Questo prodotto partecipa alla promozione BACK TO SCHOOL 2019, Extra-Sconto 15%!
Copia questo Codice sconto nel carrello: BACK19

Il contratto internazionale

Il contratto internazionale

Diritto Comparato e Prassi Commerciale

Autori: mostra di più mostra meno

Data di pubblicazione: 2010

Opzioni di acquisto
Scopri di più Prevendita - Disponibile da Non disponibile Disponibile

Omaggio

Descrizione

LEGGI LA RECENSIONE

A distanza di vent’anni esce la seconda edizione: sono cambiati i formanti (legislativo, giurisprudenziale, dottrinale), la famiglia giuridica degli ordinamenti dei Paesi socialisti è scomparsa, la prassi dei contratti internazionali si è ulteriormente raffinata, avvicinando così modelli che prima sembravano incompatibili; la lex mercatoria ha continuato la sua espansione, generando una moltitudine di fonti persuasive; in Europa c’è un gran fermento per armonizzare il diritto dei contratti.
La prospettiva di studio dei contratti internazionali e di ciascun istituto è comparatistica: si parte dal diritto italiano (con riferimenti a fonti legislative, giurisprudenziali e dottrinali, e attenzione costante alla prassi) per allargare l'orizzonte d'indagine ad altre jurisdictions, esperienze e modelli e, più in particolare, quegli ordinamenti che, per l’accessibilità delle fonti, per l’influenza e la circolazione dei loro modelli e la rilevanza sul piano degli interscambi economici, risultano significativi.
Vengono analizzati in primo luogo gli ordinamenti degli Stati membri dell’Unione Europea, dell’EFTA e degli Stati Uniti. Prendendo le mosse dall’analisi comparata degli ordinamenti nazionali, lo sforzo è stato quello di condurre un’indagine su un piano transnazionale dando rilevanza alle convenzioni di diritto uniforme applicabili ai contratti internazionali, nonché alle grandi iniziative che tendono a far emergere principi o regole comuni del commercio internazionale sia a livello di unioni di Stati che oltre le stesse.
Non si tratta di un'analisi statica, ma di una ricerca delle « radici » delle regole attuali che traccia i percorsi di circolazione dei modelli dall’uno all’altro ordinamento.
La trattazione è divisa sostanzialemente in due parti: una sul contratto in generale e i suoi grandi problemi ed una sui singoli contratti. Sono stati aggiunti dei capitoli sui singoli contratti mentre è stata staccata la parte sull’arbitrato commerciale internazionale (oggetto del vol. XXXIII di questo Trattato).
Per il diritto italiano e dell’Unione europea il volume è aggiornato a giugno 2010.
Non si tratta di un trattato « teorico », ma di un volume adatto anche a studenti universitari, tesisti, a chi frequenta i masters, a ricercatori, avvocati e giuristi d’impresa:  per tale motivo molto spazio è dedicato alla prassi contrattualistica internazionale, con molti suggerimenti per la redazione dei contratti e note di puro riferimento, utili ad orientare il lettore verso una ricerca specifica su un determinato tema. Gli indici, analitico e delle fonti, sono molto estesi, avendo la funzione di indicare al giovane ricercatore o all’avvocato non solo dove un argomento è trattato ex professo, ma dove un istituto o concetto è richiamato, con le rispettive fonti.

Estratti

In questa sezione puoi consultare e scaricare alcuni estratti del prodotto

Dettagli

Data di pubblicazione

2010

Supporto

Carta

Carta

XXVIII-1072 pagine

ISBN

9788813300371

Codice

00111197

Editore

Cedam

Categoria

Libri

Tags

Trattato di diritto commerciale e di diritto pubblico dell'economia - Diretto da Francesco Galgano

Collana

Dettagli

Data di pubblicazione

 

Periodicità

ISBN

Codice

Categoria

Editore

Edizione

ON CLOUD

Impossibile aggiungere il prodotto al carrello
Descrizione
QTA
PREZZO

QTA
PREZZO