carrello0

eBook - Privacy e ordini professionali

Autori Soffientini Marco
— IPSOA — Anno 2014

Il presente e-book, realizzato con il patrocinio di FEDERPRIVACY (Federazione Italiana Privacy), tratta la tematica della privacy negli ordini professionali. Vengono affrontate le tematiche tipiche del trattamento dei dati riservati nelle varie categorie professionali quali avvocati, commercialisti, ingegneri, geometri, notai e consulenti del lavoro. Inizialmente si procede con un’analisi dei principi della privacy, dati sensibili e giudiziari, la pubblicità degli elenchi e le sanzioni disciplinari, che siano presenti all’interno dei vari albi. Successivamente si analizzano le caratteristiche della privacy presenti nei vari albi professionali. Una trattazione a parte merita la tematica dell’utilizzo dei nominativi degli albi per finalità di marketing, che genera gran parte del contenzioso in materia. Infine il volume raccoglie un’ampia casistica di casi particolari sottoposti alla valutazione del Garante. Un’accurata rassegna normativa ed una bibliografia minima sulla materia completano il volume.

STRUTTURA

Capitolo I – LA DISCIPLINA DEGLI ALBI PROFESSIONALI
1.1. Albi Professionali: L’articolo 61 del Codice Privacy
1.2. I Principi privacy da rispettare nella tenuta degli albi
1.3. Le informazioni contenute negli albi professionali
1.4. Il trattamento dei dati sensibili e giudiziari da parte degli Ordini
1.5. Il regime di pubblicità degli elenchi e albi di categoria nelle pronunce del Garante
1.6. Il regime di conoscibilità dei provvedimenti che dispongono sanzioni disciplinari
1.5. Faq

Capitolo II - I DATI CONTENUTI NEGLI ALBI PROFESSIONALI
2.1. Albo degli Avvocati
2.2 Albo dei Commercialisti ed Esperti Contabili
2.3 Albo dei Geometri
2.4 Albo degli Ingegneri
2.5 Albo dei Notai
2.6 Albo dei Consulenti del Lavoro
2.7. L’utilizzo dei dati prelevati dagli albi professionali per finalità di marketing
2.8. Faq

Capitolo III - L’ATTIVITA’ FORENSE
3.1. Ordine Professionale e Garante
3.2. Faq

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
Attendere prego