eBook - Rifiuti e Sottoprodotti da Costruzione  e Demolizione
NUOVO

eBook - Rifiuti e Sottoprodotti da Costruzione e Demolizione

Economia Circolare - CAM - Classificazione - Gestione - Riutilizzo - Recupero - Smaltimento

Autori: mostra di più mostra meno

Data di pubblicazione: 2018

Opzioni di acquisto
Scopri di più Prevendita Non disponibile Disponibile

Omaggio

Descrizione

Nonostante la crisi economica, il settore delle costruzioni vale, in Europa, il 10% del PIL e fornisce impiego a circa 20 milioni di persone, soprattutto in micro e piccole imprese.
Per arrestare e invertire la tendenza al declino - in termini di competitività, produzione di ricchezza e occupazione - vissuto negli ultimi anni, il futuro dell’edilizia sta trovando nuove chiavi di sviluppo nell’ efficienza energetica, nell’innovazione, nel recupero dell’esistente e nella sostenibilità ambientale, secondo il nuovo modello dell’economia circolare.
Obiettivo di questo ebook è fornire esperienze e strumenti -normativi, tecnici ed operativi – essenziali per governare la trasformazione in atto e gestire i rifiuti da costruzione e demolizione (C&D) in linea con la (nota) “gerarchia dei rifiuti” costituita dalla prevenzione, dalla preparazione per il riutilizzo, dal riciclaggio, dal recupero di altro tipo (come il recupero di energia) e, solo da ultimo, dallo smaltimento. Non a caso il titolo del volume è “Rifiuti e sottoprodotti da costruzione e demolizione”, in quanto i residui da C&D non costituiscono necessariamente rifiuti da smaltire: il criterio della prevenzione dei rifiuti e, soprattutto, il modello di economia circolare, impongono infatti di valutare come evitare la produzione (e le successive fasi di gestione) del rifiuto, anche attraverso il riutilizzo quale sottoprodotto.
L’ebook descrive e analizza:
i criteri e i protocolli di sostenibilità nell’edilizia in ambito nazionale, con particolare riferimento ai Criteri Ambientali Minimi (CAM) negli edifici pubblici ed al protocollo ITACA;
i criteri e le tecniche di demolizione tradizionale, controllata e selettiva, nonché di decostruzione;
la gestione dei residui da C&D tra sottoprodotto e rifiuto, con riferimento alle principali disposizioni nazionali in tema di gestione dei rifiuti (identificazione del produttore, responsabilità nella gestione, classificazione, caratterizzazione, deposito temporaneo, miscelazione, scritture ambientali, operazioni di recupero e smaltimento etc.).
il recupero e il riciclaggio dei rifiuti da C&D, incluso il recente DM 69/2018 sul recupero del fresato d’asfalto.
Il testo è corredato da un case study (sito “ex SGL CARBON” di Ascoli), come esempio di gestione sostenibile dei residui da C&D (demolizione selettiva, recupero e riutilizzo all’interno del medesimo cantiere), inserita in un più ampio piano di risanamento e riqualificazione di un sito industriale dismesso, concreta attuazione del modello di economia circolare.

STRUTTURA
Capitolo 1 - Sostenibilità ambientale ed economia circolare nella gestione
dei residui da costruzione e demolizione
1.1. Introduzione
1.2. Il protocollo comunitario di gestione dei residui da C&D
1.3. I residui da C&D nei criteri dell'Ue per gli appalti pubblici “verdi”
1.4. I residui da C&D nella Direttiva Ue 2018/851
Capitolo 2 - Criteri e protocolli di sostenibilità dell’edilizia in ambito nazionale
2.1. Introduzione
2.2. I CAM negli edifici pubblici
2.3. Il Protocollo ITACA e la Prassi di Riferimento UNI/PdR 13:2015 per i residui da C&D
2.3.1. Procedura e strumenti di valutazione
2.3.2. Metodi e strumenti di verifica per il riuso/riciclo dei materiali
Capitolo 3 - Criteri e tecniche di demolizione e decostruzione
3.1. Introduzione
3.2. I CAM e la demolizione selettiva
3.3. Criteri e tecniche di demolizione
3.4. La demolizione selettiva e la decostruzione
3.5. La rimozione di particolari tipologie di rifiuti da C&D
3.5.1. Materiali Contenenti Amianto (MCA)
3.5.2. Vasche e serbatoi interrati
3.5.3. Pavimentazioni in conglomerati bituminosi
3.5.4. Guaine bituminose e altri materiali di rivestimento e isolanti potenzialmente pericolosi
3.5.5. Apparecchiature con possibile presenza di PCB
3.6. Cenno alle demolizioni emergenziali ed urgenti
Capitolo 4 - La gestione dei residui da C&D tra sottoprodotto e rifiuto
4.1. Introduzione
4.2. Disposizioni e princìpi generali nella gestione dei rifiuti
4.3. Indicazioni eurounitarie nella classificazione dei residui
4.4. I residui riutilizzabili da C&D
4.5. L’identificazione del produttore di rifiuti da C&D
4.6. La responsabilità nella gestione dei rifiuti
4.7. La classificazione del rifiuto da C&D
4.8. La caratterizzazione del rifiuto da C&D
4.9. Il deposito temporaneo dei rifiuti
4.10. La miscelazione dei rifiuti
4.11. Il divieto d’abbandono
4.12. Le scritture ambientali
4.12.1. Il Registro di C/S e il SISTRI per i rifiuti da C&D
4.12.2. I FIR ed il SISTRI per i rifiuti da C&D
4.12.3. Il MUD per i residui da C&D
4.13. Le operazioni di recupero e smaltimento
4.14. Cenni giurisprudenziali in tema di sottoprodotti da C&D
4.14.1. Il processo di produzione
4.14.2. La certezza dell’utilizzo
4.14.3. I requisiti ambientali e tecnici
4.14.4. Normale pratica industriale
4.14.5. Considerazioni conclusive
Capitolo 5 - Il recupero e riciclaggio dei rifiuti da C&D
5.1. La nozione di EoW nel settore C&D
5.2. Le potenzialità dell’applicazione dell’EoW nel settore C&D
5.3. Gli impianti di recupero dei rifiuti da C&D
5.3.1. Gli impianti mobili di recupero/smaltimento dei rifiuti da C&D
5.3.2. Principali dotazioni ed interventi di mitigazione ambientale
5.4 I prodotti di recupero principali
5.4.1. Requisiti merceologici dei prodotti da costruzione
5.4.2. Ecocompatibilità dei rifiuti e dei prodotti di recupero
5.5. Il D.M. sul conglomerato bituminoso
5.6. Un caso di studio: il riciclo dei residui da C&D nel sito “ex SGL Carbon” di Ascoli
5.6.1. Introduzione
5.6.2. Obiettivi e princìpi del PRU
5.6.3. Parametri edificatori del PRU
5.6.4. Produzione e gestione dei residui da demolizione

Estratti

In questa sezione puoi consultare e scaricare alcuni estratto del prodotto

Dettagli

Data di pubblicazione

2018

Editore

Wolters Kluwer Italia

ISBN

9788859818519

Codice

00231175

Categoria

eBook

Supporto

Ebook

Ebook

7.6MB PDF con DRM con stampa/copia limitata

Tags

TecnicaMente - eBook tecnici

Dettagli

Data di pubblicazione

Editore

ISBN

Codice

Categoria

 

Periodicità

Edizione

Info eBook

Un ebook è un libro in formato digitale consultabile da differenti dispositivi quali PC (Windows e Mac), tablet (android e Apple), smartphone (android e Apple).

Tutti i nostri ebook sono realizzati in formato PDF o ePUB protetti con i DRM Adobe per salvaguardare il diritto d’Autore ed evitare copie illegali.

Per leggerli è necessario avere una propria utenza Adobe (gratuita) da associare ai dispositivi su cui si intende scaricare l’eBook. Ogni eBook può essere scaricato su 6 differenti dispositivi.

Per maggiori dettagli sui nostri eBook, clicca qui

 



Impossibile aggiungere il prodotto al carrello
Prodotto aggiunto al carrello