Processo penale, lingua e Unione Europea

Processo penale, lingua e Unione Europea

A cura di: mostra di più mostra meno

Data di pubblicazione: 2013

Opzioni di acquisto
Scopri di più Prevendita Non disponibile Disponibile

Omaggio

Descrizione

Come è noto, con l’approvazione del Trattato di Lisbona anche la materia processualpenalistica entra a pieno titolo nell’ambito del diritto dell’Unione Europea.
Il penalista deve quindi attrezzarsi approfondendo le specifiche problematiche del diritto comparato e, con esse, di una lingua comune che tenga necessariamente conto delle differenti tradizioni giuridiche dei vari Stati Membri. In questo contesto, all’esito di un progetto biennale finanziato dalla Commissione europea, il volume affronta in una ottica per molti aspetti inedita le nuove sfide dello spazio giudiziario di giustizia, libertà e sicurezza.
L’opera, raccogliendo le riflessioni di linguisti, accademici e operatori del diritto, spazia dalle questioni esegetiche a quelle proprie della traduzione di testi multilingue, dalle nuove fonti dell’Unione ai diritti fondamentali della persona sino alla lingua come diritto. Particolare attenzione è dedicata alle figure dell’accusa e soprattutto ai diritti della difesa nel futuro processo penale europeo.

Estratti

In questa sezione puoi consultare e scaricare alcuni estratto del prodotto

Dettagli

Data di pubblicazione

2013

Editore

Cedam

ISBN

9788813335168

Codice

00143557

Categoria

Libri

Carta

300 pagine

Dettagli

Data di pubblicazione

Editore

ISBN

Codice

Categoria

 

Periodicità

Impossibile aggiungere il prodotto al carrello
Prodotto aggiunto al carrello