATURA GIURIDICA
5. LA COMMERCIABILITÀ DEI DIRITTI EDIFICATORI CORRISPETTIVI
6. LA COMMERCIABILITÀ DEI DIRITTI EDIFICATORI PEREQUATIVI
PARTE 4: LE NUOVE FIGURE NEGOZIALI
CAPITOLO I - IL RENT TO BUY
1. LE CARATTERISTICHE DEL CONTRATTO DI GODIMENTO IN FUNZIONE DELLA SUCCESSIVA ALIENAZIONE (O RENT TO BUY)
2. LA TRASCRIZIONE
3. GLI OBBLIGHI DEL CONCEDENTE E DEL CONDUTTORE
4. LA CIRCOLAZIONE DEL CONTRATTO
5. GLI IMMOBILI DA COSTRUIRE
6. L’INADEMPIMENTO DEL CONDUTTORE
7. IL MANCATO ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACQUISTO DA PARTE DEL CONDUTTORE
8. LA RESTITUZIONE DELL’IMMOBILE
9. L’INADEMPIMENTO DEL CONCEDENTE
10. IL FALLIMENTO DEL CONCEDENTE
11. IL FALLIMENTO DEL CONDUTTORE
12. MODALITÀ OPERATIVE
13. REGIME FISCALE
CAPITOLO II - IL LEASING IMMOBILIARE ABITATIVO
1. PREMESSA
2. IL LEASING NELLA LEGGE 124/2017
3. CARATTERISTICHE DEL CONTRATTO DI LEASING
4. IL LEASING IMMOBILIARE “ABITATIVO”
5. LA DISCIPLINA APPLICABILE AL LEASING IMMOBILIARE “ABITATIVO”
6. LA DISCIPLINA FISCALE

Estratti

In questa sezione puoi consultare e scaricare alcuni estratti del prodotto

Dettagli

Data di pubblicazione

2020

Codice

OFFCaEb

Editore

Ipsoa

Categoria

Offerte Carta Ebook

Tags

Notariato e diritto immobiliare. Collana diretta da Giancarlo Laurini e Ernesto Briganti

Collana

Dettagli

Data di pubblicazione

Data di pubblicazione

 

Periodicità

ISBN

Codice

Categoria

Editore

Edizione

LA MIA BIBLIOTECA

Info eBook

Un ebook è un libro in formato digitale consultabile da differenti dispositivi quali PC (Windows e Mac), tablet (android e Apple), smartphone (android e Apple).

Tutti i nostri ebook sono realizzati in formato PDF o ePUB protetti con i DRM Adobe per salvaguardare il diritto d’Autore ed evitare copie illegali.

Per leggerli è necessario avere una propria utenza Adobe (gratuita) da associare ai dispositivi su cui si intende scaricare l’eBook. Ogni eBook può essere scaricato su 6 differenti dispositivi.

Per maggiori dettagli sui nostri eBook, clicca qui

 



Impossibile aggiungere il prodotto al carrello

PREZZO:
Continua lo shopping