carrello0

La privacy negli studi professionali

Autori Gargano Alfonso
— IPSOA — Anno 2017

Durata: 1 ora

Docente: Alfonso Gargano, Dottore Commercialista

Crediti formativi: 1 credito

Accreditato: fino al 31 dicembre 2017

Obiettivi

La Privacy ha trovato nel D.lgs n. 196/2003, in vigore dal 1° gennaio 2004, il proprio codice. Il codice intende tutelare la riservatezza dei dati personali e la protezione e la conservazione degli stessi. Nel contempo individua una serie di adempimenti a carico di studi professionali, imprese e pubbliche amministrazioni. E in particolare gli studi professionali oltre ad adempiere agli obblighi previsti dalla normativa devono consigliare e indirizzare i loro clienti nelle scelte e nelle procedure previste dalla normativa. L’Agenzia delle Entrate ha, inoltre, avviato una serie di controlli presso i Professionisti incaricati alla trasmissione telematica delle dichiarazioni al fine di verificare il rispetto degli obblighi di riservatezza previsti dalla legge.

Moduli didattici

  • Normativa
  • Adempimenti dei professionisti
  • Soggetti interessati
  • Trattamento dei dati
  • Informativa
  • Misure minime e misure idonee

Svolgimento del corso

La durata complessiva del corso è di circa 60 minuti. Ogni allievo potrà fruire della lezione anche in più occasioni, completando il percorso davanti al proprio PC, tablet e Smartphone (navigazione con browser compatibile), secondo le proprie esigenze di tempo. Il corso prevede un’esercitazione finale per il rilascio di un attestato di regolare fruizione.

Fruizione del corso

  • Moduli didattici: sono propedeutici tra loro e non è possibile passare al successivo senza aver completato il precedente. Completato ciascuno modulo didattico è possibile svolgere il test di verifica relativo ad ognuno di essi.
  • Test intermedi
    In ciascun modulo del corso sono previsti due tipi di test.
  • Test con feedback: fornisce il feedback in tempo reale (l'utente deve rifare il test se non risponde correttamente almeno ad 1 domanda su cinque, i numeri di tentativi sono infiniti);
  • Autovalutazione: (l'utente deve rifare il test se non risponde correttamente almeno a 3 domande su cinque, i numeri di tentativi sono infiniti). Anche quest’ultimo test è comprensivo di feedback (l’utente capirà se ha risposto esattamente oppure no).
  • Test di verifica: al completamento del modulo, è previsto un Test di verifica di 5 domande a risposta multipla. Ogni test di verifica si considera superato rispondendo esattamente all’60% delle domande proposte. Il test potrà essere ripetuto in caso di mancato superamento.
  • Attestato di partecipazione: superato ogni “test di verifica” per singolo modulo, verrà erogato l’attestato di partecipazione nominativo.
  • Questionario di valutazione: è prevista inoltre la compilazione obbligatoria di un breve questionario di valutazione del corso.
 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
Attendere prego