carrello0

Anticorruzione per la pubblica amministrazione: prevenzione, responsabilità e sanzioni alla luce delle ultime novità normative

Autori Fisicaro Emanuele
— IPSOA — Anno 2017

Durata
2 ore

Docente
Emanuele Fisicaro,

Professore a contratto di Diritto penale commerciale presso l’Università di Bari, Presidente Centro Studi antiriciclaggio e Anticorruzione, è stato coordinatore del tavolo tecnico insediato presso il Ministero dell'Economia per la riforma del quadro sanzionatorio previsto dal decreto legislativo 231 del 2007.

Avvocato presso lo Studio Legale Fisicaro Milano, Roma e Bari.

Obiettivi e programma del corso

Il Corso mira, da una parte ad avere una visione compiuta ed esaustiva della complessa disciplina dell’anticorruzione, anche alla luce dei fatti di cronaca degli ultimi anni e, dall'altra, ad essere in regola con la formazione obbligatoria prevista dalla legge anticorruzione.

Con il Decreto Legislativo n. 97/2016 la riforma Madia ha inciso sulla disciplina dell’anticorruzione riscrivendo, in parte, la Legge n. 190/2012 e il Decreto Legislativo n. 33/2013.
L’Autorità Nazionale Anticorruzione ha recepito le indicazioni della riforma approvando in via definitiva il nuovo Piano Nazionale Anticorruzione (Deliberazione n. 831 del 3 agosto 2016).
Il provvedimento costituisce un atto di indirizzo per tutte le Pubbliche Amministrazioni e i soggetti di rilievo pubblicistico (ordini professionali, società partecipate e in controllo pubblico, enti privati assimilati) e fornisce le misure volte a migliorare e consolidare l’azione amministrativa.
Il corso fa il punto sulla materia e fornisce un aggiornamento del Piano triennale di prevenzione della corruzione (PTPC).

I Moduli di studio

· Quadro normativo. Definizione di corruzione. Reati contro la Pubblica Amministrazione. Risk management.

· Il Piano Nazionale Anticorruzione. Il Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione (PTPC). . Il Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della trasparenza (RPCT). l’Autorità Nazionale Anticorruzione (A.N.A.C.)

· Le misure di prevenzione della corruzione
· Quadro sanzionatorio. Approfondimento PNA 2016

Struttura del corso

Le lezioni hanno una durata complessiva di circa 2 ore.

Ogni utente potrà fruire della lezione anche in più occasioni, completando il percorso davanti al proprio PC, Tablet e Smatphone, secondo le proprie esigenze di tempo.

Il Corso prevede un’esercitazione finale per il rilascio di un attestato di regolare fruizione.

  • Moduli didattici: sono propedeutici tra loro e non è possibile passare al successivo senza aver completato il precedente. Completati tutti i Moduli è possibile svolgere il Test di valutazione finale.
  • Test di valutazione finale: 15 domande randomiche a risposta multipla. Il Test finale si considera superato rispondendo esattamente all’80% delle domande proposte (12 esatte su 15 proposte). Il Test potrà essere ripetuto in caso di mancato superamento.
  • Attestato di partecipazione: superato il Test verrà erogato l’attestato di partecipazione nominativo.
  • Questionario di valutazione: è prevista inoltre la compilazione obbligatoria di un breve questionario di valutazione del Corso.

Crediti formativi
nessuno

Come accedere al corso
Subito dopo aver effettuato il pagamento, riceverà una email con in CODICE DI ATTIVAZIONE DEL CORSO con delle semplici istruzioni per accedere allo stesso.

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
PREVIOUSPrevious
Rivista trimestrale di Diritto penale dell'economia
€ 160,00 +IVA (-50%) € 80,00 +IVA
Rivista di diritto processuale
€ 182,00 +IVA (-50%) € 91,00 +IVA
Studium Iuris
€ 155,00 (-50%) € 77,50
Diritto penale e processo
€ 235,00 +IVA (-50%) € 117,50 +IVA
NEXTNext
Attendere prego