carrello0

Il procedimento sommario di cognizione - Fase di trattazione e di decisione

Autori Corongiu Serena
— IPSOA — Anno 2012

ACCREDITATO PER AVVOCATI!

1 CREDITO FORMATIVO


Il corso di autoformazione on line, della durata di 1 ora, esamina l'istituto del Procedimento sommario di cognizione, introdotto con la riforma del processo civile n. 69/2009 con l'aggiunta degli artt. 702 bis, 702 ter e 702 quater al codice di rito con costante riferimento alla giurisprudenza più recente, ai protocolli operativi diffusi da vari tribunali e alla luce della recente normativa sulla semplificazione dei riti (decreto legislativo n. 150 del 1° settembre 2011 in vigore dal 6 ottobre 2011).

PROGRAMMA
Introduzione
Presupposti processuali generali
Verifica della competenza del Giudice adito
Verifica del campo di applicazione del rito sommario
Verifica circa il carattere sommario dell'istruzione, secondo quanto emerge dalle difese delle parti; possibile conversione del rito. Prime riflessioni della dottrina
Riflessioni della giurisprudenza sulla conversione del rito
Cristallizzazione del thema decidendum e del thema probandum
Verifica circa il carattere sommario dell'istruzione con specifico riferimento all'eventuale domanda riconvenzionale
Corollario dottrinale
Udienza: tre indicazioni normative
Assonanze e dissonanze con l'istruttoria cautelare ai sensi dell'art. 669-sexies codice di procedura civile
Prima indicazione: omissione di ogni formalità non essenziale al contraddittorio
Seconda indicazione: audizione delle parti
Terza indicazione: discrezionalità del Giudice nella conduzione dell'istruttoria e apparente limite della rilevanza dei mezzi di prova ammissibili
La fase di decisione e il gravame
Forma della decisione: ordinanza
Esecutorietà dell'ordinanza
Disciplina delle spese di lite
Termine per l'appello
L'introduzione dell'appello: forma
La trattazione in appello: limitata ammissione di nuovi mezzi istruttori
La delega del Presidente per l'assunzione delle prove
I dati provenienti dalla prassi di Tribunali
La trattazione e la decisione del rito sommario secondo i protocolli previsti da alcuni Tribunali
I maggiori interrogativi relativi alla fase di trattazione e di decisione nel rito sommario secondo i protocolli
Le posizioni dei protocolli sulla conversione dell'intera causa in caso di "connessione forte"
Applicabilità della rimessione in termini ex art. 153 codice di procedura civile in favore del convenuto
Attività da compiersi nell'udienza ex art. 183 codice di procedura civile a seguito della conversione del rito
Rilevanza della tipologia di prove da assumere nella valutazione sul carattere sommario dell'istruttoria
Formulazione dei capitoli testimoniali
Modalità di espletamento della CTU
Idoneità al giudicato dell'ordinanza conclusiva

-----------------------------------------------------------
DOCENTI
L'Autrice è l'avv. Serena Corongiu del Foro di Vicenza. In tema di diritto transnazionale processuale e commerciale, l'avv. Corongiu è Autrice di numerosi articoli pubblicati su riviste legali (Corriere Giuridico, Int'l Lis, Giurisprudenza Italiana, Il Diritto dell'Unione Europea, Danno e Responsabilità, ecc.), nonché di scritti editi in opere collettanee. Docente di transnational litigation presso la Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali dell'Università degli Studi di Verona e Trento, l'avv. Corongiu partecipa inoltre come Relatrice a convegni, tavole rotonde e conferenze su temi processualcomparatistici, in Italia e all'estero.
L'Avv. Corongiu è Dottoressa di ricerca in Teoria Generale e Comparazione Processuale.

A CHI SI RIVOLGE
Avvocati.

MATERIALE DIDATTICO
Slides commentate in formato PDF, documentazione di giurisprudenza e protocolli di applicazione dell'istituto dei tribunali.

REQUISITI TECNICI
I requisiti minimi di sistema per la consultazione del corso sono:
- PC multimediale Pentium III 733 MHz, RAM 128 MB; S.O Microsoft Windows 2000 o XP;
- I-Explorer 5.5 o superiore, con relativa Java Virtual Machine (Microsoft o Sun);
- Windows Media Player; Scheda audio e casse acustiche;
- Connessione attiva ad Internet, minima di 50 kb/s, abilitata al traffico HTTP.

MODALITA' DI ACCESSO
Subito dopo aver completato l'acquisto viene inviata una e-mail contenente il CODICE DI ATTIVAZIONE del corso. Per accedere al corso basta collegarsi al sito Ipsoa www.ipsoa.it , autenticarsi con le proprie username e password, cliccare sul bottone eLEARNING presente nella pagina personale e inserire il CODICE DI ATTIVAZIONE nell'apposito box.
Il corso deve essere completato entro 1 anno dalla sua attivazione. Dopo 1 anno, è possibile accedere solo al materiale di supporto.

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
PREVIOUSPrevious
Rivista di diritto processuale
€ 182,00 +IVA (-50%) € 91,00 +IVA
Studium Iuris
€ 155,00 (-50%) € 77,50
Il Corriere Giuridico
€ 235,00 +IVA (-50%) € 117,50 +IVA
NEXTNext
Attendere prego