L'ordinamento della Repubblica
NUOVO

L'ordinamento della Repubblica

Le Istituzioni e la Società

A cura di: Bilancia Paola, De Marco Eugenio mostra di più mostra meno

Data di pubblicazione: 2021

Prevendita - Disponibile da Non disponibile Disponibile Scopri di più

IVA Assolta

Iva esclusa

IVA Assolta

Iva esclusa

Omaggio

IVA Assolta Iva esclusa

Descrizione

La quarta edizione, pur mantenendo la struttura di fondo delle precedenti – basata sulla trattazione sistematica dell’ordinamento e delle istituzioni della Repubblica anche nei rapporti con altri ordinamenti e in particolare con quello dell’Unione europea, e sul ruolo della società civile, dei singoli come delle formazioni sociali – è arricchita da novità anche significative dovute a diversi ordini di fattori, nonostante il mancato esito di progetti di radicali riforme istituzionali.
Sul piano della normativa costituzionale viene in considerazione la riforma operata con legge costituzionale n. 1 del 2020, che ha comportato la riduzione di circa un terzo del numero di parlamentari in ciascuna Camera, senza tuttavia modificare il vigente sistema di bicameralismo paritario e le funzioni delle stesse Camere. Una riforma, invero, destinata a entrare in vigore dalla prossima legislatura. Da ultimo è stata poi approvata in Parlamento, a termini dell’art. 138.1 Cost., la riforma che attribuisce anche a chi abbia compiuto diciotto anni l’elettorato attivo per l’elezione dei Senatori. Di particolare rilievo sono anche stati i mutamenti nelle connotazioni dei governi dell’attuale XVIII Legislatura, con correlati mutamenti del ruolo del Presidente del Consiglio: mutamenti dovuti allo stravolgimento del quadro partitico della precedente Legislatura, ma anche a eventi di particolare gravità sia sul piano sanitario, a causa della pandemia da coronavirus, sia di conseguenza sul piano economico e sociale. Si mette quindi in evidenza un quadro caratterizzato da rapidi e anche imprevisti processi di trasformazione, dei cui profili giuridici va tenuto debito conto, quand’anche vengono subissati da eventi che nel periodo del secondo dopo-guerra sarebbe difficile non definire extra ordinem anche al di là del contesto giuridico. E anche un quadro che ha registrato, seppure sotto tutt’altro profilo, il primo caso di fuoriuscita di un importante Stato membro dall’Unione europea, con una procedura complessa, quale è stata quella della Brexit. L’arricchimento del volume con nuove tematiche, come quelle del diritto transnazionale e dei diritti culturali, l’accurato aggiornamento bibliografico, nonché l’attenzione volta a problematiche destinate a suscitare spunti di riflessione negli studenti e tra i cultori del diritto, fungeranno da stimolo a ulteriori approfondite ricerche.

Autori / Editori

Estratti

In questa sezione puoi consultare e scaricare alcuni estratti del prodotto

Dettagli

Data di pubblicazione

2021

Supporto

Carta

Carta

608 pagine

ISBN

9788813375935

Codice

00250186

Editore

Cedam

Categoria

Libri

Collana

Dettagli

Data di pubblicazione

Edizione

Versione

Periodicità

ISBN

 

Codice

Categoria

Editore

Serie

Impossibile aggiungere il prodotto al carrello

PREZZO:
Continua lo shopping