carrello0

Il Libro Unico del Lavoro

Dal 16 febbraio le nuove modalità di tenuta e registrazione

Autori Rausei Pierluigi
— IPSOA INDICITALIA — Anno 2009

Il LIBRO UNICO DEL LAVORO dal 16 febbraio 2009 prende il posto del libro paga e fa scomparire i principali libri obbligatori quali, oltre al libro paga, il libro matricola e quello delle presenze.

Trova il proprio fondamento normativo nel D.M. 9 luglio 2008, che attua, precisamente, le disposizioni di cui all’art. 39, commi 1-7, del D.L. 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133.

Con nuove determinazioni il Ministero del Lavoro ha adottato il fondamentale Vademecum del 5 dicembre 2008 che consente di evidenziare in modo chiaro i diversi obblighi e i distinti adempimenti per avviare concretamente il libro unico del lavoro alla fase attuativa vera e propria che si caratterizza in una prospettiva di semplificazione e di de-regolamentazione delle registrazioni obbligatorie.

Il volume contiene una dettagliata analisi operativa all’entrata in vigore delle nuova disciplina realizzata dal principale artefice (Rausei) di questa innovazione voluta dal nuovo corso governativo. E’ corredato dalla modulistica di riferimento che deve essere compilata per l’avvio della nuova procedura, dalle tabelle relative al nuovo apparato sanzionatorio e dai principali quesiti proposti al ministero.

Il presente volume si completa con normativa e prassi di riferimento e la bibliografia essenziale.


STRUTTURA DEL VOLUME

• L’introduzione del libro unico del lavoro
• L’elaborazione del libro unico del lavoro
• Le registrazioni nel libro unico del lavoro
• Il luogo di tenuta e gli obblighi di conservazione e di esibizione
• Il sistema sanzionatorio e la vigilanza
• Documentazione

 

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
PREVIOUSPrevious
Diritto & Pratica del Lavoro
€ 350,00 +IVA (-50%) € 175,00 +IVA
Guida alle Paghe
€ 205,00 +IVA (-51%) € 100,00 +IVA
Pratica Lavoro
€ 200,00 +IVA (-50%) € 100,00 +IVA
NEXTNext
Attendere prego