carrello0

Il risarcimento del danno non patrimoniale. Vol. I: Parte generale. Danno biologico - Danno morale - Danno esistenziale

Autori Cendon Paolo
— UTET GIURIDICA — Anno 2009

DISPONIBILE DAL 30 OTTOBRE

L’opera si articola di 4 volumi, uno di parte generale e 3 di parte speciale.
È un commentario a tutta la disciplina in tema di danno non patrimoniale risarcibile: i singoli volumi, attraverso il raffronto analitico della recentissima ed innovativa giurisprudenza e della dottrina maggiormente accreditata, trattano gli istituti del corpus normativo codicistico ed extracodicistico, sia per quanto riguarda la parte sostanziale che quella processuale. 

In particolare gli argomenti trattati sono:
-  Il danno da illeciti endofamiliari ed esofamiliari
-  il danno da mass media
-  Il danno da lavoro, riposo, creatività e tempo libero
-  Il danno da relazioni economiche, consumo e risparmio
-  Integrità psicofisica e risarcimento del danno
-  Malpractice medica e responsabilità civile
-  Città, casa e Ambiente, Famiglia e crisi domestica
-  Le prerogative della persona
-  Contesti e motivi istituzionali
-  Comunità, gruppi e minoranze
-  Soggetti fragili

Gli Autori, i più autorevoli in materia, offrono al professionista uno strumento completo ed approfondito per la pratica quotidiana.

PIANO DELL’OPERA

VOLUME PRIMO - PARTE GENERALE
- Il nuovo danno alla persona
- Il quadro di riferimento
- Il danno biologico
- Il danno esistenziale
- Il danno morale
- Le origini del danno esistenziale
- Esistere o non esistere
- Cass. 8828/2003: impressioni   di   lettura 
- La  Corte  costituzionale  riconosce  il danno esistenziale 
- Il  caso  Barilla
- Voci  del verbo fare
- Forma e sostanza
- Voci  lontane, sempre presenti (dopo Cass.  S. U.  6572/06)   
- Un nuovo corso  sempre più restio a tipizzazioni 
- «Daño al bienestar», «daño al proyecto de vida» e danno esistenziale: una lettura comparatistica
- L’urlo e la furia: commento a Cass. S. U. 26972/2008
- Après le déluge: il danno non patrimoniale dopo le sentenze delle Sezioni unite
- I pregiudizi esistenziali: il cuore del danno non patrimoniale dopo le Sezioni unite del 2008 
- Duplicazioni no, risarcimento integrale sì 
- Il danno esistenziale dopo le Sezioni Unite: rassegna giurisprudenziale

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
Attendere prego