Libertà e diritti tra regole ed economia

Libertà e diritti tra regole ed economia

Autori: Comite Ubaldo, Bonnici Carmelo Misfud Mostra di più Mostra meno

Data di pubblicazione: 07/2023

Libertà e diritti tra regole ed economia
Prevendita - Disponibile da Non disponibile su ShopWKI Disponibile Scopri di più

IVA Assolta

Iva esclusa

IVA Assolta

Iva esclusa

Omaggio

IVA Assolta

Descrizione

Parlare di libertà, un concetto a più dimensioni e a «rendimenti crescenti», rappresenta la sfida che caratterizza il nostro secolo, contraddistinto da profonde trasformazioni. Le regole del diritto e quelle dell'economia non rappresentano una limitazione della libertà, ma la costituiscono. Dunque, l'eventuale assenza di regole che fanno riferimento al diritto e all'economia altro non sono se non assenza di libertà, rectius presenza di una libertà, per così dire, formale. Queste affermazioni conducono a considerazioni di estrema rilevanza. Anzitutto, la questione non è più solo di diritto, ma di fatto e da quantitativa diventa qualitativa, incidendo nel merito nonché nel metodo del suo articolarsi. L'idea che sia importante non solo essere liberi di agire, ma anche avere piena consapevolezza di ciò che caratterizza le proprie scelte, informa la libertà come autonomia. Nell'odierna umana percezione la libertà appare largamente come il bene più alto, al quale tutti gli altri beni sono subordinati. Nella giurisprudenza la libertà dell'arte, della scienza, la libertà di espressione del pensiero hanno, tra le altre, sempre la preminenza su ogni altro valore morale. Nell'economia, la libertà prevede la possibilità di produrre, scambiare e consumare ogni prodotto o servizio richiesto, senza l'uso della forza e della coercizione. Valori che entrino in concorrenza con la libertà, che possano indurre a limitarla, appaiono come vincoli, come tabù, cioè come relitti di arcaici divieti e timori. Nella scala dei valori, dai quali dipendono l'uomo e la sua vita umanamente degna, la libertà appare decisamente come il vero valore fondamentale e come il diritto umano fondante.

Punti di forza
  • Autorevolezza della Collana.
  • Come si potrà osservare leggendo i singoli contributi contenuti nel volume, l'aspetto politico, sociale, filosofico, giuridico ed economico della libertà è diventato oggi un tutto inscindibile; chi intraprende percorsi per il futuro, deve tenere in considerazione l'insieme e non può accontentarsi di pragmatismi superficiali e di meri esercizi autonomistici.

Emerge, dunque, molto chiaramente che la libertà è legata a un criterio, quello della realtà vista in un'ottica pluridisciplinare.

A chi si rivolge

Studi legali e professionisti del diritto.

Autori / Editori

Estratti

In questa sezione puoi consultare e scaricare alcuni estratti del prodotto

Dettagli

Data di pubblicazione

07/2023

Carta

XV - 456 pagine

ISBN

9788813352493

Codice

00187746

Editore

Cedam

Categoria

Libri

Collana

Dettagli

Data di pubblicazione

Edizione

Versione

Periodicità

ISBN

 

Codice

Categoria

Editore

Serie

Impossibile aggiungere il prodotto al carrello

PREZZO:
Continua lo shopping