carrello0

Successioni e donazioni

in due tomi

A cura di Iaccarino Giancarlo
— UTET GIURIDICA — Anno 2017

Dopo una breve esposizione del ruolo del notaio nell’ambito delle successioni a causa di morte, sono illustrati gli adempimenti notarili successivi alla confezione del testamento, le formalità da osservare per la validità della donazione, anche a seguito delle novità introdotte dalla sentenza della Cassazione 27 luglio 2017, n. 18725, l’utilizzo della divisione nel passaggio generazionale, l’attività notarile nella divisione giudiziale, i rapporti tra gli eredi e le banche, successivi alla apertura della successione e, quindi, la stabilizzazione degli effetti del testamento, le formalità da osservare per la validità della donazione immobiliare, le successioni e le donazioni nel diritto internazionale privato, i vantaggi scaturenti dalla rinuncia abdicativa ai diritti di (com)proprietà, gli aspetti fiscali. Inoltre, ampio spazio è dedicato alle problematiche relative alle provenienze donative e ai rimedi, tradizionali e innovativi, per superarle.

Sono state raggruppate in un unico contesto figure tra loro strettamente connesse, ma, in genere, trattate in ambiti diversi, come ad esempio, nel capitolo, intitolato “Conseguenze del mancato acquisto”, dove vengono analizzati gli aspetti relativi a trasmissione, sostituzione, rappresentazione e accrescimento.
Sempre in questa logica, è dedicata una intera parte (la Terza) al supporto offerto dal notaio nel passaggio generazionale dell’impresa, dove accanto al patto di famiglia, sono state analizzate e approfondite le clausole societarie di predisposizione successoria.

Il Trattato, frutto dell’impegno di un nutrito gruppo di Notai di grande esperienza, mette quindi a disposizione del professionista uno strumento originale e, per alcuni versi, innovativo, sia per avvicinarsi ai temi più rilevanti in materia di successioni e donazioni, sia per approfondire, in modo inedito e trasversale, gli stessi.

> Leggi il capitolo "Come si devolve l’eredità"

PIANO DELL'OPERA

PREFAZIONE
PRESENTAZIONE

PARTE PRIMA: LE SUCCESSIONI PER CAUSA DI MORTE

CAPITOLO I: LA FUNZIONE NOTARILE NELLE SUCCESSIONI A CAUSA DI MORTE

CAPITOLO II: COME SI DEVOLVE L’EREDITÀ

CAPITOLO III: COME NON SI DEVOLVE L’EREDITÀ
SEZIONE I - GENERALITÀ
SEZIONE II - DIVIETO DEI PATTI SUCCESSORI

CAPITOLO IV: ALTERNATIVE INDIVIDUATE DALLA PRASSI AI MODI TRADIZIONALI DI DEVOLUZIONE DELL’EREDITÀ
SEZIONE I - I C.D. FENOMENI PARASUCCESSORI.
SEZIONE II - IPOTESI DISCUSSE: ECCEZIONI AL DIVIETO DEI PATTI SUCCESSORI

CAPITOLO V: PRESUPPOSTI E REQUISITI DELLA SUCCESSIONE
SEZIONE I - MORTE
SEZIONE II - PATRIMONIO
SEZIONE III - CHIAMATA ALL’EREDITÀ
SEZIONE IV - CAPACITÀ DI SUCCEDERE

CAPITOLO VI: EREDITÀ DOPO L’APERTURA DELLA SUCCESSIONE E PRIMA DELL’ACCETTAZIONE
SEZIONE I - POTERI DEL CHIAMATO
SEZIONE II - EREDITÀ GIACENTE

CAPITOLO VII: COME SI ACQUISTA L’EREDITÀ
SEZIONE I - GENERALITÀ
SEZIONE II - LEGITTIMAZIONE AD ACCETTARE
SEZIONE III - TERMINI PER ACCETTARE L’EREDITÀ
SEZIONE IV - RIDUZIONE DEL TERMINE PER ACCETTARE
SEZIONE V - TIPI DI ACCETTAZIONE
SEZIONE VI - ACCETTAZIONE CON BENEFICIO DI INVENTARIO
SEZIONE VII - IMPUGNAZIONE DELL’ACCETTAZIONE
SEZIONE VIII - PUBBLICITÀ DELL’ACCETTAZIONE

CAPITOLO VIII: COME NON SI ACQUISTA L’EREDITÀ
SEZIONE I - LA RINUNCIA
SEZIONE II - PERDITA DEL DIRITTO DI ACCETTARE

CAPITOLO IX: CONSEGUENZE DEL MANCATO ACQUISTO
SEZIONE I - TRASMISSIONE
SEZIONE II - SOSTITUZIONE ORDINARIA
SEZIONE III - RAPPRESENTAZIONE
SEZIONE IV - ACCRESCIMENTO
SEZIONE V - RAPPORTI TRA I QUATTRO ISTITUTI

CAPITOLO X: TUTELA DEI DIRITTI DEI TERZI E DELL’EREDE E RIFLESSI SULLA CIRCOLAZIONE DEL PATRIMONIO
SEZIONE I - SEPARAZIONE DEI BENI DEL DEFUNTO DA QUELLI DELL'EREDE
SEZIONE II - PETIZIONE DI EREDITÀ E CIRCOLAZIONE DEI BENI IMMOBILI

CAPITOLO XI: LE SUCCESSIONI TESTAMENTARIE
SEZIONE I - PRINCIPI GENERALI
SEZIONE II - LA CAPACITÀ E L’INCAPACITÀ DI DISPORRE PER TESTAMENTO
SEZIONE III - LA CAPACITÀ E L’INCAPACITÀ DI RICEVERE PER TESTAMENTO

CAPITOLO XII: I TRE TESTAMENTI ORDINARI E LA FUNZIONE NOTARILE
SEZIONE I - CONFEZIONE DEI TESTAMENTI
SEZIONE II - ADEMPIMENTI NOTARILI SUCCESSIVI ALLA CONFEZIONE
SEZIONE III- REVOCA DEL TESTAMENTO
SEZIONE IV - ADEMPIMENTI NOTARILI SUCCESSIVI ALLA MORTE
SEZIONE V - EFFETTI ED ESECUZIONE
SEZIONE VI - COME STABILIZZARE GLI EFFETTI DEL TESTAMENTO

CAPITOLO XIII: IL C.D. TESTAMENTO BIOLOGICO E IL RUOLO DEL NOTAIO

CAPITOLO XIV: PATOLOGIE DEL TESTAMENTO
SEZIONE I - PATOLOGIE DERIVANTI DA VIZI DI VOLONTÀ
SEZIONE II- -ERRORE, VIOLENZA, DOLO E CAPTAZIONE
SEZIONE III - PATOLOGIE DERIVANTI DA VIZIO FORMALE
SEZIONE IV - EFFETTI DELLA PATOLOGIA
SEZIONE V - CONFERMA

CAPITOLO XV: CONTENUTO GENERALE DEL TESTAMENTO
SEZIONE I - GENERALITÀ

CAPITOLO XVI: CONTENUTO PARTICOLARE DEL TESTAMENTO
SEZIONE I - ELEMENTI ACCIDENTALI. LA CONDIZIONE
SEZIONE II - DISPOSIZIONI PARTICOLARI COLLEGATE ALLA VOLONTÀ
SEZIONE III - DISPOSIZIONI PARTICOLARI COLLEGATE ALLA COSTITUZIONE DI UN ENTE
SEZIONE IV - DISPOSIZIONI PARTICOLARI COLLEGATE A STATUS FAMILIARI
SEZIONE V - DISPOSIZIONI PARTICOLARI COLLEGATE A VINCOLO DI DESTINAZIONE
SEZIONE VI - DISPOSIZIONI PARTICOLARI COLLEGATE ALLA FUTURA CIRCOLAZIONE
SEZIONE VII - DISPOSIZIONI PARTICOLARI COLLEGATE AD OGGETTI PARTICOLARI
SEZIONE VIII - DISPOSIZIONI PARTICOLARI COLLEGATE AL RAFFORZAMENTO DELLA VOLONTÀ DEL TESTATORE
SEZIONE IX - DISPOSIZIONI PARTICOLARI COLLEGATE ALLA FORMAZIONE DI PROVE UTILIZZABILI IN GIUDIZIO
SEZIONE X - DISPOSIZIONI PARTICOLARI COLLEGATE ALLA RISOLUZIONE CON METODI ALTERNATIVI DELLE LITI SUCCESSORIE (A.D.R.)
SEZIONE XI - DISPOSIZIONI PARTICOLARI COLLEGATE ALLO SCIOGLIMENTO DELLA COMUNIONE
SEZIONE XII - LA NATURA INTERESSATA DEL LASCITO E L’ONEROSITÀ DELLA ATTRIBUZIONE TESTAMENTARIA

CAPITOLO XVII: LEGATI
SEZIONE I - CONCETTI GENERALI
SEZIONE II - I LEGATI TIPICI
SEZIONE III - I LEGATI E I DIRITTI REALI
SEZIONE IV - I LEGATI DI UNIVERSALITÀ
SEZIONE V - I LEGATI ED I RAPPORTI CONTRATTUALI DI GARANZIA
SEZIONE VI - I LEGATI E LE PARTECIPAZIONI SOCIALI
SEZIONE VII - I LEGATI E LE PRESTAZIONI OBBLIGATORIE
SEZIONE VIII - ALTRE TIPOLOGIE DI LEGATI

CAPITOLO XVIII: LA SUCCESSIONE LEGITTIMA
SEZIONE I - QUANDO SI APRE LA SUCCESSIONE LEGITTIMA
SEZIONE II - CATEGORIE DI SUCCESSIBILI

CAPITOLO XIX: SUCCESSIONE NECESSARIA
SEZIONE I - LEGITTIMARI
SEZIONE II - COME SI CALCOLA LA LEGITTIMA
SEZIONE III - INTANGIBILITÀ DELLA LEGITTIMA
SEZIONE IV - COME SI TUTELA LA LEGITTIMA: LE TRE AZIONI
SEZIONE V - ACCORDI DI REINTEGRAZIONE DELLA LEGITTIMA
SEZIONE VI - LA TUTELA DEI CREDITORI RISPETTO AD ATTI DISPOSITIVI DELLA LEGITTIMA

CAPITOLO XX: RAPPORTI CON LE BANCHE SUCCESSIVI ALL’APERTURA DELLA SUCCESSIONE

PARTE SECONDA: LA DIVISIONE

CAPITOLO XXI: COME PUÒ ESSERE UTILIZZATA LA DIVISIONE NEL PASSAGGIO GENERAZIONALE

CAPITOLO XXII: DIVISIONE PREDISPOSTA O FATTA DAL TESTATORE

CAPITOLO XXIII: DIVISIONE ESEGUITA DAI COEREDI

CAPITOLO XXIV: FORMAZIONE DELLE QUOTE E COLLAZIONE

CAPITOLO XXV: IL DIRITTO DI PRELAZIONE DEL COEREDE E IL RETRATTO SUCCESSORIO

CAPITOLO XXVI: IMPUGNATIVA DELLA DIVISIONE EREDITARIA

CAPITOLO XXVII: TRASCRIZIONE DELLA DIVISIONE

CAPITOLO XXVIII: ASPETTI FISCALI DELLA DIVISIONE

CAPITOLO XXIX: DIVISIONE GIUDIZIALE E ATTIVITÀ NOTARILE

PARTE TERZA: IL RUOLO DEL NOTAIO PER IL PASSAGGIO GENERAZIONALE DELL’IMPRESA

CAPITOLO XXX: CLAUSOLE SOCIETARIE DI PREDISPOSIZIONE SUCCESSORIA
SEZIONE I - GENERALITÀ
SEZIONE II - SOCIETÀ DI PERSONE
SEZIONE III - LIMITI STATUTARI ALLA CIRCOLAZIONE MORTIS CAUSA ED A TITOLO GRATUITO DELLE PARTECIPAZIONI NELLE SOCIETÀ DI CAPITALI: CRITICITÀ APPLICATIVE.

CAPITOLO XXXI: PATTO DI FAMIGLIA
SEZIONE I - GENERALITÀ
SEZIONE II - INSUCCESSO DELL’ISTITUTO E PROSPETTIVE DI RIVITALIZZAZIONE NELLA PRASSI NEGOZIALE
SEZIONE III - LE ALTERNATIVE AL PATTO DI FAMIGLIA

PARTE QUARTA: LE DONAZIONI

CAPITOLO XXXII: IL CONTRATTO DI DONAZIONE PER LA SISTEMAZIONE DEL PATRIMONIO FAMILIARE
SEZIONE I - GENERALITÀ
SEZIONE II - DONAZIONE E DIVISIONE

CAPITOLO XXXIII: STABILIZZAZIONE DELLE PROVENIENZE DONATIVE
SEZIONE I - I PRINCIPALI RIMEDI ADOTTATI NELLA PRASSI NOTARILE
SEZIONE II - LA RINUNCIA ANTICIPATA ALLA AZIONE DI RESTITUZIONE

CAPITOLO XXXIV: LE PARTI

CAPITOLO XXXV: DONAZIONI RIGUARDO A DETERMINATI MOTIVI
SEZIONE I - DONAZIONE RIMUNERATORIA
SEZIONE II - DONAZIONE OBNUZIALE
SEZIONE III - DONAZIONE MODALE
SEZIONE IV - RISERVA DI USUFRUTTO
SEZIONE V - LA DONAZIONE CON RISERVA DI DISPORRE EX ART. 790 C.C.
SEZIONE VI - LA DONAZIONE CON CONDIZIONE DI RIVERSIBILITÀ.
SEZIONE VII - LIBERALITÀ TRA CONIUGI O TRA FAMILIARI

CAPITOLO XXXVI: DONAZIONE RIGUARDO A DETERMINATI BENI E DIRITTI

CAPITOLO XXXVII: DONAZIONI PARTICOLARI

CAPITOLO XXXVIII: LE FORMALITÀ DA OSSERVARE PER LA VALIDITÀ DELLA DONAZIONE IMMOBILIARE

CAPITOLO XXXIX: INEFFICACIA ED INVALIDITÀ
SEZIONE I - REVOCAZIONE PER INGRATITUDINE E SOPRAVVENIENZA DI FIGLI
SEZIONE II - IPOTESI DI INEFFICACIA REGOLATE DAL CODICE CIVILE
SEZIONE III - IPOTESI DI INEFFICACIA REGOLATE DALLA LEGGE FALLIMENTARE
SEZIONE IV - ANNULLABILITÀ E NULLITÀ

CAPITOLO XL: PUBBLICITÀ IMMOBILIARE

CAPITOLO XLI: LIBERALITÀ INDIRETTE

CAPITOLO XLII: LE PRINCIPALI IPOTESI DI DONAZIONI INDIRETTE
SEZIONE I - ATTI NEGOZIALI
SEZIONE II - ATTI NON NEGOZIALI

CAPITOLO XLIII: LA CIRCOLAZIONE DEI BENI PROVENIENTI DA LIBERALITÀ INDIRETTA

CAPITOLO XLIV: PROFILI FISCALI IN MATERIA DI DONAZIONI E LIBERALITÀ INDIRETTE

CAPITOLO XLV: DONAZIONI INDIRETTE AD INCAPACE

PARTE QUINTA
IL DIRITTO INTERNAZIONALE PRIVATO E IL DIRITTO COMUNITARIO EUROPEO

CAPITOLO XLVI: LE SUCCESSIONI NEL DIRITTO INTERNAZIONALE PRIVATO
SEZIONE I - LE SUCCESSIONI NEL DIRITTO INTERNAZIONALE PRIVATO
SEZIONE II - IL TESTAMENTO NEL DIRITTO INTERNAZIONALE PRIVATO
SEZIONE III - -LE SUCCESSIONI NEL DIRITTO COMUNITARIO EUROPEO
SEZIONE IV - LE DONAZIONI NEL DIRITTO INTERNAZIONALE PRIVATO

PARTE SESTA: IL DIRITTO FISCALE

CAPITOLO XLVII: ADEMPIMENTI FISCALI CONSEGUENTI ALLA APERTURA DI UNA SUCCESSIONE: PROFILI DI RILEVANZA NOTARILE

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
Attendere prego