carrello0

eBook - Introduzione alla Vertical Farm. Linee guida di progettazione

Autori Benvenuti Matteo
— WOLTERS KLUWER ITALIA — Anno 2018

L’eccessivo sfruttamento di tutte le risorse naturali presenti sul nostro pianeta sta provocando danni enormi ed irrimediabili. È necessario, dunque, lavorare su nuovi modelli di crescita che coniughino la competitività con uno sviluppo sostenibile.

In questo primo e-book della collana Ingegneria della Vertical Farm, partiremo da queste questioni per arrivare a definire cos’è una vertical farm e qual è il modello da utilizzare come riferimento nella sua progettazione. Cercheremo di far vedere come, ispirandosi alla natura e alle tecniche tradizionali, potremmo realizzare edifici realmente in grado di produrre cibo e ciò di cui hanno bisogno per funzionare.

In un contesto come quello contemporaneo in cui si afferma con sempre maggior forza la necessità di riportare il verde nelle città per migliorarne la qualità e la sostenibilità, si rischia di confondere le vertical farm con le pareti verdi, i boschi verticali ed i tetti giardino, che generalmente non hanno alcun fine produttivo a fronte di una marcata valenza estetica. Con questo e-book vogliamo, quindi, fare il punto dello stato dell’arte di questa nuova tipologia edilizia attorno alla quale si stanno concentrando grandi ricerche ed investimenti.

Partiremo, quindi, da una serie di domande: cosa è una vertical farm? Come nasce l’idea di coltivare e allevare in verticale? Cosa vuol dire progettare una vertical farm? E cosa vuol dire realizzare una vertical farm? Quali competenze devono essere messe in campo? Può una vertical farm integrarsi in contesti decisamente diversi dalle grandi megalopoli americane? Quali possono essere i vantaggi e gli svantaggi della produzione indoor di cibo? Sono realmente sostenibili? Come si può integrare una vertical farm con il sistema dell’agricoltura tradizionale? Può contribuire ad una maggiore sicurezza alimentare? Cosa accadrebbe se realizzassimo una rete di vertical farm? Quali ricadute potrebbero esserci sulle persone?

L’e-book si suddivide in quattro capitoli:

  1. il primo in cui si prendono in esame i megatrend dell’attuale società globale;
  2. il secondo in cui si descrive come ha avuto origine l’idea di realizzare edifici per la produzione di cibo;
  3. il terzo in cui si analizzano le questioni più strettamente tecniche legate alle vertical farm
  4. ed il quarto in cui si propongono delle linee guida per la loro progettazione.

STRUTTURA

Capitolo 1 - I megatrend

Introduzione al capitolo
1.1. La crescita demografica
1.2. La crescita della popolazione urbana
1.3. La produzione agricola
1.4. Un’agricoltura più sostenibile
1.5. L’acqua
1.6. Il cambiamento climatico
1.7. Biocarburanti e Land Grabbing
1.8. La volatilità dei prezzi dei generi alimentari
1.9. Il ruolo della vertical farm nell’attuale contesto mondiale

Capitolo 2 – La vertical farm

Introduzione al capitolo
2.1. Definizioni
2.2. Dall’edificio ecosistemico alla vertical farm
2.3. La vertical farm secondo Dickson Despommier
2.4. I vantaggi di una vertical farm
2.5. Le criticità

Capitolo 3 - La coltivazione indoor e tecniche fuori suolo

3.1.. Cenni storici sulla coltivazione protetta
3.2.. La coltivazione protetta oggi
3.3.. Parametri ambientali della coltivazione indoor e loro sistemi di controllo
3.3.1. Raffrescamento e riscaldamento
3.3.2. Umidità relativa e ventilazione
3.3.3. Sistemi di illuminazione
3.3.4. Qualità dell’aria: ossigeno e CO2
3.3.5. Sistemi di irrigazione e banchi di fertirrigazione
3.3.6. Sistemi di automazione
3.3.7. Il trattamento delle acque
3.3.8. Il trattamento dei rifiuti organici
3.4.. Le tecniche di coltivazione soil-less
3.4.1. Cenni storici sulla coltivazione soil-less
3.4.2. Sistemi idroponici
3.4.3. Aeroponica
3.4.4. Acquaponica
3.4.5. Alcune soluzioni tecnologiche per il vertical farming

Capitolo 4 - Linee guida per la progettazione

Introduzione al capitolo
4.1. Il processo progettuale: soggetti e relazioni tra essi
4.2. Le funzioni
4.3. Gli input e gli output
4.4. La selezione del sito
4.5. Materiali e risorse
4.6. Produzione agricola
4.7. La gestione delle acque
4.8. La gestione dei rifiuti
4.9. Riduzione del consumo e produzione di energia
4.10. La qualità dell’ambiente interno
4.11. Gli strumenti economici a supporto delle scelte progettuali

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
Attendere prego