Il concordato fallimentare

Il concordato fallimentare

La disciplina nel nuovo diritto concorsuale: da mezzo di cessazione del fallimento a strumento d'investimento

A cura di: mostra di più mostra meno

Opzioni di acquisto
Scopri di più Prevendita - Disponibile da Non disponibile Disponibile

Omaggio

Descrizione

L’introduzione nella legge fallimentare di nuovi istituti per la soluzione della crisi d’impresa impone un diverso approccio da parte  di tutti i soggetti coinvolti nella crisi, in particolare dei professionisti che assistono l'impresa in difficoltà.
IL CONCORDATO FALLIMENTARE è stato radicalmente innovato dal D.Lgs. n. 5/2006 e, da ultimo, dal correttivo 2007.

Il volume affronta:

- i profili di diritto sostanziale attinenti alla legittimazione, al contenuto della domanda, ai tempi della presentazione
- i profili di diritto processuale attinenti ai poteri del giudice, alla omologazione, alla risoluzione, all’annullamento, alla riapertura del fallimento
- i profili penalistici.

Le indicazioni degli autori permettono di comprendere le varie possibilità che oggi offre il concordato fallimentare: da puro strumento di chiusura del fallimento a strumento di soluzione della crisi d’impresa e mezzo di investimento.

Il taglio dell’opera è stato concepito al fine di dotare gli “operatori del diritto concorsuale” di un supporto pratico-teorico per la corretta applicazione delle norme fallimentari alle imprese in crisi.


STRUTTURA DEL VOLUME

L'opera è suddivisa in 14 capitoli, preceduti da una Premessa introduttiva del curatore.

- I primi capitoli (1-5) percorrono la disciplina dell’introduzione della domanda di concordato e della votazione dei creditori. Vengono affrontate tutte le problematiche relative alla legittimazione, al contenuto della domanda – esaminando le varie possibilità oggi offerte a terzi, creditori e curatore – al tempo della presentazione, alla legittimazione al voto. In particolare, viene affrontata la possibilità di suddividere i creditori in classi e, infine, viene presentata la nuova disciplina del calcolo delle maggioranze.

- I capitoli 6, 7 e 8 sono dedicati all’omologazione affrontando le questioni delle opposizioni, delle impugnazioni al decreto di omologazione, quindi la disciplina degli effetti e dell’esecuzione.

- Nei capitoli  9 e 10 viene trattata con grande analiticità la disciplina della risoluzione, annullamento, per poi passare a trattare nei capitolo 11, 12 e 13 di tutte le questioni in tema di riapertura del fallimento.

Infine il volume contiene anche una attenta analisi dei riflessi penalistici.

L’opera si presenta come unica ed eccezionalmente completa.

Prefazione. - Abbreviazioni. - I: Aspetti generali. - II: La natura giuridica del concordato fallimentare. - III: La proposta. - IV: La deliberazione. - V: Il giudizio di omologazione. - VI: Gli effetti dell'omologazione. - VII: La risoluzione e l'annullamento del concordato. - VIII: La figura dell'assuntore del concordato. - IX: Gli aspetti fiscali del concordato fallimentare. - Indici.

Estratti

In questa sezione puoi consultare e scaricare alcuni estratti del prodotto

Dettagli

Codice

00081350

Editore

Ipsoa

Tags

Riforma fallimentare

Collana

Dettagli

Data di pubblicazione

 

Periodicità

ISBN

Codice

Categoria

Editore

Edizione

ON CLOUD

Impossibile aggiungere il prodotto al carrello
Descrizione
QTA
PREZZO

QTA
PREZZO