carrello0

Master Diritto delle successioni

Docente Prof. Avv. Alessio Reali, Prof. Avv. Arturo Maniàci ., Prof. Avv. Emanuele Bilotti, Prof. Giovanni Francesco Basini, Notaio Enrico Mazzoletti
Anno 2018
Accreditato per Avvocati 12 crediti formativi

Presentazione

Il Master prevede un ciclo di lezioni volte a trasmettere agli operatori del diritto e segnatamente all’avvocato le nozioni, le conoscenze e gli strumenti pratici per affrontare le più rilevanti questioni del diritto delle successioni e degli istituti connessi.
Ampio spazio sarà dedicato alla illustrazione dello spazio riservato dalla legge all’autonomia privata testamentaria e ai correlativi limiti, con particolare riguardo alla tutela dei legittimari e alle possibili liti che possono insorgere fra soggetti che assumono la qualità di erede, coerede o legatario.
Il Master tratta, altresì, degli strumenti negoziali, diversi dal testamento, per attuare finalità parasuccessorie e, in particolare, il passaggio intergenerazionale d’impresa, nonché di tutte le connesse operazioni societarie.
Sarà illustrata la giurisprudenza più recente inerente le azioni esperibili dopo la morte del de cuius, con riferimento sia ai tradizionali rapporti di coniugio e di parentela sia ad altri rapporti (ad esempio, di convivenza more uxorio o di mera filiazione biologica).
Un intero incontro sarà dedicato ai rapporti fra coeredi e a quelli fra coeredi e creditori ereditari, anche nell’ottica di verificare quali siano i possibili assetti o accordi cui tali soggetti possono pervenire.

Destinatari

  • Liberi professionisti
  • Dirigenti
  • Laureati in discipline giuridico-economiche
  • Manager, impiegati e funzionari di aziende private ed Enti pubblici

Coordinatore scientifico: Prof. Avv. Arturo Maniàci

Milano, dal 16 novembre al 14 dicembre 2018

5 incontri, 25 ore in aula


Formazione continua avvocati: n. 12 crediti formativi

Coordinatore scientifico: Prof. Avv. Arturo Maniàci

Milano, dal 16 novembre al 14 dicembre 2018

5 incontri, 25 ore in aula


Formazione continua avvocati: n. 12 crediti formativi

Coordinatore scientifico: Prof. Avv. Arturo Maniàci

I INCONTRO
Le successioni mortis causa: i principi e le regole generali
Relatore: Prof. Giovanni Francesco Basini
Milano, venerdì 16 novembre 2018 (14.00-19.00)
  • Le fasi del procedimento successorio: apertura della successione, vocazione e delazione ereditaria
  • I rapporti giuridici trasmissibili ed intrasmissibili mortis causa
  • L’accettazione e la rinunzia all’eredità: tipi, forme, modi
  • La prova della qualità di erede: dichiarazione di successione, certificato successorio e Regolamento europeo n. 650/2012
  • L’indegnità a succedere e la riabilitazione da parte del de cuius
  • I meccanismi volti a sopperire alla delazione vacante: trasmissione del diritto di accettare l’eredità, sostituzione, rappresentazione, accrescimento
  • L’acquisto del legato, i tipi di legato previsti dalla legge e i legati c.d. atipici
  • I diritti del coniuge e dei familiari del de cuius
  • La successione legittima: fondamento, presupposti, soggetti, quote
  • Il calcolo della quota riservata ai legittimari e della quota disponibile: la riunione fittizia e la imputazione ex se
  • L’azione di petizione ereditaria: presupposti, legittimazione, onere della prova
  • I rischi a carico di chi acquista dall’erede apparente e la circolazione dei beni di provenienza donativa
  • La c.d. successione necessaria e la tutela dei legittimari: fondamento, presupposti, soggetti, quote
  • L’azione di riduzione
  • L’azione di restituzione
  • L’azione di simulazione
  • Il trattamento successorio delle donazioni e delle liberalità indirette
  • Casi pratici relativi ad azioni esperite da legittimari pretermessi o lesi

II INCONTRO
L’autonomia privata testamentaria e i suoi limiti
Relatore: Prof. Avv. Arturo Maniàci
Milano, venerdì 23 novembre 2018 (14.00-19.00)
  • Il negozio testamentario: nozione, caratteristiche, forma, lingua
  • I criteri per qualificare un documento come testamento e analisi di precedenti giurisprudenziali
  • Discussione di casi dubbi di ricostruzione e interpretazione della volontà testamentaria
  • Casi controversi di testamento annullabile: la data impossibile, la data individuabile attraverso il meccanismo della relatio, la mancanza di data del testamento del suicida
  • Il testamento olografo falso: casi e mezzi di impugnazione
  • La nullità del testamento e la conferma del testamento nullo
  • La revoca del testamento: espressa, tacita, legale
  • La istituzione di erede e il legato: differenze, anche alla luce dell’analisi di schede testamentarie
  • Il contenuto patrimoniale tipico e atipico
  • Le disposizioni non patrimoniali
  • L’eredità digitale e la sorte dei beni digitali
  • Clausola di diseredazione: validità e limiti
  • La tutela inter vivos del de cuius anziano: il prestito vitalizio ipotecario (natura, soggetti, oggetto, causa, forma)
  • Gli strumenti di tutela successoria in favore di soggetti “deboli”: sostituzione fedecommissaria, rendita vitalizia, contratto di mantenimento, atto di destinazione, legato di usufrutto
  • La posizione successoria dei soggetti non parenti del de cuius (convivente more uxorio; figli non riconoscibili)
  • I limiti all’autonomia privata testamentaria: esempi di clausole testamentarie nulle o a rischio di nullità
  • I legati ex lege, le vocazioni legali anomale e le successioni in agricoltura
III INCONTRO
Le successioni mortis causa e gli atti inter vivos con finalità parasuccessoria
Relatore: Prof. Avv. Alessio Reali
Milano, venerdì 30 novembre 2018 (14.00-19.00)
  • La delazione ereditaria e il divieto di patti successori (istitutivi, dispositivi, rinunziativi): fondamento, rationes, ambito di applicazione
  • I patti e i contratti successori nel diritto privato comparato e nel diritto internazionale privato
  • Deroghe legali e convenzionali al divieto di patti successori: distinzione fra negozi mortis causa, negozi trans mortem e negozi post mortem
  • Esempi di patti successori vietati e di contratti parasuccessori validi
  • La donazione si praemoriar
  • Il mandato post mortem exequendum: presupposti e limiti di validità
  • Il negozio fiduciario con effetti post mortem
  • Il contratto a favore di terzi con prestazione da eseguirsi dopo la morte dello stipulante
  • Le polizze assicurative con finalità parasuccessorie
  • Strumenti pratici per attuare il passaggio intergenerazionale della ricchezza e dell’impresa
  • Il patto di famiglia e la tacitazione dei legittimari
  • Il trust testamentario e il trust con funzioni parasuccessorie

IV INCONTRO
La divisione ereditaria. La tutela dei creditori del defunto
Relatore: Prof. Avv. Emanuele Bilotti
Milano, sabato 1 dicembre 2018 (9.00-14.00)

  • La comunione ereditaria
  • I debiti e pesi ereditari
  • I crediti ereditari
  • I casi di conflitto fra eredi e creditori dell’eredità
  • La collazione delle liberalità: soggetti, oggetto, ratio, modalità di attuazione
  • Le differenze fra collazione e riduzione
  • Le modalità della divisione: stima dei beni, formazione delle porzioni, assegnazione o attribuzione delle porzioni
  • Il giudizio di divisione ereditaria
  • Gli strumenti per impugnare la divisione e la rescissione
  • La divisione testamentaria
  • Gli accordi di natura transattiva o divisoria: esempi e casi pratici
  • Gli accordi di reintegrazione della legittima: esempi e casi pratici
  • La tutela dei creditori ereditari: scelta degli strumenti più efficaci e limiti di effettività
  • Il regime dell’eredità beneficiata
  • La disciplina della separazione dei beni del defunto da quelli dell’erede
  • L’eredità giacente: presupposti; nomina, poteri e responsabilità del curatore
  • L’amministrazione dei beni ereditari
  • La prelazione del coerede e il retratto successorio

V INCONTRO
Le successioni mortis causa e il diritto societario
Relatore: Notaio Dott. Enrico Mazzoletti
Milano, venerdì 14 dicembre 2018 (14.00-19.00)

  • Gli istituti alternativi al testamento in materia societaria
  • Le clausole societarie correlate alla morte del socio (di consolidamento, di continuazione, di accrescimento)
  • I limiti statutari alla circolazione di azioni e quote: clausole di prelazione, di gradimento, di riscatto
  • Gli aumenti di capitale e le operazioni societarie straordinarie con finalità successorie
  • I conferimenti non proporzionali e le assegnazioni di partecipazioni sociali in funzione parasuccessoria
  • L’attribuzione di diritti particolari nelle S.r.l.
  • Le opzioni put and call e la costituzione di newco
  • La morte del socio e i patti parasociali
  • Altri casi e strumenti pratici di ingegneria societaria con finalità parasuccessoria

Il costo del master, escluso sconti, è di euro 670+iva

LA QUOTA DI PARTECIPAZIONE INCLUDE

  • Accesso alla sala lavori
  • Dispense di studio in formato cartaceo e/o digitale
  • Il certificato crediti valido ai fini della formazione continua verrà inviato via mail entro 30 giorni dal termine dell’evento

Calendario sede di Milano

1. Venerdì 16 novembre 2018 - Hotel Raffaello (14.00-19.00)
2. Venerdì 23 novembre 2018 - Hotel Raffaello (14.00-19.00)
3. Venerdì 30 novembre 2018 - Hotel Raffaello (14.00-19.00)
4. Sabato 1 dicembre 2018 - Hotel Raffaello (9.00-14.00)
5. Venerdì 14 dicembre 2018 - Hotel Raffaello (14.00-19.00)
Il prezzo di listino del Master Diritto delle successioni, escluso sconti, è di: € 670,00 + IVA
Iscriviti prima: Sconto 20% per chi si iscrive entro 60gg dalla data di inizio: € 536,00 + iva
Sconto 10% per iscrizioni e pagamento almeno 30gg prima del master: € 603,00 + iva
Iscrizioni multiple: 2 o più partecipanti sconto 20%: 536,00 (+iva) cad.
Under 30: Sconto 20% sulla quota di iscrizione per partecipanti fino a 30anni di età € 536,00 + iva
NB: gli sconti non sono cumulabili
Per Enti Pubblici ed esenti iva, l'iscrizione deve essere effettuata esclusivamente via fax/email dopo aver scaricato e compilato il modulo di adesione

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
Attendere prego