carrello0

Passeggiate e passacaglie sul confine tra diritto civile e processuale

Autori Consolo Claudio
— UTET GIURIDICA — Anno 2016

L’opera, come bene evidenziato dal titolo, è una vera e propria passeggiata tra gli scritti del Prof. Consolo.
Qui di seguito gli scritti contenuti:
- Poteri del giudice e contratto invalido;
- La Cassazione prosegue nel suo dialogo con l’art. 1421 c.c. e trova la soluzione più proporzionata (la nullità del contratto va sempre rilevata, ma non si forma “ad ogni effetto” il giudicato);
- “Imprescrittibilità” della c.d. eccezione di annullabilità e parte convenuta per l’esecuzione: spunti sistematici; Patologia del contratto e (modi dell’) accertamento processuale (con F. Godio);
- Il processo di risoluzione del contratto per inadempimento;
- Rilevabilità solo su eccezione della preclusione (sul crinale merito/rito) della domanda di adempimento ex art. 1453, comma 2, c.c.?;
- Il concorso di azioni nella patologia della vendita. Diritto e processo;
- La revocatoria ordinaria nel fallimento e le questioni di prescrizione (recte, decadenza) (con M. Montanari);
- Ancora sulla revocatoria ordinaria “incidentale” nel fallimento: di alcune benvenute messe a fuoco giurisprudenziali sulla legittimazione concorrente;
- La revocatoria ordinaria nel fallimento fra ragioni creditorie individuali e ragioni di massa;
- Le Sezioni Unite sull’estinzione di società: la tutela creditoria “ritrovata” (o quasi) (con F. Godio);
- Bram Stoker e la non interruzione per fusione societaria (a proposito di gradazioni sull’immortalità);
- Note sul potere di revoca fra diritto e processo: è vera misura cautelare? Quale disciplina? Ante causam la revoca dell’amministratore ma non la inibitoria delle delibere?;
- Tutela risarcitoria di posizioni giuridiche strettamente processuali? L’azione “concreta” fra art. 2043 c.c., art. 96 c.p.c. e l.n. 177/1988;
- Libertà testamentaria, protezione dei figli e deflazione delle liti (con T. Dalla Massara);
- L’antefatto della sentenza della Consulta: l’azione di accertamento della “qualità” ed “effettività” del diritto elettorale;
- Oggetto del giudicato e principio dispositivo.
Parte I. Dei limiti oggettivi e del giudicato costitutivo; Oggetto del giudicato e principio dispositivo.
Parte II. Oggetto del giudizio ed impugnazione del licenziamento; Recensione a Francesco Galgano, Il diritto e le altre arti: una sfida alla divisione fra le culture, Editrice Compositori, Bologna, 2009, pp. 174;
- Recensione a R. Sustein, Il diritto della paura, II Mulino, Bologna, 2010 pp. 312 (trad. di Umberto Izzo da Laws of Fear. Beyond the Precautionary Principle, Cambridge, 2005);
- Al “cuore” dell’esperienza processuale che guarda alla pena: la critica e la ragione (a proposito di Federico Stella, Giustizia e Modernità. La protezione dell’innocente e la tutela delle vittime3, Milano, 2004);
- Recensione a Cinzia Gamba, Diritto societario e ruolo del giudice, Cedam, Padova, 2008, pp. 583;
- Recensione a Mauro Bove, La perizia arbitrale, Giappichelli, Torino, 2001, pp. 250;
- Recensione a Laura Salvaneschi, L’arbitrato con pluralità di parti, Cedam, Padova, 1999, pp. 343;
- Note necessariamente divaganti quanto all’“abuso sanzionabile del processo” e all’“abuso del diritto come argomento” (recensione a M.F. Ghirga, Abuso del processo e sanzioni, Milano, 2012, e al saggio di A. Gentili, L’abuso del diritto come argomento, in Riv. dir. civ., 2012, 297 ss.);
- Recensione a Antonio Briguglio, L’arbitrato estero. Il sistema delle convenzioni internazionali, Cedam, Padova, 2000, pp. 307;
- Il diritto processuale civile e la sua universalità nobilmente servente;
- “Diritto sostanziale e processo” in un ideale dialogo tra Betti e Carnelutti;
- Alberto Trabucchi. Cittadino e amministratore veronese e maestro patavino;
- La figura e l’opera di Allorio, giurista “generale”;
- Ricordo di Aldo Attardi;
- Ricordo di Leopoldo Mazzarolli, amministrativista di cultura vasta e liberale;
- Il “duplice volto” delle longevi leggi processuali sovranazionali della “finis Austriae”;
- Un ondivago Calamandrei, qui fra Lessona e Mortara, sulla Cassazione unificata a Roma, e in prospettiva su quant’altro …: uno “strano” allievo poiché senza “osservanza”?;
- Piero Calamandrei tra diritto, competizione e poesia;
- Le opere e i giorni nel percorso vocazione di Francesco Carnelutti.

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
PREVIOUSPrevious
La nuova giurisprudenza civile commentata
€ 230,00 +IVA (-50%) € 115,00 +IVA
Rivista di diritto processuale
€ 182,00 +IVA (-50%) € 91,00 +IVA
Studium Iuris
€ 155,00 (-50%) € 77,50
Danno e Responsabilità
€ 215,00 +IVA (-50%) € 107,50 +IVA
Il Corriere Giuridico
€ 235,00 +IVA (-50%) € 117,50 +IVA
NEXTNext
Attendere prego