Il danno alla vittima del reato e i suoi rimedi

Il danno alla vittima del reato e i suoi rimedi

Autori: mostra di più mostra meno

Opzioni di acquisto
Scopri di più Prevendita Non disponibile Disponibile

Omaggio

Descrizione

Il tema della vittima del reato all’interno del paradigma processuale penale vive oggi il suo momento di massima espansione. L’opera, metabolizzati i frammenti legislativi della direttiva 2012/29/UE e della sua recente attuazione domestica, propone una declinazione innovativa del favor victimae, concentrandosi sulle esigenze riparative di cui è portatrice la persona offesa dal reato e sugli speculari obblighi di solidarietà statale.

La prima parte viene dedicata alla compensazione del danno criminale attraverso meccanismi riparatori pubblici che agiscono in funzione surrogatoria nelle ipotesi – invero assai frequenti – d’ineffettività del risarcimento da parte del reo. La seconda parte, invece, si concentra su altre fonti di pregiudizio, sganciate dalla condotta criminale e legate all’attività, pur lecita, posta in essere dall’autorità giudiziaria nel corso del procedimento. Il “danno da processo” viene, così, stigmatizzato nel paradigma della c.d. “vittimizzazione secondaria” e affrontato in prospettiva rimediale e compensativa.

Estratti

In questa sezione puoi consultare e scaricare alcuni estratto del prodotto

Dettagli

Editore

Cedam

Codice

00217428

Tags

Problemi attuali della giustizia penale. Collana diretta da Angelo Giarda, Giorgio Spangher, Paolo Tonini

Dettagli

Data di pubblicazione

Editore

ISBN

Codice

Categoria

 

Periodicità

Edizione

ON CLOUD

Impossibile aggiungere il prodotto al carrello
Prodotto aggiunto al carrello