carrello0

Tassazione degli atti notarili

Autori Santarcangelo Giovanni
— UTET GIURIDICA — Anno 2018

Disponibile dal 25/6

L’Opera si propone di guidare il notaio nella complessa materia fiscale relativa agli atti notarili, rivelandosi utilissima per la pratica quotidiana del professionista. Il testo si compone di tre parti, connesse tra loro.

> Leggi un estratto del volume

La Parte prima è dedicata agli Esempi di tassazione. Le voci sono in ordine alfabetico e in ogni voce è illustrato:
- l’ambito di applicazione, che definisce i limiti in cui è applicabile
- la natura giuridica e gli effetti dell’atto, ove riverberino effetti sulla tassazione
- la classificazione in una delle categorie previste dalle leggi sulle imposte indirette
- le modalità di compilazione della richiesta di registrazione (modello 69) con le relative spiegazioni
- la tassazione per l’Agenzia delle Entrate, con i riferimenti alle relative norme applicate
- eventualmente, le modalità di compilazione della nota di trascrizione, con la relativa tassazione per gli uffici di pubblicità immobiliare

La Parte seconda analizza le leggi applicate.
Oltre alle imposte di bollo, di registro, ipotecarie e catastali, sono esaminate anche le altre imposte che attengono alla tassazione degli atti (Iva e alle leggi speciali).

La Parte terza analizza in dettaglio le varie Agevolazioni. Sono trattate anche le agevolazioni non più in vigore; il loro stato (vigente o abrogata) è indicato nel titolo dell’agevolazione e nel commento sono indicati i motivi per cui essa è ancora rilevante (cause di decadenza, limiti di divisibilità, cause di nullità, ecc.).

In Appendice sono riportate le fattispecie non più in vigore dal 1.1.2014, la cui conoscenza può essere richiesta in caso di decadenza intervenuta dopo il 1.1.2014 o persistenza di vincoli (si pensi ai compendi unici).

La struttura dell’opera è realizzata in modo da assicurare la “navigazione” al suo interno.

PIANO DELL'OPERA

PARTE PRIMA – “FORMULE” – ESEMPI DI TASSAZIONE
• atti notarili soggetti a tassazione e relativi esempi pratici (circa 1000 “formule” ordinate alfabeticamente)

PARTE SECONDA – “NORME” - COMMENTO ALLA NORMATIVA FISCALE DEGLI ATTI NOTARILI
• Bol - Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 642. Disciplina dell’imposta di bollo
• Bol/tar - Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 642. Disciplina dell’imposta di bollo. Allegato A
• Bol/tab - Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 642. Disciplina dell’imposta di bollo. Allegato B – Tabella
• CCGG - Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 641. Disciplina delle tasse sulle concessioni governative. Allegato unico – Tariffa
• Iva - Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633. Istituzione e disciplina dell’imposta sul valore aggiunto
• Iva/tab - Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633. Istituzione e disciplina dell’imposta sul valore aggiunto: tabelle
• Tuic - Decreto legislativo 31 ottobre 1990, n. 347. Approvazione del Testo unico delle disposizioni concernenti le imposte ipotecaria e catastale
• Tuic/tab - Decreto legislativo 31 ottobre 1990, n. 347. Approvazione del Testo unico delle disposizioni concernenti le imposte ipotecaria e catastale. Allegato 2 – Tabella delle tasse ipotecarie
• Tuic/tar - Decreto legislativo 31 ottobre 1990, n. 347. Approvazione del Testo unico delle disposizioni concernenti le imposte ipotecaria e catastale. Allegato 1 – Tariffa
• Tur - Decreto del Presidente della Repubblica 26 aprile 1986, n. 131. Approvazione del Testo unico delle disposizioni concernenti l’imposta di registro
• Tur/tar - Imposta di registro
• Tur/tab - Imposta di registro
• Normativa complementare

PARTE TERZA – 'AGEVOLAZIONI' - ESEMPI DI AGEVOLAZIONI DEI PRINCIPALI ATTI NOTARILI
• Assenza di agevolazioni
• Prima casa
• Piccola proprietà contadina
• Trasferimento a favore d'imprese immobiliari
• Trasferimento a favore di imprenditore agricolo
• Immobile di interesse storico-artistico
• Piani urbanistici particolareggiati
• Finanziamenti esenti (art. 15, d.p.r. 601/1973)
• Prima casa con residenza da acquisire
• Pertinenza prima casa
• Trasferimento a favore di enti pubblici o comunità montane
• Trasferimento a favore di Onlus
• Trasferimento a favore di Ipab
• Trasferimento a favore di imprenditore agricolo professionale
• Trasferimento a favore dello Stato
• Trasferimento a seguito di divorzio o separazione
• Cessione di immobile strumentale di cui all'art. 10, comma 1, n. 8 ter, d.p.r. 633/1972
• Agevolazione di altro tipo

In APPENDICE sono riportate le fattispecie non più in vigore dal 1.1.2014, la cui conoscenza può essere richiesta in caso di decadenza o persistenza di vincoli

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
Attendere prego