carrello0

Movimentazione manuale dei carichi

Metodi di valutazione

Autori Cinquina Patrizia
— IPSOA INDICITALIA — Anno 2009

Il D.Lgs. 81/2008 (c.d. Testo Unico della Sicurezza) dedica il suo Titolo VI alla movimentazione manuale dei carichi.
Per "movimentazione manuale dei carichi" si intendono tutte quelle operazioni di trasporto o di sostegno di un carico ad opera di uno o più lavoratori, comprese le azioni del sollevare, deporre, spingere, tirare, portare o spostare un carico che, per le loro caratteristiche o in conseguenza delle condizioni ergonomiche sfavorevoli, comportano tra l'altro rischi di lesioni dorso-lombari.

Le affezioni della colonna vertebrale sono di frequente riscontro in numerose attività lavorative in cui vi sia un ricorrente ricorso alla forza manuale: addetti all'edilizia, addetti all'industria ceramica, cavatori, operatori ospedalieri, addetti ad operazioni di facchinaggio, operatori mortuari.
Queste condizioni lavorative presentano un preciso ruolo causale o concausale tra attività di movimentazione manuale di carichi ed incremento del rischio di contrarre affezioni acute e croniche dell'apparato locomotore ed in particolare del rachide lombare.

Il tema è particolarmente importante perché i costi economici e finanziari dovuti alla insorgenza di patologie dell’apparato muscolo scheletrico nei lavoratori causate da inidonea Movimentazione Manuale dei Carichi  sono veramente  impressionanti e la situazione ancora inaccettabile.

Questa constatazione ha spinto alcuni paesi occidentali ad emanare specifiche normative e standard rivolti a limitare l’impiego della forza manuale nello svolgimento delle attività lavorative.

Il presente volume analizza la disciplina giuridica e mette a disposizione le norme tecniche nell’ambito dei seguenti capitoli:
Capitolo 1: Riferimenti normativi
Capitolo 2: La valutazione del rischio “movimentazione manuale dei carichi”
Capitolo 3: La sorveglianza sanitaria
Capitolo 4: La norma tecnica ISO 11228 - Metodo NIOSH
Capitolo 5: La norma tecnica ISO 11228 - Metodo Snook & Ciriello
Capitolo 6: La norma tecnica ISO 11228 - Metodo OCRA
Capitolo 7: La norma tecnica ISO 11228 - Metodo Orege
Capitolo 8: La norma tecnica ISO 11228 - Metodo Reba – metodo MAPO – metodo OWAS
 In Appendice la Tavola di confronto con le  differenze fra D.Lgs. 626/1994, D.Lgs. 81/2008 e nuovo D.Lgs. 106/2009

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
PREVIOUSPrevious
ISL  Igiene & sicurezza del lavoro
€ 191,00 +IVA (-50%) € 95,50 +IVA
NEXTNext
Attendere prego