Mediazione e progresso

Mediazione e progresso

PERSONA, SOCIETÀ, PROFESSIONE, IMPRESA

A cura di: mostra di più mostra meno

Data di pubblicazione: 2012

Opzioni di acquisto
Scopri di più Prevendita Non disponibile Disponibile

Omaggio

Descrizione

Dal processo, macchina retrospettiva, alla mediazione, motore della consapevolezza, della sofferenza e del rapporto con l’altro nel presente, si realizza la trasformazione culturale che ha in sé lo stimolo del progresso sociale. In un coacervo di qualità dell’essere persona, fra le quali dominano intelligenza emotiva, riflessività, capacità di ascolto, atteggiamento esplorativo, empatico, si custodiscono le doti necessarie del mediatore, intermediario di confine fra il pubblico e il privato che mette in discussione la divisione tra le discipline scientifiche tradizionali e tra le professioni giuridiche e sociali. È una trasformazione, per quanto lenta e non sempre fluida, che scuote le fortezze della tradizione: prima fra tutte, la priorità assoluta della giurisdizione nella realtà del conflitto e nella formazione giuridica. È uno sviluppo sociale che tocca dapprima l’individuo nella relazione con l’altro e poi, alimentandosi della cultura della responsabilità e del confronto generativo, si riproduce nella professione e nell’impresa.

Il presente volume esamina pertanto tutte le questioni legate alla mediazione, istituto inserito dalla l. 28/2010, attraverso un commento che approfondisce sia le questioni meramente giuridiche che quelle di carattere sociologico.

Il volume è adottato nella facoltà di giurisprudenza dell’Università di Firenze nel corso di Mediazione dei conflitti ed è il frutto della collaborazione tra Wolters Kluwer Italia, Utet Giuridica e Il laboratorio sulla mediazione dell’università di Firenze presieduto dalla prof.ssa Lucarelli.

Piano dell’opera

PARTE PRIMA - UN DIALOGO TRANS-DISCIPLINARE

  • CONOSCERE IL CONFLITTO
  • IL MEDIATORE RIFLESSIVO: CONSAPEVOLEZZA DI SE STESSO PER UNA MEDIAZIONE EFFICACE
  • ESSERE MEDIATORE
  • INTELLIGENZA EMOTIVA E MEDIAZIONE
  • MEDIARE CONFLITTI: UNO SGUARDO TRASFORMATIVO
  • DALLA GESTIONE DEL CONFLITTO ALLA REGOLAZIONE SOCIALE. LA MEDIAZIONE TRA INDIVIDUO E SOCIETÀ
  • LA MEDIAZIONE TRA PRATICA DEL CONFLITTO E CULTURA DEL CONFRONTO
  • LA MEDIAZIONE FRA TRAGEDIA E COMMEDIA

PARTE SECONDA - LA LENTE DEL GIURISTA

  • CULTURA DELLA IURISDICTIO VS. CULTURA DELLA MEDIAZIONE: IL DIFFICILE PERCORSO DEGLI AVVOCATI VERSO I SISTEMI DI A.D.R.
  • IL DILEMMA DEL GIUDICE CHE DELEGA AL MEDIATORE
  • IL PROFESSIONISTA MEDIATORE TRA DIRITTO ED ETICA. RIFLESSIONI SULLA NEUTRALITÀ ED IMPARZIALITÀ DEL MEDIATORE NELLE RICERCHE TEORICHE ED EMPIRICHE DI STUDIOSI STRANIERI
  • CRESCITA IMPRENDITORIALE E STRATEGIA RELAZIONALE. LA MEDIAZIONE INSEGNA

PARTE TERZA - LE AVANGUARDIE DELLA MEDIAZIONE

  • LA MEDIAZIONE NELL’EPOCA DELLA COMUNICAZIONE SUL WEB
  • LA MEDIAZIONE DA MEDIARE. GOVERNANCE DI UNA RETE PER LA CONDIVISIONE DI UN PROGETTO SOCIALE

Estratti

In questa sezione puoi consultare e scaricare alcuni estratti del prodotto

Dettagli

Data di pubblicazione

2012

Editore

Utet Giuridica

ISBN

9788859809111

Codice

00143675

Categoria

Libri

Carta

XVIII-440 pagine

Tags

UNALTROMODO - Cultura della Mediazione. Collana diretta da Remo Caponi, Paola Lucarelli, Ilaria Pagni

Dettagli

Data di pubblicazione

Editore

ISBN

Codice

Categoria

 

Periodicità

Edizione

Impossibile aggiungere il prodotto al carrello
Prodotto aggiunto al carrello