Autonomia del beneficiario e amministrazione di sostegno

Autonomia del beneficiario e amministrazione di sostegno

Autori: mostra di più mostra meno

Data di pubblicazione: 2012

Opzioni di acquisto
Scopri di più Prevendita Non disponibile Disponibile

Omaggio

Descrizione

La monografia muove dall’art. 410 c.c. da cui si evince la rilevanza della volontà del beneficiario nel rapporto con l’amministratore di sostegno. Il potere rappresentativo di quest’ultimo è conformato, nel suo esercizio, dalle determinazioni del beneficiario.
Ciò incide sulla validità dell’atto, rendendolo annullabile, qualora l’amministratore non abbia tenuto conto del volere del beneficiario.
Tale soluzione trova conferma sul piano sistematico se si riconduce l’amministrazione di sostegno alla categoria dell’incapacità legale.
L’opera si diffonde su questa ricostruzione, la quale non svilisce il principio della minore limitazione possibile della capacità di agire. Anzi proprio in forza di tale principio può fondatamente giustificarsi la capacità di testare, di donare e di autodeterminarsi nell’espressione del consenso all’atto medico del beneficiario.

Estratti

In questa sezione puoi consultare e scaricare alcuni estratti del prodotto

Dettagli

Data di pubblicazione

2012

Editore

Cedam

ISBN

9788813332150

Codice

00142524

Categoria

Libri

Carta

Tags

Persona e mercato. Quaderni di orientamento sul nuovo diritto dei privati a cura di Giuseppe Vettori, Monografie.

Dettagli

Data di pubblicazione

Editore

ISBN

Codice

Categoria

 

Periodicità

Edizione

ON CLOUD

Impossibile aggiungere il prodotto al carrello
Prodotto aggiunto al carrello