Corso on line - La legge 40/2020 e il "nuovo" diritto della crisi d'impresa: adeguati assetti, risanamento aziendale e responsabilità

Corso on line - La legge 40/2020 e il "nuovo" diritto della crisi d'impresa: adeguati assetti, risanamento aziendale e responsabilità

2, 9 e 16 ottobre 2020 - 9 ore (3 incontri live)

Docente: Danovi Alessandro, Papaleo Pietro Paolo, Panizza Andrea, Maraini Giampaolo mostra di più mostra meno

Opzioni di acquisto
Scopri di più Prevendita - Disponibile da Non disponibile Disponibile

Omaggio

Descrizione

2, 9 e 16 ottobre 2020 - 9 ore (3 incontri live)


Docenti

Alessandro Danovi, Professore Associato di Economia e Gestione delle imprese presso l’università degli Studi di Bergamo. Codirettore dell’Osservatorio sulla crisi e il risanamento delle imprese delle Università Bocconi e dell’Università di Bergamo. Dottore commercialista e Revisore legale
Gianpaolo Maraini, Avvocato
Pietro Paolo Papaleo, Dottore Commercialista e Revisore legale
Andrea Panizza, Docente a contratto nel corso di “Strategia e Politica Aziendale” - Università degli studi di Ferrara. Consulente di Direzione e Revisore Legale in Ferrara

Destinatari
  • Avvocati e praticanti,
  • Dottori commercialisti, esperti contabili e praticanti
  • Giuristi d’impresa, manager, funzioni di banche ed enti erariali

Crediti formativi
CNF: richiesta di accreditamento inoltrata a ente accreditante
ODCEC: richiesta di accreditamento inoltrata a ente accreditante con le seguenti specificazioni:
  • Primo Modulo - Codice materia CNDCEC C.5.17 – MEF nessuna corrispondenza; Codice materia D.4.2 – MEF nessuna corrispondenza
  • Secondo Modulo - Codice materia CNDCEC D.4.2 – MEF nessuna corrispondenza
  • Terzo Modulo - Codice materia CNDCEC D.4.6 – MEF nessuna corrispondenza

Scenario
Il Corso online “La legge 40/2020 e il “nuovo” diritto della crisi d’impresa: adeguati assetti, risanamento aziendale e responsabilità” ha l’obiettivo di esaminare le novità introdotte dal D.L. 23/2020 convertito dalla L. 40/2020 in punto di nuovo diritto emergenziale della crisi, e le relative implicazioni operative.
L’introduzione di specifiche e temporanee deroghe al codice civile, alla legge fallimentare e alla l. 3/2012 - volte ad contrastare gli effetti del Covid-19 -, da un lato e la vigenza e piena operatività delle norme societarie su adeguati assetti e responsabilità gestoria (nonostante il rinvio dell’entrata in vigore del CCI), dall’altro, implicano cautela e diligenza nelle scelte di amministratori, consulenti e creditori, riverberano i propri effetti in punto di:
  • implementazione di adeguati assetti organizzativi, amministrativi e contabili e pianificazione e controllo nella gestione dell’impresa, nel monitoraggio della continuità e nell’accesso e fruibilità dei “nuovi” finanziamenti garantiti;
  • corretto utilizzo e fruibilità degli strumenti di composizione negoziale della crisi (anche da sovraindebitamento), alla luce delle “novità” ed “opportunità” introdotte dall’art. 9 del dl liquidità convertito;
  • connessi profili di responsabilità nella gestione (e di controllo) dell’impresa, nell’utilizzo delle “misure” (e delle “deroghe”) a sostegno della “continuità aziendale”, compresi l’accesso al capitale di debito e l’utilizzo degli istituti di ristrutturazione del debito e di risanamento aziendale.

Obiettivi
  • Il Corso ha l’obiettivo di esaminare le novità introdotte dal D.L. 23/2020 convertito dalla L. 40/2020 in punto di nuovo diritto emergenziale della crisi, e le relative implicazioni operative

Programma
I MODULO
ADEGUATI ASSETTI E PIANIFICAZIONE D’IMPRESA: GLI STRUMENTI PER IL MONITORAGGIO DEL GOING CONCERN E L’ACCESSO “IN SICUREZZA” AL CAPITALE DI DEBITO
2 ottobre 2020, orario: 14.00-15.30/16.00-17.30
  • Adeguati assetti nella prevenzione della crisi e nella tutela della continuità aziendale: le norme in vigore del (rinviato) Codice della Crisi d’Impresa e dell’Insolvenza (CCI)
  • Profili operativi e modelli d’implementazione: assetti amministrativi, contabili e organizzativi
  • Strumenti di controllo e monitoraggio della (perdita di) continuità aziendale: dal budget di tesoreria all’implementazione del piano aziendale di “breve periodo”
  • Segue: il piano prospettico quale strumento per l’accesso e il corretto utilizzo dei finanziamenti “garantiti”
  • Linee guida e principi per la redazione e la verifica interna dei piani di risanamento

II MODULO
NOVITA’ E FRUIBILITA’ DEGLI STRUMENTI DI RISANAMENTO NEL NUOVO DIRITTO EMERGENZIALE DELLA CRISI D’IMPRESA
9 ottobre 2020, orario: 14.00-15.30/16.00-17.30
  • Il favor per la continuità ed il risanamento aziendale: legislazione d’emergenza e proposte di interventi “strutturali”
  • Deroghe al principio di continuità aziendale e alle regole sulle perdite del capitale: operatività e fruibilità della nuova disciplina “di favore” alla luce degli emergenti orientamenti della prassi contabile e della giurisprudenza
  • Misure emergenziali e “proroghe” in tema di concordato preventivo, accordi di ristrutturazione e crisi da sovraindebitamento: l’art. 9 del Dl liquidità convertito
  • Dal concordato “prenotativo” (o pre-accordo di ristrutturazione) al piano attestato di risanamento. La “facoltà” di conversione introdotta dalla L. 40/2020
  • Criticità e profili delle “attestazioni” negli istituti ai tempi del Covid-19

III MODULO
PROFILI DI RESPONSABILITA’ NELLA GESTIONE (E NEL FINANZIAMENTO) DELL’IMPRESA
16 ottobre 2020, orario: 14.00-15.30/16.00-17.30
  • Responsabilità gestoria ai tempi del Covid-19: le “insidie” della decretazione d’urgenza
  • La gestione dell’impresa che ha perduto il capitale ed i “limiti” dell’art. 6 del decreto liquidità convertito
  • Operatività degli artt. 2476 e 2486 c.c. in tema di responsabilità “illimitata” degli amministratori e quantificazione del danno:
  • Accesso ai finanziamenti soci e “deroghe” alla postergazione: quale coordinamento tra diritto emergenziale, legge fallimentare e “congelato” CCI?
  • Condizioni, limiti ed effetti della “novellata” improcedibilità per le istanze di (etero) fallimento

Materiale didattico
Qualche giorno dopo il termine del webinar saranno disponibili:
  • le slide mostrate dal docente durante il seminario;
  • le risposte a tutte le domande di interesse generale poste durante l’evento;
  • la registrazione dell’evento sarà disponibile una settimana dopo la conclusione dell’intera iniziativa formativa. Tale registrazione è da considerare come semplice materiale didattico e NON rilascia crediti ai fini della formazione professionale continua

Modalità di svolgimento
Durante il webinar potrai inviare le tue domande al docente utilizzando la chat, le domande saranno raccolte e il docente risponderà live a quelle di interesse comune.
Una volta effettuato l’acquisto riceverai una e-mail contenente il codice di Attivazione del corso e le istruzioni di accesso tramite il sito www.ipsoa.it.
Dopo l’accesso in piattaforma inserisci il codice di Attivazione nell’apposito box in alto a sinistra e fai clic su Attiva: troverai il corso accedendo a “Vai ai miei corsi”.
Fai clic sull’immagine del corso per entrare nella pagina dedicata all’evento: qui troverai il link per accedere al webinar Live.
Ti ricordiamo che il link sarà attivato un’ora prima dell’inizio del webinar.

Attestati
Al termine dell’iniziativa, se saranno soddisfatti i requisiti di frequenza previsti per ciascuna categoria professionale indicati di seguito, sarà possibile scaricare il relativo nella pagina personale del sito della Scuola di formazione Ipsoa entro 30 gg dalla fine dell’iniziativa.
CNDCEC: partecipazione al 100% del webinar
AVVOCATI: partecipazione 80% del monte ore totale e risposta corretta almeno 1 domanda intermedia su 2 ogni per ogni ora di webinar (domande non ripetibili)

Dettagli

Codice

00250969

Collana

0

Dettagli

Data di pubblicazione

 

Periodicità

ISBN

Codice

Categoria

Editore

Edizione

Impossibile aggiungere il prodotto al carrello

PREZZO:
Continua lo shopping