carrello0

Gli istituti deflattivi del contenzioso tributario: limiti ed opportunità

Accreditato per Dottori commercialisti ed Esperti contabili: 1 cfp (scad. 31/12/2017)

Autori Sanges Antonio
— IPSOA — Anno 2017

Durata: 1 ora

Docente: Antonio Sanges, Dottore commercialista

Crediti formativi: 1 credito formativo (scad. 31/12/2017)

Obiettivi e programma del corso

Il corso sugli “Istituti deflattivi del contenzioso tributario” intende approfondire ed analizzare il meccanismo operativo della composizione bonaria relativa alle contestazioni fiscali attivate dall’Agenzia dell’Entrate nei confronti dei contribuenti.

Tali istituti deflattivi, anche alla luce della normativa sull’accertamento fiscale esecutivo, risultano essere oggetto di valutazioni e strategie difensive da porre in essere in caso di verifiche fiscali ed accertamenti tributari posti in essere dalla Guardia di Finanza e dall’Agenzia dell’Entrate.

Gli istituti deflattivi del contenzioso sono stati introdotti nel nostro ordinamento tributario, con diverse disposizioni di legge, al fine di consentire ai contribuenti che si trovano in uno stato di lite potenziale con l’erario di rinunciare al contenzioso tributario dietro versamento dell’imposta dovuta, beneficiando nel contempo della riduzione delle sanzioni con relativa riduzione dei tempi e dei costi di chiusura lite.

Programma del Corso

  • Strumenti deflattivi del contenzioso utilizzabili prima dell’emissione dell’avviso di accertamento
  • adesione invito al contraddittorio
  • adesione al PVC
  • ravvedimento operoso
  • definizione atti di accertamento a seguito di controllo automatizzato
  • interpello
  • Strumenti deflattivi del contenzioso utilizzabili dopo l’emissione dell’avviso di accertamento:
  • autotutela
  • acquiescenza
  • definizione agevolata delle sanzioni
  • accertamento con adesione
  • mediazione
  • conciliazione

Svolgimento del corso


Il Corso ha una durata di 60 minuti circa. Ogni allievo potrà fruire della lezione anche in più occasioni, completando il percorso davanti al proprio PC, tablet e Smartphone (navigazione con browser compatibile), secondo le proprie esigenze di tempo.

Il Corso prevede un’esercitazione finale per il rilascio di un attestato di regolare fruizione.

Fruizione del corso

  • Moduli didattici: sono propedeutici tra loro e non è possibile passare al successivo senza aver completato il precedente.
    Completato ciascuno modulo didattico è possibile svolgere il test di verifica relativo ad ognuno di essi.
  • Test intermedi
    In ciascun modulo del corso sono previsti due tipi di test.
  • Test con feedback: fornisce il feedback in tempo reale (l'utente deve rifare il test se non risponde correttamente almeno ad 1 domanda su cinque, i numeri di tentativi sono infiniti);
  • Autovalutazione: (l'utente deve rifare il test se non risponde correttamente almeno a 3 domande su cinque, i numeri di tentativi sono infiniti). Anche quest’ultimo test è comprensivo di feedback (l’utente capirà se ha risposto esattamente oppure no).
  • Test di verifica: al completamento del modulo, è previsto un Test di verifica di 5 domande a risposta multipla.
    Ogni test di verifica si considera superato rispondendo esattamente al 60% delle domande proposte.
    Il test potrà essere ripetuto in caso di mancato superamento.
  • Attestato di partecipazione: superato ogni “test di verifica” per singolo modulo, verrà erogato l’attestato di partecipazione nominativo
  • Questionario di valutazione: è prevista inoltre la compilazione obbligatoria di un breve questionario di valutazione del Corso
 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
PREVIOUSPrevious
il fisco
€ 350,00 +IVA (-50%) € 175,00 +IVA
Pratica Fiscale e Professionale
€ 205,00 +IVA (-50%) € 102,50 +IVA
GT - Giurisprudenza Tributaria
€ 305,00 (-50%) € 152,50
NEXTNext
Attendere prego