carrello0

TFR e previdenza complementare

Autori Bussino Temistocle
— IPSOA

ACCREDITATO PER CONSULENTI DEL LAVORO

3 CREDITI FORMATIVI!

Il corso di autoformazione on line TFR E PREVIDENZA COMPLEMENTARE è costituito da3 ore di lezione, supportate dal commento a video del docente, su tutte le principali problematiche concernenti il trattamento di fine rapporto e la previdenza complementare alla luce delle novità della riforma.

Il corso si pone l’obiettivo di  fornire una preparazione teorica di base completa sul TFR nei suoi aspetti generali, sugli obblighi connessi al versamento al Fondo di tesoreria istituito presso l'INPS e sul sistema di previdenza integrativa gestita dai fondi pensione.

Il corso è strutturato intre distinti moduli, ciascuno dei quali affronta rispettivamente:

- i profili generali del trattamento di fine rapporto, le sue fonti normative; le modalità di calcolo, di accantonamento e di rivalutazione; la retribuzione utile al calcolo; le forme consentite di anticipazione e il trattamento fiscale
- il versamento del TFR al Fondo di tesoreria gestito dall’INPS, la sua natura, le modalità e i connessi adempimenti dei datori di lavoro obbligati; i criteri di identificazione del limite dimensionale dell’azienda; le misure compensative
- la previdenza complementare e i fondi pensione, con particolare attenzione alle novità della riforma introdotta dal D.Lgs. n. 252/2005.


A CHI SI RIVOLGE
Uffici del personale, addetti amministrazione del personale, consulenti del lavoro, praticanti consulenti del lavoro.


STRUTTURA DEL CORSO

Il trattamento di fine rapporto – Aspetti generali 
durata: 1 ora

Il modulo illustra il trattamento di fine rapporto nei suoi aspetti generali: dalla definizione dell'istituto e delle fonti normative che lo disciplinano alle modalità di calcolo, accantonamento e rivalutazione. Una parte rilevante della lezione è dedicata al tema complesso della determinazione della retribuzione da prendere a base per il calcolo del TFR e alle anticipazioni nelle varie ipotesi di concessione. Il capitolo finale chiarisce - con riferimento alla diversa disciplina applicabile prima del 2000 e dopo il 2001 - i criteri di tassazione del TFR (determinazione delle basi imponibili, calcolo dell’imposta provvisoria e dell’imposta definitiva)

- Definizione e caratteristiche
- Calcolo, accantonamento e rivalutazione del TFR
- Retribuzione utile ai fini del TFR
- Anticipazione del TFR
- Fondo di garanzia
- Trattamento fiscale del TFR

Il TFR al Fondo tesoreria INPS
durata: 1 ora

Il modulo affronta un tema di particolare interesse: il versamento del trattamento di fine rapporto al Fondo di tesoreria gestito dall’INPS. Si spiega quando sorge l’obbligo, chi sono i destinatari, come si determina il contributo da versare mensilmente al Fondo e come si effettuano i versamenti. Ed inoltre si chiariscono i criteri per l’identificazione del requisito occupazionale con riferimento alla struttura aziendale e ai lavoratori da includere e escludere dal calcolo del limite minimo dei 50 addetti. Infine si illustrano le misure compensative predisposte a beneficio dei datori di lavoro  tenuti al versamento del TFR al Fondo di tesoreria.

- Il Fondo tesoreria INPS
- Calcolo del TFR
- Datori di lavoro obbligati al versamento
- Limite dimensionale dell'azienda
- Modalità di versamento
- Retribuzione utile ai fini del TFR
- Misure compensative per il datore di lavoro


La previdenza complementare e i fondi pensione
durata: 1 ora

Il modulo è dedicato alle novità della riforma introdotta dal D.Lgs. n. 252/2005. Si spiega quali sono le varie tipologie di fondi pensione, le loro principali caratteristiche ed elementi distintivi, le fonti istitutive, le modalità di finanziamento (sotto questo aspetto particolare attenzione è rivolta al tema del conferimento del TFR, illustrato con l’ausilio di utili schemi riepilogativi). Ed infine ci si sofferma sui riscatti, sulle anticipazioni e sulle prestazioni e relativo trattamento fiscale.

- Fonti normative e istitutive
- La Commissione di vigilanza sui fondi pensione
- Tipologie dei fondi pensione
- Linee di investimento
- Finanziamento dei fondi pensione
- Conferimento del TFR
- Riscatti, anticipazioni e prestazioni
- Fondo di garanzia
- Trattamento fiscale della previdenza complementare

 

-----------------------------------------------------------

DOCENTI
Temistocle Bussino
, funzionario ispettivo di vigilanza dell’Inps e componente del Centro Studi Attività Ispettiva presso la Direzione Generale per l’attività ispettiva del Ministero del Lavoro. Scrive per le maggiori riviste specializzate del settore. E’ autore di numerosi libri in materia giuslavoristica e previdenziale. Svolge attività di docenza presso importanti scuole di formazione, per l’Università Bocconi e per l’Università Cattolica di Milano.


MATERIALE DIDATTICO
Slides commentate dal docente in formato PDF, documentazione (normativa, prassi e giurisprudenza) e modulistica di supporto.

REQUISITI TECNICI
I requisiti minimi di sistema per la consultazione del corso sono:
- PC multimediale Pentium III 733 MHz, RAM 128 MB; S.O Microsoft Windows 2000 o XP;
- I-Explorer 5.5 o superiore, con relativa Java Virtual Machine (Microsoft o Sun);
- Windows Media Player; Scheda audio e casse acustiche;
- Connessione attiva ad Internet, minima di 50 kb/s, abilitata al traffico HTTP.

MODALITA’ DI ACCESSO
Subito dopo aver completato l’acquisto viene inviata una e-mail contenente il CODICE DI ATTIVAZIONE del corso. Per accedere al corso basta collegarsi al sito Ipsoa www.ipsoa.it , autenticarsi con le proprie username e password, cliccare sul bottone eLEARNING presente nella pagina personale e inserire il CODICE DI ATTIVAZIONE nell’apposito box.

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
Attendere prego