carrello0

Danno cagionato da cose in custodia (art. 2051 codice civile)

Autori Rossetti Marco
— IPSOA

ACCREDITATO PER AVVOCATI!
1 CREDITO FORMATIVO

Il corso di autoformazione on line della durata di 1 ora esamina la tematica della responsabilità per danno cagionato da cose in custodia, fattispecie disciplinata dall’art. 2051 c.c.. La norma prevede una c.d. “responsabilità aggravata” e cioè una fattispecie nella quale l’onere probatorio gravante sulla vittima di un fatto illecito è attenuato dal legislatore in virtù di superiori considerazioni di politica del diritto. In particolare, nel caso di danni arrecati da una cosa, la vittima è esonerata dal dovere provare la colpa della persona nella cui disponibilità si trovava la cosa dannosa. L’analisi è condotta con riferimento costante al quadro normativo e alla elaborazione giurisprudenziale.

PROGRAMMA

1 - Generalità e ambito di applicazione
Generalità
Onere probatorio
Il danno arrecato “dalla cosa”
Ruolo meramente passivo della cosa
Le decisioni della Cassazione
Conclusioni

2 - La nozione di custode, il nesso causale e l’onere della prova
La nozione di custode
L’utilizzatore
I cocustodi
Il nesso causale. Il concorso di colpa della vittima
Esclusione del nesso causale
Il fatto della vittima
Uso improprio
Deficit di vigilanza
Violazione di una norma giuridica
I gradi di diligenza esigibili dalla vittima
L’onere della prova. La prova della vittima
La prova del custode
Prove del caso fortuito
Altre motivazioni

3 - Fattispecie particolari ed un caso frequente: l’insidia stradale
Condominio
La responsabilità del condominio
Locazione
Locazione di immobili
Appalto
L’insidia stradale
Invocabilità dell’art. 2051 codice civile nei confronti della pubblica amministrazione
Gli orientamenti della giurisprudenza
Vizi intrinseci e vizi estrinseci
L’affidamento in appalto della manutenzione stradale
Un più recente orientamento
I diversi rapporti
La responsabilità del custode ex art. 2043 codice civile L’accertata
L’insidia o trabocchetto
L’invocazione dell’esistenza di una insidia o trabocchetto
Un nuovo orientamento
Profili processuali
La domanda di risarcimento

-----------------------------------------------------------

DOCENTI

L’Autore è il dott. Marco Rossetti, giudice di tribunale, applicato presso l’Ufficio Massimario della Corte di cassazione. E’ autore di numerose pubblicazioni in materia di danno e di responsabilità civile.

A CHI SI RIVOLGE

Avvocati.

MATERIALE DIDATTICO

Slides commentate in formato PDF, testi integrali e massime della giurisprudenza della cassazione.

REQUISITI TECNICI

I requisiti minimi di sistema per la consultazione del corso sono:
- PC multimediale Pentium III 733 MHz, RAM 128 MB; S.O Microsoft Windows 2000 o XP;
- I-Explorer 5.5 o superiore, con relativa Java Virtual Machine (Microsoft o Sun);
- Windows Media Player; Scheda audio e casse acustiche;
- Connessione attiva ad Internet, minima di 50 kb/s, abilitata al traffico HTTP.

MODALITA’ DI ACCESSO

Subito dopo aver completato l’acquisto viene inviata una e-mail contenente il CODICE DI ATTIVAZIONE del corso. Per accedere al corso basta collegarsi al sito Ipsoa www.ipsoa.it , autenticarsi con le proprie username e password, cliccare sul bottone eLEARNING presente nella pagina personale e inserire il CODICE DI ATTIVAZIONE nell’apposito box.

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
PREVIOUSPrevious
Rivista di diritto processuale
€ 182,00 +IVA (-50%) € 91,00 +IVA
Studium Iuris
€ 155,00 (-50%) € 77,50
Il Corriere Giuridico
€ 235,00 +IVA (-50%) € 117,50 +IVA
NEXTNext
Attendere prego