carrello0

eBook - Investire in.. Vietnam

Analisi del rischio paese - Normativa fiscale - IVA e imposte dirette - Costituzione di società - Disciplina del lavoro - Contratti di distribuzione

Autori Conserva Martino, Senini Enrica
— IPSOA — Anno 2012

Il Vietnam si prospetta come una destinazione estremamente interessante per le imprese italiane interessate all'internazionalizzazione.

Il Paese offre un contesto economico in forte e costante espansione. È uno degli stati con il più alto livello di sviluppo economico al mondo tanto che negli ultimi anni il PIL è aumentato complessivamente del 30%. Solo lo scorso anno la crescita è stata pari al 6%.

Il Paese rappresenta un'ottima piattaforma per operare in Asia. Investire in Vietnam consentirà entro il 2015 di esportare con un dazio molto basso in un mercato di circa 600 milioni di consumatori: il Vietnam è infatti membro dell'area di libero scambio ASEAN, che comprende anche Indonesia, Thailandia, Malaysia, Singapore e altri Paesi emergenti come Cambogia e Birmania.

Tra i punti di forza di questo Paese vi è sicuramente al primo posto la giovane età dei suo cittadini, oltre il 50% dei quasi 90 milioni di abitanti ha un’età inferiore a trent’anni. Altro elemento da non sottovalutare è la costante crescita dei consumi interni, favorita dall’aumento del reddito pro-capite registrata negli ultimi anni. Inoltre il Vietnam offre manodopera, anche di qualità, a costi bassi, anche inferiori alla Cina.

Ci sono poi numerose agevolazioni fiscali per attività localizzate in specifiche aree di sviluppo, una notevole flessibilità del lavoro, prezzi molto convenienti.

STRUTTURA

1) Rischio paese
2) Normativa import/export
3) Normativa commerciale
4) Contratti di distribuzione
5) Normativa degli investimenti esteri
6) Normativa societaria
7) Sistema fiscale
8) Normativa del lavoro
9) Tutela della proprietà intellettuale
10) Sistema valutario e finanziario
11) Indirizzi utili

 
ACQUISTA INSIEME
LA REDAZIONE CONSIGLIA
Attendere prego