La valutazione del patrimonio culturale nel bilancio delle pubbliche amministrazioni

La valutazione del patrimonio culturale nel bilancio delle pubbliche amministrazioni

Accounting for Heritage Assets

Autori: mostra di più mostra meno

Data di pubblicazione: 2018

Opzioni di acquisto
Scopri di più Prevendita Non disponibile Disponibile

Omaggio

Descrizione

Il patrimonio culturale è una delle caratteristiche per cui il nostro Paese è universalmente noto. I numeri non lasciano dubbi: l’Italia conta più di 50 siti riconosciuti come “patrimonio dell’umanità” nella World
Heritage List dell’UNESCO, collocandosi al primo posto nel mondo, nonché 8 beni immateriali inclusi nella Intangible Cultural Heritage List.
L’importanza del tema è riconosciuta, altresì, a livello sovranazionale, tanto da indurre la Commissione Europea a promuovere, già da diversi anni, le Giornate del Patrimonio (GEP) e a proclamare il 2018 come primo “European Year of Cultural Heritage”.
Da più istanze emerge, pertanto, l’esigenza di introdurre nuove logiche di contabilizzazione e rendicontazione dei beni del patrimonio culturale (heritage asset). Analizzare detti beni nella loro dimensione economico-aziendale implica affrontare questioni ancora non del tutto risolte in ordine alla loro definizione e classificazione nonché all’opportunità o meno di considerarli vere e proprie “attività” patrimoniali e, conseguentemente, iscriverli in bilancio, individuandone possibili metodi di valutazione.
Mentre in ambito internazionale si rileva un acceso interesse verso queste problematiche (ne è prova la pubblicazione del Consultation Paper “Financial Reporting for Heritage in the Public Sector” da parte dell’International Public Sector Accounting Standards Board -IPSASB), stupisce che proprio in Italia esse non ricevano ancora adeguata attenzione.
Il presente lavoro di ricerca nasce, dunque, con l’obiettivo primario di analizzare la valutazione del patrimonio culturale nel bilancio delle pubbliche amministrazioni sia nella prospettiva nazionale sia internazionale.
A tal fine, fornisce una disamina dei principali aspetti controversi legati alla contabilizzazione degli heritage asset, contribuendo al dibattito sulla possibilità di redigere un principio contabile pubblico dedicato a questa particolare tipologia di beni.

Estratti

In questa sezione puoi consultare e scaricare alcuni estratto del prodotto

Dettagli

Data di pubblicazione

2018

Editore

Cedam

ISBN

9788813365677

Codice

00231412

Categoria

Libri

Supporto

Carta

Tags

Università degli studi di Roma Tre. Centro di Eccellenza in diritto europeo "Giovanni Pugliese". Collana diretta da Letizia Vacca. Quaderni

Dettagli

Impossibile aggiungere il prodotto al carrello
Prodotto aggiunto al carrello