Il diritto antidiscriminatorio nell'era digitale. Potenzialità e rischi per le persone, la Pubblica Amministrazione, le imprese.

Il diritto antidiscriminatorio nell'era digitale. Potenzialità e rischi per le persone, la Pubblica Amministrazione, le imprese.

Autori: Vantin Serena mostra di più mostra meno

Data di pubblicazione: 2021

Prevendita - Disponibile da Non disponibile Disponibile Scopri di più

IVA Assolta

Iva esclusa

IVA Assolta

Iva esclusa

Omaggio

IVA Assolta Iva esclusa

Descrizione

Adottando una chiave di lettura filosofico-giuridica, il volume tratteggia un percorso di analisi che mira a mettere in evidenza le potenzialità e i limiti, le opportunità e i rischi, che la nuova realtà digitale determina nell’attuale sistema di diritto antidiscriminatorio di matrice europea.
In particolare, vengono esaminati alcuni profili che ineriscono allo statuto giuridico delle persone, agli assetti della Pubblica Amministrazione, alle trasformazioni in corso nell’attività lavorativa e d’impresa.
Infine, mediante un’analisi puntuale delle fonti normative, l’autrice richiama l’esigenza di un “controllo umano significativo” sulle procedure automatizzate, indispensabile per perseguire strategie volte a soddisfare il principio di eguaglianza sostanziale.

Autori / Editori

Estratti

In questa sezione puoi consultare e scaricare alcuni estratti del prodotto

Dettagli

Data di pubblicazione

2021

Supporto

Carta

Carta

172 pagine

ISBN

9788813376666

Codice

00250259

Editore

Cedam

Categoria

Libri

Tags

COMP.LEX

Dettagli

Data di pubblicazione

Edizione

Versione

Periodicità

ISBN

 

Codice

Categoria

Editore

Collana

LA MIA BIBLIOTECA

Serie

Impossibile aggiungere il prodotto al carrello

PREZZO:
Continua lo shopping