Questo volume partecipa alla promozione IL MAGGIO DEI LIBRI, SCONTO 20%!

Diritto penale e neuroetica

Diritto penale e neuroetica

Atti del convegno 21-22 maggio 2012 universita' degli studi di Foggia

Autori: mostra di più mostra meno

Data di pubblicazione: 2013

Opzioni di acquisto
Scopri di più Prevendita Non disponibile Disponibile

Omaggio

Descrizione

Lo straordinario sviluppo delle neuroscienze non è rimasto privo di effetti sul piano giuridico. Non si tratta solo dell’ingresso delle rivoluzionarie tecniche di neuroimaging nel novero delle prove scientifiche, ma della messa in discussione del fondamento stesso del diritto penale per il quale, secondo alcuni, «cambierebbe niente e tutto». Durante le tre sessioni del convegno studiosi del diritto penale, con l’ausilio di esperti di aree diverse, hanno indagato gli sviluppi che le neuroscienze e la scoperta del fondamento biologico di molte funzioni mentali producono sull’idea di libero arbitrio, sulle funzioni della pena e sul concetto di imputabilità; hanno cercato una risposta a nuovi interrogativi che nascono da trattamenti farmacologici o addirittura da interventi sul cervello e che coinvolgono impegnativi problemi di rilevanza etica; hanno approfondito il ruolo delle emozioni nei processi cognitivi del giudice e del destinatario del precetto penale. Hanno verificato insomma la tenuta del sistema penale nell’impatto con l’idea secondo cui mente e corpo non possono essere tenuti distinti ... come nel Pilgrim di Magritte.

Estratti

In questa sezione puoi consultare e scaricare alcuni estratto del prodotto

Dettagli

Data di pubblicazione

2013

Editore

Cedam

ISBN

9788813328849

Codice

00140502

Categoria

Libri

Supporto

Carta

Carta

408 pagine

Dettagli

Data di pubblicazione

Editore

ISBN

Codice

Categoria

 

Periodicità

Edizione

ON CLOUD

Impossibile aggiungere il prodotto al carrello
Prodotto aggiunto al carrello