carrello0
Sorl search: True
597 prodotti trovati
Compendio di diritto tributario

La nuova edizione tiene conto delle numerose novità intervenute, a cominciare da quelle recate dalla legge di stabilità per il 2016, che ha eliminato il raddoppio dei termini per l’accertamento, e dalla legge di delega di riforma 11 marzo 2014, n. 23 e dei relativi decreti delegati in tema di elusione e abuso del diritto, internazionalizzazione delle imprese, interpelli e processo, riscossione, sanzioni amministrative e penali, monitoraggio delle spese fiscali e dell’evasione. In tema di definizioni consensuali del rapporto fiscale, si è tenuto conto della nuova disciplina del ravvedimento operoso, e dell’innovazione della dichiarazione dei redditi precompilata. Quanto all’accertamento, vi sono le novità relative all’accertamento sintetico e redditometrico (tra cui il D.m. 16 settembre 2015) e gli orientamenti della giurisprudenza su contraddittorio e nullità degli atti impositivi.

Editore: Utet Giuridica
Anno: 2016
€ 39,00
CARTA
Trattato di diritto civile - I diritti reali - Vol. II: La proprietà
Autori: Mattei Ugo

Il testo affronta, in modo innovativo, il tema della proprietà, a partire dalle grandi tendenze che caratterizzano il diritto civile nell'era attuale. In questa seconda edizione, ampio spazio è dedicato ai fenomeni di privatizzazione - che hanno modificato i connotati dell'istituto dominicale -, alle fonti europee e ai beni comuni, dando conto delle posizioni dottrinali più recenti e delle posizioni della giurisprudenza.

Editore: Utet Giuridica
Anno: 2015
€ 35,00 (-20%) € 28,00
CARTA
Società per azioni. Collegio sindacale. Revisori. Denunzia al tribunale

Partendo dall'analisi del dato normativo e della giurisprudenza di legittimità e di merito in materia, il volume affronta il tema dei controlli nella società per azioni sotto un triplice profilo: il collegio sindacale, il revisore legale dei conti e la denunzia al tribunale ai sensi dell’art. 2409. Il primo, organo che caratterizza la struttura corporativa della società sin dal codice di commercio del 1882, è lo strumento ideato per consentire, indirettamente, la vigilanza dei soci sull’operato degli amministratori, con compiti via via arricchitisi quanto a contenuto e destinatari della tutela; il secondo è un soggetto, persona fisica o società, deputato al controllo contabile, la cui importanza si è andata accrescendo negli ultimi decenni del secolo scorso, per poi affermarsi a partire dalla Legge Draghi del 1998, ricevere un notevole impulso dal d.lg. 17 gennaio 2003, n. 6, ed essere, da ultimo, meglio codificato dal d.lg. 27 gennaio 2010, n. 39; la terza, infine, si differenzia nettamente dai primi due quale strumento, anch’esso comparso nella codificazione del 1882, predisposto al fine di permettere ai soci, questa volta direttamente, di reagire di fronte al fondato sospetto di gravi irregolarità poste in essere dagli amministratori, promuovendo un controllo esterno.
Il tema dei controlli ha acquisito nel tempo una rilevanza sempre maggiore per i professionisti in ambito legale, commercialistico e notarile, molte volte coinvolti, a vario titolo, in questa attività.

Editore: Utet Giuridica
Anno: 2015
€ 60,00 (-20%) € 48,00
CARTA
+ 2 opzioni di acquisto
Diritto dell'informatica

L’opera realizzata da accademici e professionisti esperti esamina tutti i variegati aspetti del diritto di internet: dall’atto pubblico informatico , che interessa in modo particolare i notai, ai contratti di fornitura e di licenza d’uso di software e dell’hardware, alle modalità di tutela del software e della proprietà intellettuale , ai profili di responsabilità civile e penale , agli aspetti di diritto tributario.

Editore: Utet Giuridica
Anno: 2014
€ 69,00 +IVA
EBOOK
Contratto e contratti
Il Volume riunisce i contributi redatti dal Prof. Gabrielli per alcuni dei volumi che, nel corso di oltre un decennio, si sono finora succeduti nel Trattato dei contratti
Editore: Utet Giuridica
Anno: 2010
€ 28,00 (-30%) € 19,60
CARTA
Digesto - Banca Dati Ipertestuale 2017 (Versione completa su DVD)
Autori: AA.VV .

Il DIGESTO ipertestuale raccoglie su DVD il testo completo e originale di tutte le voci pubblicate all’interno degli oltre 89 volumi del DIGESTO IV edizione, la prestigiosa enciclopedia del diritto firmata UTET Giuridica, con tutti gli aggiornamenti, compresi quelli pubblicati nel 2016.

Editore: Utet Giuridica
€ 820,00 +IVA (-77%) € 190,00 +IVA
Successioni e donazioni
A cura di: Iaccarino Giancarlo

Dopo una breve esposizione del ruolo del notaio nell’ambito delle successioni a causa di morte, sono illustrati gli adempimenti notarili successivi alla confezione del testamento, le formalità da osservare per la validità della donazione, anche a seguito delle novità introdotte dalla sentenza della Cassazione 27 luglio 2017, n. 18725, l’utilizzo della divisione nel passaggio generazionale, l’attività notarile nella divisione giudiziale, i rapporti tra gli eredi e le banche, successivi alla apertura della successione e, quindi, la stabilizzazione degli effetti del testamento, le formalità da osservare per la validità della donazione immobiliare, le successioni e le donazioni nel diritto internazionale privato, i vantaggi scaturenti dalla rinuncia abdicativa ai diritti di (com)proprietà, gli aspetti fiscali. Inoltre, ampio spazio è dedicato alle problematiche relative alle provenienze donative e ai rimedi, tradizionali e innovativi, per superarle.

Sono state raggruppate in un unico contesto figure tra loro strettamente connesse, ma, in genere, trattate in ambiti diversi, come ad esempio, nel capitolo, intitolato “Conseguenze del mancato acquisto”, dove vengono analizzati gli aspetti relativi a trasmissione, sostituzione, rappresentazione e accrescimento.
Sempre in questa logica, è dedicata una intera parte (la Terza) al supporto offerto dal notaio nel passaggio generazionale dell’impresa, dove accanto al patto di famiglia, sono state analizzate e approfondite le clausole societarie di predisposizione successoria.

Il Trattato, frutto dell’impegno di un nutrito gruppo di Notai di grande esperienza, mette quindi a disposizione del professionista uno strumento originale e, per alcuni versi, innovativo, sia per avvicinarsi ai temi più rilevanti in materia di successioni e donazioni, sia per approfondire, in modo inedito e trasversale, gli stessi.

> Leggi il capitolo "Come si devolve l’eredità"

Editore: Utet Giuridica
Anno: 2017
€ 170,00
CARTA
+ 3 opzioni di acquisto
Diritto del lavoro - Vol. II: Il rapporto di lavoro subordinato

A pochi mesi dall’uscita del Diritto sindacale nella sua ultima edizione vede la luce questa versione aggiornata del Rapporto di lavoro subordinato, destinata ad accompagnare gli studenti all’incontro con una materia attraversata, ormai da più di un trentennio, da istanze contraddittorie (tutela vs. flessibilità) e ricorrenti tentativi di rifondazione dei propri presupposti applicativi fondamentali (subordinazione, para-subordinazione, autonomia). A sola distanza di tre anni dalla precedente edizione (2013), il manuale del Rapporto di lavoro subordinato si presenta ancora una volta profondamente modificato dalla sequenza di provvedimenti legislativi varati, dopo la breve ed incerta parentesi del Governo Letta, dal Governo Renzi a partire dal 2014. Tale riforma (definita Jobs Act) ha esordito con un intervento “secco” diretto ad aumentare la flessibilità c.d. in entrata attraverso l’eliminazione del requisito causale del contratto a tempo determinato (D.L. n. 34/2014, c.d. decreto Poletti, convertito con L. 16 maggio 2014, n. 78) ed ha poi proseguito con l’emanazione di una legge delega (L. 10 dicembre 2014, n. 183) ad ampio raggio, spaziante dal rapporto al mercato del lavoro, dalla flessibilità “in entrata” alla flessibilità “in uscita” (ben oltre la riforma Fornero), dai servizi per l’impiego alle politiche attive del lavoro. Il cuore della riforma, come risulta dalla legge di stabilità per il 2016 e dai primi decreti attuativi (D. L gs. 4 marzo 2015, n. 22 e D. Lgs. 4 marzo 2015, n. 23) è la riaffermazione della centralità del contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, la cui stipulazione è incentivata da un lato con l’introduzione di un incentivo contributivo triennale e dall’altro con il quasi totale superamento della tutela reale a favore di una più blanda (ma certa, perché connessa all’anzianità di servizio) tutela risarcitoria (c.d. Contratto a tutele crescenti).

Editore: Utet Giuridica
Anno: 2016
€ 43,00
CARTA