carrello0

Pubblicità, pratiche commerciali e contratti nel Codice del Consumo

Autori Dona Massimiliano
— UTET GIURIDICA — Anno 2008

Recentemente il CODICE DEL CONSUMO è stato oggetto di alcuni interventi legislativi che hanno inciso in modo consistente sui contenuti. Il Codice, attraverso il recepimento della Direttiva 2005/29/CE, si è arricchito infatti della disciplina che regolamenta le pratiche commerciali scorrette tra imprese e consumatori (d.lg. 2 agosto 2007, n. 146), cui si aggiungono l’attuazione delle “Disposizioni correttive ed integrative” (d.lg. 23 ottobre 2007, n. 221) e la recente introduzione della c.d. class-action ad opera della Legge Finanziaria 2008 (L. 24 dicembre 2007, n. 244).

Il volume traccia un quadro complessivo della tutela negoziale del consumatore, attore del mercato e non sempre protagonista della vita di consumo, considerando tutti i temi di maggiore rilievo pratico per la tutela legale, dalla crescente invadenza del messaggio pubblicitario, all’aggressività del marketing fino all’inaccessibilità di alcuni contratti.

 

PIANO DELL’OPERA

- La novella del codice del consumo e la pubblicità
- Le pratiche commerciali scorrette tra imprese e consumatori
- I contratti del consumatore e le clausole vessatorie
- Il credito al consumo
- I contratti negoziati fuori dai locali commerciali e a distanza
- La commercializzazione a distanza di servizi finanziari
- La vendita di multiproprietà
- I servizi turistici
- La vendita di beni di consumo

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
PREVIOUSPrevious
Contratto e impresa
€ 195,00 +IVA (-50%) € 97,50 +IVA
Notariato
€ 190,00 +IVA (-50%) € 95,00 +IVA
Il Corriere Giuridico
€ 235,00 +IVA (-50%) € 117,50 +IVA
NEXTNext
Attendere prego